Vai al contenuto
Rodim

Dimissioni dell'amministratore i

Buongiorno a tutti, purtroppo (causa alcuni condòmini che creano numerosissimi problemi….) il nostro amministratore ha notificato venerdì (con invito in assemblea straordinaria) le sue dimissioni irrevocabili prima della scadenza del Suo mandato (a ragione xchè penso proprio non ne possa più). Può farlo (la maggioranza che ho sondato vorrebbe che rimanesse)? Se si quanto prima della convocazione dell'assemblea straordinaria (nel senso ha dei giorni di preavviso obbligatori da dare?)? inoltre: può l'assemblea rifiutare le Sue dimissioni a maggioranza? Grazie

Eccome se puo' farlo! Le dimissioni sono un diritto personale, se l'amministratore è intenzionato a non volersi piu' occupare del vostro condomìnio ha il diritto di smettere senza alcun preavviso.

Sino a nuova nomina, continua nelle sue funzioni in prorogatio imperii

Nel caso voi condòmini voleste ignorare la situazione e prolungare all'infinito tale prorogatio, l'amministratore puo' chiedere la nomina giudiziale di nuovo amministratore.

Rodim dice:

Buongiorno a tutti, purtroppo (causa alcuni condòmini che creano numerosissimi problemi….) il nostro amministratore ha notificato venerdì (con invito in assemblea straordinaria) le sue dimissioni irrevocabili prima della scadenza del Suo mandato (a ragione xchè penso proprio non ne possa più). Può farlo (la maggioranza che ho sondato vorrebbe che rimanesse)? Se si quanto prima della convocazione dell'assemblea straordinaria (nel senso ha dei giorni di preavviso obbligatori da dare?)? inoltre: può l'assemblea rifiutare le Sue dimissioni a maggioranza? Grazie

Le dimissioni sono un atto volontario a cui l'assemblea non può rifiutare di accettarle altrimenti se l'assemblea nel condominio con più di otto condomini non nomina seduta stante un successore, l'amministratore dimissionario potrà rivolgersi all'Autorità Giudiziaria per la nomina del sostituto --> art 1129 cc;

 

Quando i condomini sono più di otto, se l'assemblea non vi provvede, la nomina di un amministratore è fatta dall'autorità giudiziaria su ricorso di uno o più condomini o dell'amministratore dimissionario.

Rodim dice:

Buongiorno a tutti, purtroppo (causa alcuni condòmini che creano numerosissimi problemi….) il nostro amministratore ha notificato venerdì (con invito in assemblea straordinaria) le sue dimissioni irrevocabili prima della scadenza del Suo mandato (a ragione xchè penso proprio non ne possa più). Può farlo (la maggioranza che ho sondato vorrebbe che rimanesse)? Se si quanto prima della convocazione dell'assemblea straordinaria (nel senso ha dei giorni di preavviso obbligatori da dare?)? inoltre: può l'assemblea rifiutare le Sue dimissioni a maggioranza? Grazie

Se sono irrevocabili...va rispettata la volontà dell'amministratore. Vi conviene procurarvi altra/e offerte professionali da sottoporre per l'approvazione in sede di assemblea.

Non sono previsti giorni/mesi/settimane di preavviso.

Egli resta tuttavia in carica sino al passaggio delle consegne col nuovo.

Se lo confermate contro la sua volontà, ha diritto di agire per una nomina giudiziaria.

Tullio Ts dice:

Le dimissioni sono un atto volontario a cui l'assemblea non può rifiutare di accettarle altrimenti se l'assemblea nel condominio con più di otto condomini non nomina seduta stante un successore, l'amministratore dimissionario potrà rivolgersi all'Autorità Giudiziaria per la nomina del sostituto --> art 1129 cc;

 

Quando i condomini sono più di otto, se l'assemblea non vi provvede, la nomina di un amministratore è fatta dall'autorità giudiziaria su ricorso di uno o più condomini o dell'amministratore dimissionario.

"spulciando in internet" avevo trovato che l'art. 1727 del mandato dovrebbe dare un "congruo preavviso" ma non capisco eventualmente se è giusto come riferimento ma dalle risposte ricevute penso proprio di no! alla maggioranza dispiace che se ne vada xchè ha sempre "lavorato bene" e dispiace che x colpa di pochi ci rimettano tutti….

Rodim dice:

"spulciando in internet" avevo trovato che l'art. 1727 del mandato dovrebbe dare un "congruo preavviso" ma non capisco eventualmente se è giusto come riferimento ma dalle risposte ricevute penso proprio di no! alla maggioranza dispiace che se ne vada xchè ha sempre "lavorato bene" e dispiace che x colpa di pochi ci rimettano tutti….

Bhe l'avviso l'ha fornito convocando l'assemblea, però state attenti che se non nominate un sostituto di vostro gradimento, potrebbe succedere se l'amministratore ricorre al Giudice, questo potrebbe nominare uno d'ufficio e stabilire anche il compenso, ed ho letto in questo forum che è capitato che il compenso era di 10 volte superiore a quello pagato sinora.

Tullio Ts dice:

Bhe l'avviso l'ha fornito convocando l'assemblea, però state attenti che se non nominate un sostituto di vostro gradimento, potrebbe succedere se l'amministratore ricorre al Giudice, questo potrebbe nominare uno d'ufficio e stabilire anche il compenso, ed ho letto in questo forum che è capitato che il compenso era di 10 volte superiore a quello pagato sinora.

😱😱 caspita…..addirittura 10 volte

×