Vai al contenuto
ElioPupi

Autoconvocazione - possiamo fare affidamento sulla stampa della pagina web delle poste con indicazione del numero di raccomandata

Buongiorno,

vi scrivo per il seguente chiarimento.

Abbiamo inviato raccomanda rr all'attuale amministratore richiedendo la convocazione dell'assemblea. Dal sito delle poste risulta consegnata il 04/10..quindi il 14/10 scadranno i 10 giorni.

Non avendo ancora ricevuto la rr, possiamo fare affidamento sulla stampa della pagina web delle poste con indicazione del numero di raccomandata dove è riportata data ed ora della consegna?

Ad oggi non è ancora arrivata alcuna convocazione....presuppongo non arriverà neanche nelle prossime ore, ne sabato e ne domenica (lo scorso anno ci ha convocato con mail con la quale ha chiesto di restituire un modulo in cui dichiaravamo di aver ricevuto la convocazione)! Per la autoconvocazione dell'assemblea come dobbiamo muoverci? Prepariamo una convocazione che dovremo consegnare a tutti i condomini facendoci firmare un foglio come ricevuta? Ma come facciamo nel caso di condomini in affitto? Dobbiamo consegnarla al proprietario o possiamo consegnarla a chi vive in affitto?

Ho letto che non è necessaria la convocazione dell’amministratore, ma oltre al fatto che io reputo sia corretto “coinvolgerlo” facendogli sapere che ci stiamo autoconvocando, ritengo sia anche la migliore soluzione per poter vedere, discutere ed eventualmente approvare sia il consuntivo 2017 (esercizio chiuso il 31/12/2017) nonché il preventivo 2018 (approvarlo a questa data mi sembra ridicolo…addirittura lo scorso anno fu approvato a novembre)!!!

Cosa mi consigliate? Di coinvolgerlo e fare quindi un ordine del giorno completo di tutte le voci che si potrebbero discutere in sua presenza (approvazione bilancio consuntivo e preventivo, andamento condominio ecc…ecc…) oppure fare una autoconvocazione solo per approvare la sua sostituzione e quindi non coinvolgerlo?

Ultimo dubbio che mi è sorto. La nostra richiesta di convocazione dell’assemblea riporta solo la richiesta di convocazione nel più breve tempo possibile e comunque entro i termini di legge  e che se rimarrà inevasa provvederemo all’autoconvocazione. Potrebbe inviarci la convocazione entro 10gg dal ricevimento ma convocarla tra un mese?!?!? Sarebbe nel giusto suppongo, visto che deve inviarci la convocazione almeno 5gg prima rispetto alla data fissata per l’assemblea ma non mi sembra la legge fissi una data entro quale fare l’assemblea dall’invio della convocazione.

Grazie mille!

ElioPupi dice:

Buongiorno,

vi scrivo per il seguente chiarimento.

Abbiamo inviato raccomanda rr all'attuale amministratore richiedendo la convocazione dell'assemblea. Dal sito delle poste risulta consegnata il 04/10..quindi il 14/10 scadranno i 10 giorni.

Non avendo ancora ricevuto la rr, possiamo fare affidamento sulla stampa della pagina web delle poste con indicazione del numero di raccomandata dove è riportata data ed ora della consegna?

Ad oggi non è ancora arrivata alcuna convocazione....presuppongo non arriverà neanche nelle prossime ore, ne sabato e ne domenica (lo scorso anno ci ha convocato con mail con la quale ha chiesto di restituire un modulo in cui dichiaravamo di aver ricevuto la convocazione)! Per la autoconvocazione dell'assemblea come dobbiamo muoverci? Prepariamo una convocazione che dovremo consegnare a tutti i condomini facendoci firmare un foglio come ricevuta? Ma come facciamo nel caso di condomini in affitto? Dobbiamo consegnarla al proprietario o possiamo consegnarla a chi vive in affitto?

Ho letto che non è necessaria la convocazione dell’amministratore, ma oltre al fatto che io reputo sia corretto “coinvolgerlo” facendogli sapere che ci stiamo autoconvocando, ritengo sia anche la migliore soluzione per poter vedere, discutere ed eventualmente approvare sia il consuntivo 2017 (esercizio chiuso il 31/12/2017) nonché il preventivo 2018 (approvarlo a questa data mi sembra ridicolo…addirittura lo scorso anno fu approvato a novembre)!!!

