Vai al contenuto
BATA

Infiltrazione Unità Immobiliare

Buongiorno,

riscontro una grave infiltrazione nell'unità immobiliare di un appartamento in condominio.

Il condomino confinante con la parete interessata da infiltrazione non permette l'accesso all'amministratore per verificare se la perdita dipende dal suo bagno.

Come si deve comportare l'amministratore?

E' vero che deve provvedere con la ricerca del guasto dall'appartamento interessato da infiltrazione o può agire nei confronti del condomino che non permette l'accesso?

 

Grazie.

Credo che l'amministratore debba intervenire dalla parte dell'unità immobiliare che riscontra la perdita... poi dalla ricerca del guasto definirà se trattasi di rottura su parta comune o su parte privata...!!!

Se la ricerca della perdita è possibile attuarla dall' appartamento che sta subendo il danno si può procedere in questo modo. Comunque io manderei una raccomandata al vicino avvisandolo del problema e chiedendogli di collaborare onde evitare di poterlo ritenere responsabile del maggior danno. Se non vuol fare entrare in casa sua l' amministratore che collabori almeno col tecnico che interverrà

Buongiorno,

riscontro una grave infiltrazione nell'unità immobiliare di un appartamento in condominio.

Il condomino confinante con la parete interessata da infiltrazione non permette l'accesso all'amministratore per verificare se la perdita dipende dal suo bagno.

Come si deve comportare l'amministratore?

E' vero che deve provvedere con la ricerca del guasto dall'appartamento interessato da infiltrazione o può agire nei confronti del condomino che non permette l'accesso?

 

Grazie.

Ciao, l'amministratore si occupa soltanto delle parti comuni.

Questa è una questione tra privati, quindi, mi sembra legittimo che il condòmino non faccia entrare l'amministratore (io lo avrei fatto entrare perchè non ci sarebbe nulla di strano.....però....)

Devi agire personalmente contro il proprietario dell'appartamento se, egli, non provvede a riparare il guasto che provoca l'infiltrazione.

L'amministratore non c'entra nulla.

Ciao

Ciao, l'amministratore si occupa soltanto delle parti comuni.

Questa è una questione tra privati, quindi, mi sembra legittimo che il condòmino non faccia entrare l'amministratore (io lo avrei fatto entrare perchè non ci sarebbe nulla di strano.....però....)

Devi agire personalmente contro il proprietario dell'appartamento se, egli, non provvede a riparare il guasto che provoca l'infiltrazione.

L'amministratore non c'entra nulla.

Ciao

Questo sarebbe vero se si fosse sicuri che la perdita è causata da una tubazione privata ma dal post 2 sembra che questo non sia ancora appurato per cui fino a quel momento l'amministratore è chiamato ad interessarsi alla cosa

Questo sarebbe vero se si fosse sicuri che la perdita è causata da una tubazione privata ma dal post 2 sembra che questo non sia ancora appurato per cui fino a quel momento l'amministratore è chiamato ad interessarsi alla cosa

Infatti io ho risposto in riferimento al 1° post di bata......leggi bene!

 

Nel 1° post bata scrive :

 

"Il condomino confinante con la parete interessata da infiltrazione non permette l'accesso all'amministratore per verificare se la perdita dipende dal suo bagno.

Come si deve comportare l'amministratore?"

 

La risposta da dare è che l'amministratore non può e non deve pretendere di entrare in una abitazione privata per vedere non si sa bene cosa......

 

Ragion per cui il problema, fin che non riguarderà con certezza parti comuni dell'edificio, non rientra fra i doveri dell'amministratore.

 

Automaticamente la mia risposta, visto che pure nel 2° post bata è convinto che se ne debba occupare l'amministratore, vale anche per il 2° post dello stesso bata.

 

Che poi, per il problema di bata ancora non si è capito da quale parte venga l'infiltrazione (infatti non lo sa neanche lui visto che insiste che se ne debba occupare l'amministratore) lo hanno capito pure i sassi..............

Non mi sembra sia necessario sottolinearlo.........

E' già scritto!

Ciao

×