Vai al contenuto
paolasole

Lavori con agevolazioni fiscali

Buongiorno,

ho acquisito un condominio il quale pochi giorni prima della mia nomina aveva effettuato dei lavori di adeguamento impianto elettrico. Una volta ricevuto l'incarico ho ricevuto anche la fattura dell'elettricista ed ho provveduto, come deliberato in assemblea, ad effettuare il bonifico per agevolazioni fiscali. So che nessun condomino ha dato alcuna comunicazione al Comune di competenza, ciò può precludere lo sgravio fiscale o si tratta di due cose completamente separate? La comunicazione al Comune può essere anche fatta a posteriori?

 

Grazie e buon w.e.

Buongiorno,

ho acquisito un condominio il quale pochi giorni prima della mia nomina aveva effettuato dei lavori di adeguamento impianto elettrico. Una volta ricevuto l'incarico ho ricevuto anche la fattura dell'elettricista ed ho provveduto, come deliberato in assemblea, ad effettuare il bonifico per agevolazioni fiscali. So che nessun condomino ha dato alcuna comunicazione al Comune di competenza, ciò può precludere lo sgravio fiscale o si tratta di due cose completamente separate? La comunicazione al Comune può essere anche fatta a posteriori?

 

Grazie e buon w.e.

Per tale tipo di intervento, non dovrebbe essere necessario alcuna abilitazione, quindi non occorre inviare nulla al Comune, solo predisporre una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, da tenere agli atti, in cui indicare la data di inizio lavori ed attestare che l'intervento realizzato rientra tra quelli agevolabili.

Buongiorno Dolores,

il Comune mi ha chiesto una comunicazione semplice che però io, non essendo ancora amm.ce non avevo inviato, mi potresti inviare un prototipo di una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà? Ti sconvolgerà la mia ignoranza ma non ne ho mai vista una....

 

Grazie di tutto

Buongiorno Dolores,

il Comune mi ha chiesto una comunicazione semplice che però io, non essendo ancora amm.ce non avevo inviato, mi potresti inviare un prototipo di una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà? Ti sconvolgerà la mia ignoranza ma non ne ho mai vista una....

 

Grazie di tutto

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

 

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 47 del DPR n. 445/2000, sotto la propria responsabilità la sottoscritta................................., nata il................, a…........................, residente in……............., Via/Piazza..................... C.F........................., in qualità di amministratore pro-tempore del Condominio sito in................................C.F., consapevole delle sanzioni civili e penali previste dall’art. 76, DPR n. 445/2000 in caso di dichiarazioni mendaci e della decadenza dei benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base di dichiarazioni non veritiere di cui all’art. 75, DPR n. 445/2000,

 

 

DICHIARA

 

 

con riferimento all'immobile ubicato nel Comune di ……………….,in via …………………… n. …, codice catastale. .… foglio ……, particella ……,

 

- che sono state sostenute spese per interventi di _______________________________________________

iniziati in data __/__/______;

 

- che gli interventi realizzati rientrano tra quelli agevolabili ai sensi dell'articolo 16 bis DPR n. 917/86, sebbene non necessitino di alcun titolo abilitativo ai sensi della normativa edilizia vigente.

 

Si allega fotocopia del documento d’identità valido.

 

Luogo e data

Firma ______________________________

Dolly,

esiste un termine massimo per l'invio di tale atto notorio?

 

Grazie di tutto

Ma non devi inviarlo, devi solo tenerlo agli atti unitamente a tutti gli altri documenti.

 

Ciao,

​dolly

Dolores volevo chiederti se hai mai sentito qualcuno che ha ricevuto controlli sulle detrazioni fiscali.

Il lavoro che vado ad eseguire tra tecnici e impresa è di circa 10.000,00 euro e i tecnici mi dicono che non serve nessun titolo abilitativo o comunicazione al comune. La legge regionale infatti prevede che non debba farsi comunicazioni per "interventi di manutenzione ordinaria" così intesi (gli interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e delle loro pertinenze, senza apportare modifiche all'aspetto esteriore, alla qualità dei materiali e agli elementi architettonici esistenti, ivi compresi quelli necessari a mantenere in efficienza, integrare o sostituire gli impianti ). Nel mio caso siccome andiamo a integrare, riparare un impianto fognario ( canalizzazione fognaria) i tecnici non hanno fatto nessuna comunicazione al comune. A questo punto ho preparato la dichiarazione di atto notorio e l'ho messo nel fascicolo. Che tu sappia generalmente in sede di controllo si mettono ad analizzare nello specifico anche le leggi in materia edilizia?

Ti ringrazio Dolores ma vedo che tu questo lavoro lo fai da più anni e quindi avrai sentito o vissuto personalmente più casi su tale materia. A me soprattutto in materia edilizia mi pare un grande casino e sentendo mille tecnici si hanno mille pareri discordanti.

Ti ringrazio per l'aiuto che mi hai dato finora

×