Vai al contenuto
Mariluna

E' possibile che ti venga richiesto un ripristino del fondo cassa?

Buongiorno a tutti.

Vorrei gentilmente chiedere delle delucidazioni a chi potrà aiutarmi a capire qualcosa sul fondo cassa. Domenica prossima avrò la mia seconda riunione condominiale da quando vivo qui, e vorrei arrivarci preparata per non dover subire l'amarezza che mi è costata la prima. Tutti gli errori della prima riunione sono stati fatti per colpa mia perché mi fidavo non chiedevo ragioni di nulla e pagavo troppi soldi per essere quella che non indagava.

 

Premesso che nessun fondo cassa speciale è stato istituito e premesso che quello esistente non ha mai avuto una destinazione d'uso, l'Amministratore chiedeva, ad anno concluso, se volevamo restituita l'eccedenza dei pagamenti. Io l'anno scorso ho detto di no. E il fondo cassa è stato intaccato per spese non previste. Ma vi è ancora della liquidità, non ha esaurito quello avevo accumulato. Ora io, riflettendo che per via delle quote millesimali quel che accumulo io (che pago 100 euro di condominio) non può essere equiparato a gli altri che ne pagano (20€), sicché intendevo avvalermi dell'eccedenza per scontare la mia quota mensile e non lasciare nulla oltre quello che è dovuto sul fondo cassa.

 

Le mie domande a questo punto sono due.

- L'Amministratore mi ha richiesto una quota di ripristino fondo cassa, per spese di cui sopra, ovvero qualcosa per cui ha attinto dalle quote senza esaurire lo stesso, e non trovo nessuna legge che può consentire una cosa del genere. Per cui mi chiedo, può farlo? Senza averlo mai contestualizzato, né stabilito qualcosa che vada a chiarire le sue funzioni e senza morosità da parte dei condomini! Posso rifiutare?

 

- Del fondo cassa che rimane e che è mio posso chiedere che si attinga per le mie mensilità, anche se l'anno scorso ho detto che poteva tenerlo?

la destinazione del residuo attivo dell'esercizio è decisa dall'assemblea e normalmente viene contabilizzata nell'esercizio successivo aumentando o diminuendo le quote del nuovo preventivo.

 

è possibile però lasciarla in cassa per eventuali emergenze non prevedibili.

 

se così è stato deciso, singolarmente non puoi regolarti diversamente.

 

i condòmini morosi continueranno ad aumentare il loro debito: è un fatto di contabilità individuale.

https://**********************/condominio/fondo-cassa.asp (www studio cataldi it/condominio/fondo-cassa.asp)

 

https://www.condominioweb.com/fondo-cassa-e-maggioranze-necessarie-per-la-costituzione.13873

 

http://www.condomini.altervista.org/FondoCassa.htm

 

http://www.matteoperoni.it/fondo-cassa-in-condominio/

la destinazione del residuo attivo dell'esercizio è decisa dall'assemblea e normalmente viene contabilizzata nell'esercizio successivo aumentando o diminuendo le quote del nuovo preventivo.

 

è possibile però lasciarla in cassa per eventuali emergenze non prevedibili.

 

se così è stato deciso, singolarmente non puoi regolarti diversamente.

 

i condòmini morosi continueranno ad aumentare il loro debito: è un fatto di contabilità individuale.

https://**********************/condominio/fondo-cassa.asp (www studio cataldi it/condominio/fondo-cassa.asp)

 

https://www.condominioweb.com/fondo-cassa-e-maggioranze-necessarie-per-la-costituzione.13873

 

http://www.condomini.altervista.org/FondoCassa.htm

 

http://www.matteoperoni.it/fondo-cassa-in-condominio/

Grazie davvero. E della richiesta del ripristino, puoi dirmi qualcosa? E del fatto che se io non volessi lasciarla in cassa e nessun verbale ha approvato l'esistenza di un fondo cassa, come potrei regolarmi? Grazie infinite.

 

- - - Aggiornato - - -

 

Ho letto i link che mi hai inviato, non c'è nulla sul ripristino. Si dice solo che deve essere approvato anche il fondo cassa in assemblea con una precisa destinazione d'uso.

Grazie davvero. E della richiesta del ripristino, puoi dirmi qualcosa? E del fatto che se io non volessi lasciarla in cassa e nessun verbale ha approvato l'esistenza di un fondo cassa, come potrei regolarmi? Grazie infinite.

 

- - - Aggiornato - - -

 

Ho letto i link che mi hai inviato, non c'è nulla sul ripristino. Si dice solo che deve essere approvato anche il fondo cassa in assemblea con una precisa destinazione d'uso.

se l'assemblea non ha approvato nessun fondo cassa nè specifico nè generico (come pare non risultare da alcun verbale) puoi esimerti dal pagare quanto richiesto come "fondo cassa".

se l'assemblea non ha approvato nessun fondo cassa nè specifico nè generico (come pare non risultare da alcun verbale) puoi esimerti dal pagare quanto richiesto come "fondo cassa".

Grazie di cuore.

Serve l'unanimità per istituire un fondo cassa oppure occorre un preventivo di spesa approvato con le dovute maggioranze in assemblea.

 

Diverso è il caso di un fondo "morosi" o ritardatari che serve solo ed esclusivamente per evitare il maggior danno (distacco utenze) che potrebbe acadere in seguito al mancato pagamento per esempio di luce ed acqua etc a cui l'amministratore non potrebbe porre rimedio nell'immediato non avendo cassa.

×