Cosa mi consigliate? Di coinvolgerlo e fare quindi un ordine del giorno completo di tutte le voci che si potrebbero discutere in sua presenza (approvazione bilancio consuntivo e preventivo, andamento condominio ecc…ecc…) oppure fare una autoconvocazione solo per approvare la sua sostituzione e quindi non coinvolgerlo?

Ultimo dubbio che mi è sorto. La nostra richiesta di convocazione dell’assemblea riporta solo la richiesta di convocazione nel più breve tempo possibile e comunque entro i termini di legge  e che se rimarrà inevasa provvederemo all’autoconvocazione. Potrebbe inviarci la convocazione entro 10gg dal ricevimento ma convocarla tra un mese?!?!? Sarebbe nel giusto suppongo, visto che deve inviarci la convocazione almeno 5gg prima rispetto alla data fissata per l’assemblea ma non mi sembra la legge fissi una data entro quale fare l’assemblea dall’invio della convocazione.

Grazie mille!

Non ricevendo nessuna convocazione entro il 10° giorno dal giorno della consegna (vale quanto dichiarato dalle poste) comunque per sicurezza attenderei qualche giorno in più, voi promotori potete convocare tutti i condomini (non i conduttori se non interessati dall'OdG) con lo stesso OdG richiesto all'amministratore e non con aggiunte di altri argomenti.

Se non siete a conoscenza degli indirizzi dei condomini potete chiederli direttamente all'amministratore consultando l'anagrafe condominiale (meglio previo appuntamento con lettera raccomandata o pari comunicazione tracciabile)

 

ElioPupi dice:

La nostra richiesta di convocazione dell’assemblea riporta solo la richiesta di convocazione nel più breve tempo possibile e comunque entro i termini di legge  e che se rimarrà inevasa provvederemo all’autoconvocazione.

Se non avete indicato gli argomenti che avreste voluto discutere, temo che quella richiesta sia priva di valore ed efficacia. 

Potreste ripeterla, indicandoli. 

MADDY60 dice:

Se non avete indicato gli argomenti che avreste voluto discutere, temo che quella richiesta sia priva di valore ed efficacia. 

Potreste ripeterla, indicandoli. 

👍

Infatti anche in quello che avevo scritto si intuiva che i promotori dovevano indicare gli argomenti da trattare,

 

- ... potete convocare tutti i condomini (non i conduttori se non interessati dall'OdG) con lo stesso OdG richiesto all'amministratore e non con aggiunte di altri argomenti.

 

Giusta la tua precisazione, e potrebbero ripetere la procedura indicando i punti richiesti all'OdG

Tullio Ts dice:

potrebbero ripetere la procedura indicando i punti richiesti all'OdG

Sì, e a questo punto conviene che la ripetano includendo anche l'approvazione di consuntivo e preventivo, oltre a "revoca amm.re e nuova nomina", inviando l'autoconvocazione anche all'amm.re. 

Se l'amm.re parteciperà e porterà i bilanci...bene. Altrimenti decideranno solo su revoca e nuova nomina. 

MADDY60 dice:

Sì, e a questo punto conviene che la ripetano includendo anche l'approvazione di consuntivo e preventivo, oltre a "revoca amm.re e nuova nomina", inviando l'autoconvocazione anche all'amm.re. 

Se l'amm.re parteciperà e porterà i bilanci...bene. Altrimenti decideranno solo su revoca e nuova nomina. 

Infatti è proprio così, questo è un mio scritto (rivisto e coretto con l'avvento della nuova normativa) che avevo scritto molti anni fa quasi agli inizi della mia 1° iscrizione a questo Forum, ma credo ancora attuale e che alle volte ho postato anche ultimamente;

 

voi condomini potreste avvalervi dell'art. 66 Dacc (almeno 2 condomini rappresentanti almeno 1/6 del valore del condominio pari o superiore a 166.66p mlm) richiedendo all'amministratore in carica un'assemblea straordinaria (meglio con lettera RR) con all'OdG “nomina amm.re” e quant'altro desiderate deliberare, se lui non stabilisce una data per questa assemblea entro 10 gg (dalla ricezione) gli stessi richiedenti potranno convocarla con lo stesso OdG richiesto, inviando una lettera RR, o fax, o Pec, oppure lettera consegnata a mano a tutti i proprietari invitandoli all’assemblea che si terrà in data “gg.mm.aa.” comunicando anche la 2° convocazione che si terrà almeno un giorno dopo e non oltre 10 gg dalla prima, specificando anche luoghi e ore e OdG (lo stesso richiesto), la comunicazione deve giungere almeno 5 gg prima della 1° riunione. Cercate per tempo un bravo amministratore e assicuratevi di ottenere in assemblea la maggioranza del 2°c. Art. 1136. cc 1° e 2° convocazione - maggioranza delle teste dei partecipanti all'assemblea rappresentanti almeno la metà del valore dell'edificio (500 mlm)

