Vai al contenuto
Condomina Roma

Tetto condominiale - che cosa posso fare io personalmente ?

Gentili mi servere urgente vostro aiuto . La mia domanda e seguente si può fare qualche azione penale o qualcosa del genere contro la proprietaria del attico che ha fatto lavori sul tetto condominiale ormai ben 3 vote nel modo anomalo in quanto presenta lei la ditta garantisce lei davanti a tutti condomini che lavoro sarà fatto secondo opera d'arte che si tratta di una ditta di fiducia conosciuta ect .. Vorrei precisare questo lavori sono stati eseguiti durante una gestione condominiale da parte di un ormai ex amministratore di questo condominio ( vorrei precisare anche che questo ex amministratore e stato portato e anche rappresentato dalla stessa signora in questione )" io vivo in questo condominio solo da 4 anni Nella ultima assemblea ordine di giorno era " tetto condominiale " pazzesco e senza nessuna vergogna la signora in questione si lamenta di infiltrazione di Aqua . ); secondo nuovo amministratore tetyo fa rifatto completata mente tolta la resina ect . Vi pregerei di aiutarmi Se non mi ricordo male (visto che signora fa tutto da sola porta le ditte e garantisce personalmente ) esistete una sentenza di cassazione che conferma che in questo caso la signora in questione e responsabile per tutto ciò e noi condomini possiamo rivalersi contro di lei ") Vorrei precisare che proprietari nella palazzina sono pochi , io , signora in questione , e altre 3 persone molto anziane che capiscono purtroppo ben poco di tutto questo "' Nuovo amministratore conferma che tetto fa rifatto perché lavori sono stati fatti malissimo in precedenza. Che cosa posso fare io personalmente ?" grazie mille

Buongiorno,

 

1. La decisione di intervenire sul tetto deve essere stata fatta in assemblea con le necessarie maggioranze (se si tratta di manutenzione ordinaria bastano 1/3 dei millesimi e con l'assemblea regolarmente costituita) e ci deve essere un verbale. Questo è il modo legale di procedere.

 

2. L'impresa deve garantire per legge la conformità dei lavori. Se i lavori sono stati fatti "malissimo" doveva essere sollecitato a quella ditta un intervento in garanzia per la presenza di vizi nelle opere eseguite.

 

Se lei e almeno un altro condomino (non la Signora dell'attico) avete almeno 1/6 dei millesimi, potete convocare una assemblea in cui mettete all'ordine del giorno la richiesta di intervento in garanzia senza ulteriori addebiti ai condomini. Altrimenti visto che la Signora suddetta aveva lei dato garanzie (c'è un verbale o dei testimoni su questa cosa ?) ne deve rispondere lei e sostenere lei le spese.

Grazie mille per la sua risposta Si c'erano presenti quasi tutti condomini circa 2 anni fa ( perido dell ultimo 3 intervento sull tetto ) quando non solo la signora Dell ' attico ma anche il suo marito assicurava tutti "verbalmente" ( visto che due interventi di sua iniziativa sull tetto condominiale sono statuti fatti male) che lavoro sarra fatto bene ,che la ditta e affidabile (; che li conoscono molto bene ect. Settimana prossima abbiamo un'altra assemblea per approvare 4 preventivi " pazzeschi " riguardo il tetto condominiale e vorrei sapere come posso E se posso da sola contestare questi lavori al seguito di tutto questo ? Io avevo contributo obbligatoriamente al ultimo intervento sull tetto ma visto che la signora " persevera " a modo suo con il tetto condominiale cosa posso fare ? Grazie sorry for my italian

Salve,

 

deve convincere il maggior numero di condomini a non approvare le delibere per i lavori sul tetto. Se ci sono delle anomalie o vizi sui lavori fatti in precedenza devono essere convocate le ditte che hanno lavorato a cui si deve chiedere il risarcimento del danno. Se è la Signora dell'attico che aveva garantito per quei lavori può tentare di metterla alle strette argomentando, come ha fatto in questo post, che nonostante le sue garanzie di affidabilità il tetto ha ancora dei problemi.

Proponga di raccogliere anche altri preventivi da altre ditte che però porterete voi, non la Signora e/o l'amministratore.

×