Vai al contenuto
karlokarl

Invalidita' assemblea va impugnata entro 30gg

Buongiorno, abbiamo avuto un assemblea con uno svolgimento "strano" , nel senso che pur non essendo all'ordine del giorno e non essendoci neanche tutti i condomini , l'amministratore ha fatto fare una votazione sulla revisione millesimi di tutto il condominio perchè un condomino ha fatto verbalizzare che in un sottotetto di un altro condomino vi era un bagno abusivo .

Visto l'argomento che di fatto coinvolge tutti i condomini con evidenti spese e responsabilita' e visto che non c'era la motivazione ( errore tabella oppure sopraelevazione locale) che la legge da al singolo condomino per chiedere la revisione millesimi la stessa votazione è illecita e che è una chiara intenzione di ingiuria e diffamazione.

Poi ha chiuso l'assemblea senza rileggere i punti trattati (siamo andati a casa subito con la convinzione che sarebbe stato verbalizzato solo quello che era all'ordine del giorno) perchè si era detto verbalmente da tutti i presenti che sarebbero stati scritti solo le cose all'ordine del giorno .

Oltremodo sul verbale inviato ai condomini vi sono diverse falsita', vi è scritto che sono stati elencati ed approvati i punti discussi , oltre ad una chiara discostanza della esatta cronologia delle cose dette e verbalizzate ed aggiungedo cose mai dette ed omettendone altre

Oltre alla facolta' del proprietario del presunto abuso denigrato di querelare amministratore e condomino accusatore per ingiurie e diffamazione , conviene mandare un messaggio all'amministratore che si ritiene nulla la votazione ( ed eventualmente impugnarla in seguito) ?, oppure invalidare l'assemblea per falsa scrittura con impugnazione o basta una scrittura di diffida e segnalazione. ( dopo avere ricevuto verbale i due signori , accusato ed accusatore della questione che ha generato la richiesta di revisione millesimi hanno mandato ancora all'amministratore una richiesta di annullare dal verbale tali ed altri punti di discussione, ma lo stesso ha lasciato lo stesso verbale falsato ed ora non manda i bollettini per il pagamento delle quote condominiali)

Grazie e scusate la lunghezza dello scritto

1. il proprietario del presunto bagno abusivo era presente o no?

se non era presente entro 30 gg dal ricevimento del verbale lo impugna, con mediazione. Stop. Unico rimedio

2. chi era presente nulla ha opposto quando si votava per le nuove tabelle millesimali? e il dissenso è stato verbalizzato o "saltato" dal non troppo fedele trascrittore del verbale?

 

In ogni caso le delibere che riguardano temi NON ALL'ORDINE del giorno sono invalide nella parte di deliberato su tema non all'odg

 

lasciate perdere denunce penali per ingiuria e diffamazione, che qui non vedo

Scusate se mi inserisco ma è capitato anche a me, la scorsa settimana, che alla fine dell'assemblea il verbale non sia stato riletto per via dell'ora tarda di conclusione dell'assemblea. Oggi sono andato dall'amministratore per ritirarne una copia ed ho scoperto che non sono state riportate fedelmente le mie osservazioni nè quelle di un altro condomino che dissentiva dalla revisione delle tabelle millesimali richieste da tre condomini su 10. Io avevo due deleghe e con l'altro condomino dissenziente rappresentavamo la maggioranza ma questo non risulta in verbale. E' un palese falso. come dobbiamo comportarci di fronte ad un abuso così smaccato???

 

- - - Aggiornato - - -

 

Specifico meglio: io con altre due deleghe (per un totale di 300 millesimi), l'altro condomino con altri 100 millesimi (tale di entramibi oltre 400 millesimi) siamo contrari perchè non vi sono motivazioni di legge per la revisione mentre altri tre condomini (per circa 300 millesimi e quindi in minoranza) hanno scritto sul verbale che approvavamo la revisione. Come dobbiamo fare per ristabilire la legalità nel condominio?

1. il proprietario del presunto bagno abusivo era presente o no?

se non era presente entro 30 gg dal ricevimento del verbale lo impugna, con mediazione. Stop. Unico rimedio

2. chi era presente nulla ha opposto quando si votava per le nuove tabelle millesimali? e il dissenso è stato verbalizzato o "saltato" dal non troppo fedele trascrittore del verbale?

 

In ogni caso le delibere che riguardano temi NON ALL'ORDINE del giorno sono invalide nella parte di deliberato su tema non all'odg

 

lasciate perdere denunce penali per ingiuria e diffamazione, che qui non vedo

Grazie per la risposta, forse non sono stato chiaro;

la legge prevede che perche' un singolo condomino richieda la revisione tabelle ci devono essere i presupposti o di errore compilazione oppure di sopraelevazione di +20% delle mis. originali.

una votazione/delibera che va fatta fuori dall'ordine del giorno è possibile solo se ci sono tutti i condomini. (gia qui ci sono due motivi di nullita')

riportare cose inerenti (vere o false) il diritto della prprieta' privata esula dal compito dell'amm. pena la querela ( salvo pregiudicare integrita' condominio e cose comuni) anche penale dell'amm: nuovo testo riforma condominio.

riportare il falso anche , è compito delle autorita preposte verificare le condizioni di legge o meno della propieta' privata.

Scusa per la poca chiarezza del primo post.

grazie

karlokarl, la situazione che descrivi è difficile da far valere in giudizio.

 

Oltretutto dovresti anticipare le spese di impugnazione di circa 700€, senza la sicurezza di ottenere soddisfazione.

 

Il consiglio è quello di "pretendere" una nuova assemblea con un chiaro ordine del giorno relativo alle tabelle e nella circostanza esigere di fare tu stesso il "segretario" verbalizzatore.

 

Il verbale, a fine assemblea, lo farai firmare al presidente e ai condómini presenti.

 

.... l'assemblea può essere convocata in via straordinaria dall'amministratore quando questi lo ritiene necessario o quando ne è fatta richiesta da almeno due condomini che rappresentino un sesto del valore dell'edificio. Decorsi inutilmente dieci giorni dalla richiesta, i detti condomini possono provvedere direttamente alla convocazione.....

non è il problema della delibera palesemente nulla e impugnabile successivamente ma sulla manipolazione del verbale atta a favorire un condomino (amico amministratore) per ingiuriare un altro condomino. grazie ancora

×