scusate ho omesso io di precisarlo, ma nella richiesta di convocazione inviata all'amministratore è presente un dettagliato odg che omprende oltre all'approvazione del bilancio consuntivo e quello preventivo, anche la revoca e nuova nomina dell'amministratore ed altri aspetti di attualità ed interesse per il condominio. Quindi da quel punto di vista siamo a posto.

 

Tullio Ts dice:

voi promotori potete convocare tutti i condomini (non i conduttori se non interessati dall'OdG)

Praticamente come dobbiamo muoverci? Deve essere fatta una convocazione, da consegnare a tutti i condomini, con lo stesso odg e che faccia riferimento anche al fatto che l'amministratore non ha convocato l'assemblea entro i termini previsiti? Con allegate le firme di chi ha richiesto la prima convocazione?

ElioPupi dice:

scusate ho omesso io di precisarlo, ma nella richiesta di convocazione inviata all'amministratore è presente un dettagliato odg che omprende oltre all'approvazione del bilancio consuntivo e quello preventivo, anche la revoca e nuova nomina dell'amministratore ed altri aspetti di attualità ed interesse per il condominio. Quindi da quel punto di vista siamo a posto.

 

Praticamente come dobbiamo muoverci? Deve essere fatta una convocazione, da consegnare a tutti i condomini, con lo stesso odg e che faccia riferimento anche al fatto che l'amministratore non ha convocato l'assemblea entro i termini previsiti? Con allegate le firme di chi ha richiesto la prima convocazione?

Credo che inconsciamente ti ho già risposto allegando un mio testo sulla richiesta di assemblea straordinaria da parte dei condomini --> vedi post # 6

ElioPupi dice:

Praticamente come dobbiamo muoverci? Deve essere fatta una convocazione, da consegnare a tutti i condomini, con lo stesso odg e che faccia riferimento anche al fatto che l'amministratore non ha convocato l'assemblea entro i termini previsiti? Con allegate le firme di chi ha richiesto la prima convocazione?

Si, convocazione da consegnare a tutti i condòmini (anche a mano o con raccomandata), firmata da tutti i condòmini che hanno fatto richiesta all'amministratore.

Al link di seguito trovi un fac simile

--link_rimosso--

 

Leonardo53 dice:

Si, convocazione da consegnare a tutti i condòmini (anche a mano o con raccomandata), firmata da tutti i condòmini che hanno fatto richiesta all'amministratore.

Al link di seguito trovi un fac simile

--link_rimosso--

 

Ottimo il link indicato, però posso dire che non è necessario avvisare l'amministratore come indicato, ne fargli conoscere data, ora e luogo dell'assemblea, in quanto se lui voleva partecipare, poteva lui stesso convocare l'assemblea quando ha ricevuto regolare richiesta a norma dell'art. 66 Dacc.

Tullio Ts dice:

Credo che inconsciamente ti ho già risposto allegando un mio testo sulla richiesta di assemblea straordinaria da parte dei condomini --> vedi post # 6

Si assolutamente. Abbiamo postato insieme però..quindi la mia precisazione l'ho scritta senza sapere avessi già risposto.

 

Leonardo53 dice:

Si, convocazione da consegnare a tutti i condòmini (anche a mano o con raccomandata), firmata da tutti i condòmini che hanno fatto richiesta all'amministratore.

Al link di seguito trovi un fac simile

--link_rimosso--

 

Grazie mille per il link.

Io pensavo di convocare l'amministratore sperando di riuscire ad avere anche i bilanci e fargli qualche domandina!

Scusate, ma alla convocazione deve essere allegato l'elenco dei firmatari della prima richiesta ai sensi dell'art. 66 Dacc? Nella prima risposta datami da Tullio Ts si dice

Tullio Ts dice:

voi promotori potete convocare tutti i condomini (non i conduttori se non interessati dall'OdG) con lo stesso OdG richiesto all'amministratore e non con aggiunte di altri argomenti.

