Vai al contenuto
Condomino.Pass

Problemi con inquilino per la colonna di scarico

Salve, sono nuovo su questo forum..vi scrivo per avere maggiori informazioni riguardo la mia situazione. Sto ristrutturando un appartamento sito al primo piano all'interno di un condominio. Il mese scorso è venuta l'acea per effettuare la prova colorimetrica per controllare in quale pozzetto andasse a scaricare così da potermi rilasciare l'attestato di allaccio in fogna senza però aver avuto esito positivo ( ovvero non sono riusciti a trovare il pozzetto),abbiamo così capito che la colonna di scarico era otturata non riuscendo così a far passare l'acqua colorata. Da questo momento sono nati i problemi. Mi sono recato dall'inquilino del piano superiore che è allacciato alla mia stessa colonna di scarico e proprietario anche del garage sotto il mio appartamento chiedendogli gentilmente di farmi entrare nel garage per sturare lo scarico dato che lui nel garage ha un pozzetto di ispezione della colonna di scarico ma si è rifiutato accusandomi di essermi allacciato abusivamente alla colonna di scarico e sostenendo in un secondo tempo di dover far valutare se una colonna di scarico in PVC può supportare due allacci(premetto cbe nell'altra ala del palazzo ad una colonna di scarico identica sono allacciati 5 appartamenti) . Premetto che l'allaccio in fogna del mio appartamento è stato realizzato dalla vecchia proprietaria che tempo fa possedeva tutti e tre i piani prima di venderli separatamente..volevo sapere come posso muovermi? dato che finché lui non mi farà fare manutenzione io non potrò avere l'attestato dell'acea e di conseguenza nemmeno l'allaccio dell' acqua

ciao

 

c'è l'amministratore ? Se si rivolgiti a lui.

 

Se non c'è, invia una raccomandata al signore soprastante con la richiesta formale di accesso per la verifica del pozzetto, informandolo che ogni ritardo sarà oggetto di richiesta di risarcimento danni.

 

In merito al suo asserito tuo allaccio abusivo, chiedigli di dimostrare che, lui proprietario, tale lavoro è stato fatto a sua insaputa da meno di un anno.

Il pozzetto all'interno della sua rimessa è una servitù che tu hai diritto di esercitare.

 

Dubito però che tale pozzetto sia intasato in quanto darebbe qualche segnale.

Forse una videoispezione risolverebbe il tutto.

Da quello che dici deduco che a carico dell'inquilino del piano superiore esiste una servitù accesa dal padre di famiglia (la originale proprietaria unica). Con la vendita, la colonna è diventata condominiale e quindi anche tua e potevi allacciarti. Se ti viene impedito di ispezionare il pozzetto, non ti resta che adire all'autorità giudiziaria affinché ti venga riconosciuto l'esercizio del tuo diritto di servitù. Prova a ventilare l'ipotesi di chiedergli i danni per il tempo che non potrai avere l'allaccio dell'acqua, magari arriva a più miti consigli.

Scusate per il Ritardo. Vi ringrazio per la vostra professionalità e per la vostra disponibilità. Proverò a muovermi secondo i vostri consigli e vi aggiornerò sullo svolgimento di questa situazione. Grazie mille

×