Vai al contenuto
molinac

Gatti+Sanzioni

Per impostare bene la discussione vi cito innanzitutto uno stralcio della relazione della riunione di condominio:

"....I condomini chiedono nuovamente di non dare da mangiare ai gatti randagi all'interno del condominio.

I condomini all'unanimita dei presenti deliberano di vietare di dare da mangiare ai gatti randagi all'interno del condominio perchè si è creata una situazione igenica non piu sopportabile dagli abitanti del condominio che si trovano escrementi dei gatti nelle parti comuni....."

 

l'amministratore ha riportato poi altri divieti e ha concluso:

"....Nella prossima riunione saranno valutate sanzioni adeguate per chi non rispetta le suddette regole..."

 

Le mie domande sono:

- Quale è l'articolo cc che definisce cosa si puo e non si puo sanzionarei?

- Si possono sanzionare solo condomini che non rispettano le regole condominiali o anche altri comportamenti che esulano dal regolamento?

- l'amministratore potrebbe violare qualche articolo di legge (anche regionale) che "prende" le difese degli animali e in particolar modo dei gatti, rendendo nulla questa parte della delibera.

- se si vuole deliberare una sanzione valgono i millesimi solo degli intervenuti o anche dei deleganti

- nel modulino dellla delega e' obbligatorio che ci siano espresse le volonta del delegante relativamente all'ordine del giorno o è facoltativo?

 

Questo condominio sta diventanto a dir poco ingestibile e bisogna muoversi con i piedi di piombo ormai si sono formate due fazioni tra due gruppi di condomini.

 

se possibile avrei bisogno dei riferimenti ad articoli del cc

 

Grazie a tutti

"....I condomini chiedono nuovamente di non dare da mangiare ai gatti randagi all'interno del condominio.

 

non vorrei sbagliarmi ma contrasta con la legge che tutela le colonie dei felini randagi ,pero' ovviamente non si puo' impedire di dare da mangiare ai gatti randagi ma si puo' imporre che coloro che accudiscono i gatti puliscano le zone condominiali .

 

p.s. si possono prevedere nel regolamento condominiale sanzioni solo per violazioni del regolamento .

Bah, vietare di dar da mangiare ai gatti mi sembra un buon modo per perdere qualsiasi eventuale futura causa. Vietare di ultilizzare gli spazi comuni con ciotole, mangiatoie, tappeti, cassette ecc... Mi semprava più appropriato a un condominio, ma è un mio parere.

dimenticavo chi da da mangiare ai gatti le ciotole le mette nella propia propieta'

E allora non puoi vietare proprio nulla e tantomeno sanzionare .

Ma come pensate di vietare o sanzionare un condomino che sulla sua proprità mette ciotole? Non ne avete titolo. La strada può solo essere l`autorità giudiziaria e mi pare anche molto irta... Sostenendo che i gatti provocano sporcizia nelle parti comuni o sono portatori di malattie ma la vedo molto dura...

è possibile che quella dicitura VIETATO .... si scontra con qualche articolo del codice civile relativo alla tutela degli animali ?

 

Gli interessati potrebbere addirittura denunciare una violazione di un articolo del codice civile ?

×