Vai al contenuto
lanati

Mancata comunicazione di citazione e successiva condanna al Condominio

Buona sera a Tutti,

 

il nostro Amministratore non ha convocato una Sorella-comproprietaria all'Assemblea; la stessa a denunciato il Condominio per l'omissione e il Giudice ha annullato la delibera relativa all'Assemblea in oggetto e condannato il Condominio a risarcire e pagare le spese.

 

L'Amministratore non ha convocato "appositamente" la comproprietaria perché Condòmina avversa, a differenza della Sorella convocata della quale ha utilizzato i millesimi per godere della maggioranza di parte...

 

Il Condominio non è stato informato, né della denuncia né della sentenza avversa, è stata la Sorella non convocata ad informarci... dopo la pronuncia della sentenza.

 

Il comportamento tenuto dall'Amministratore è da ritenersi grave ? Di cosa può essere passibile?

Ora, le spese non dovrebbe pagarle l'Amministratore visto che la scelta consapevole è stata solo sua ?

 

Come dovrebbe comportarsi il Condominio?

 

Grazie molte.

Buona sera a Tutti,

 

il nostro Amministratore non ha convocato una Sorella-comproprietaria all'Assemblea; la stessa a denunciato il Condominio per l'omissione e il Giudice ha annullato la delibera relativa all'Assemblea in oggetto e condannato il Condominio a risarcire e pagare le spese.

 

L'Amministratore non ha convocato "appositamente" la comproprietaria perché Condòmina avversa, a differenza della Sorella convocata della quale ha utilizzato i millesimi per godere della maggioranza di parte...

 

Il Condominio non è stato informato, né della denuncia né della sentenza avversa, è stata la Sorella non convocata ad informarci... dopo la pronuncia della sentenza.

 

Il comportamento tenuto dall'Amministratore è da ritenersi grave ? Di cosa può essere passibile?

Ora, le spese non dovrebbe pagarle l'Amministratore visto che la scelta consapevole è stata solo sua ?

 

Come dovrebbe comportarsi il Condominio?

 

Grazie molte.

E' lo stesso già trattato, oppure è un nuovo quesito?

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/sentenza-avversa-allamministratore-75048/

Buona sera Tullio Ts,

 

ne abbiamo accennato qualche sera fa, lo ripropongo dettagliato per ricevere la Consulenza puntuale, che mi-ci guidi al giusto comportamento Assembleare.

 

Grazie.

Non si possono ottenere risposte puntuali almeno sull'ultima parte ?

grazie.

1) Il comportamento tenuto dall'Amministratore è da ritenersi grave ?

2) Di cosa può essere passibile?

3) Ora, le spese non dovrebbe pagarle l'Amministratore visto che la scelta consapevole è stata solo sua ?

4) Come dovrebbe comportarsi il Condominio?

1) A quanto pare per un Giudice il suo comportamento non è stato ritenuto grave, o semplicemente non rientrava nella competenza di quel rito processuale giudicare il comportamento dell'amministratore.

Per il mio personale sentimento è un comportamento gravissimo ed inqualificabile.

 

2) Dipende... da chi prende il provvedimento.

 

3) No, paga il Condominio perché è il Condominio, nella persona del suo legale rappresentante, che è finito sotto processo. Il Condominio, previa apposita delibera assembleare, potrà rivalersi sull'amministratore per il suo incommentabile operato nella vicenda specifica.

 

4) Non è neanche una domanda da fare: se fossi coinvolto in simile disavventura mi attiverei per la rimozione dell'amministratore nel più breve tempo possibile.

Grazie Albano59,

 

intanto chiederemo la revoca, suffragandola con altre Motivazioni, tipo reticenza, anomalie strane nel Rendiconto ecc.

 

Grazie ancora, è la risposta che desideravo.

×