Cosa vuol dire...che è una iniziativa presa da noi e che deve essere comprovata allegando il folgio firmato da tutti o è sufficiente inviare la convocazione, dando per scontato che chi ha intrapreso questa iniziativa sono gli stessi che avevano richiesto all'amministratore di convocare l'assemblea?
grazie

ElioPupi dice:

Scusate, ma alla convocazione deve essere allegato l'elenco dei firmatari della prima richiesta ai sensi dell'art. 66 Dacc? Nella prima risposta datami da Tullio Ts si dice

Cosa vuol dire...che è una iniziativa presa da noi e che deve essere comprovata allegando il folgio firmato da tutti o è sufficiente inviare la convocazione, dando per scontato che chi ha intrapreso questa iniziativa sono gli stessi che avevano richiesto all'amministratore di convocare l'assemblea?
grazie

Significa che voi che avete richiesto l'assemblea all'amministratore come da ert. 66, dovete autoconvocare l'assemblea mandano l'invito di convocazione a TUTTI i condòmini (proprietari) che contiene lo stesso ordine del giorno che avete richiesto all'amministratore e l'invito deve essere firmato da TUTTI gli stessi condòmini che hanno firmato la richiesta di convocazione all'amministratore.

Gli stessi firmatari della richiesta di convocazione devono firmare la convocazione vera e propria. Dal momento che nell'odg vi è un punto sull'approvazione dei bilanci è senz'altro opportuno seguire il consiglio di @MADDY60 e coinvolgere l'amministratore in carica. Non si presentasse in assemblea non rimarrà che nominarne un altro ... e anche piuttosto velocemente. Per quanto riguarda i destinatari della convocazione dovrebbero essere tutti i condòmini proprietari (non gli affittuari) che dovranno ricevere la convocazione a mano (con firma per ricevuta) o per raccomandata ... giusto per evitare impugnazioni per difetto di convocazione.

Ok, chiarissimo! Visto che sarà necessario inviare circa 60 convocazioni (questo è il numero delle unità nel nostro condominio) è possibile inviare, allegata alla convocazione, fotocopiacopia del foglio con le firme dei richiedenti? Non è necessario che siano in originale, vero? Scusate le domande dettagliate ed anche banali, ma come ha detto @bilbetto vogliamo evitare impugnazioni per difetto.

Grazie

Vanno benissimo le fotocopie .... vorrei anche vedere. Te lo immagini mandare le convocazioni di un supercondominio con 600 condòmini? 😁

ElioPupi dice:

Ok, chiarissimo! Visto che sarà necessario inviare circa 60 convocazioni (questo è il numero delle unità nel nostro condominio) è possibile inviare, allegata alla convocazione, fotocopiacopia del foglio con le firme dei richiedenti? Non è necessario che siano in originale, vero? Scusate le domande dettagliate ed anche banali, ma come ha detto @bilbetto vogliamo evitare impugnazioni per difetto.

Grazie

Secondo me, (ma è un mio parere personale), se non volete rischiare che qualche condòmino consigliato da qualche azzeccagarbugli vi impugno la convocazione, è meglio che ogni invito di convocazione sia firmato in originale dai richiedenti.

Alla fine, ogni richiedente, dovrà mettere 60 firme, salvo non abbiate la possibilità di convocare tramite fax o pec.

 

Leonardo53 dice:

Secondo me, (ma è un mio parere personale), se non volete rischiare che qualche condòmino consigliato da qualche azzeccagarbugli vi impugno la convocazione, è meglio che ogni invito di convocazione sia firmato in originale dai richiedenti.

Alla fine, ogni richiedente, dovrà mettere 60 firme, salvo non abbiate la possibilità di convocare tramite fax o pec.

 

Onestamente mi sembra esagerato. Nessuno ha mai impugnato una mia convocazione assembleare per difetto di convocazione, anche perchè la cosa fondamentale è che l'avviso giunga almeno cinque giorni prima della data di prima convocazione ... 🤔

Modificato da bilbetto

Scusate, pongo qui la domanda per non aprire un post nuovo. Durante l'assemblea, arrivati al momento dell'odg dimissioni amministratore e nomina amministratore, è possibile chiedere all'amministratore di uscire dalla sala? Ovviamente in questo modo si potrebbe discutere in maniera più libera di eventuali pecche e la gente (soprattutto alcuni) potrebbero sentirsi meno a disagio nella votazione per la non conferma del vecchio amministratore.

Grazie

ElioPupi dice:

Scusate, pongo qui la domanda per non aprire un post nuovo. Durante l'assemblea, arrivati al momento dell'odg dimissioni amministratore e nomina amministratore, è possibile chiedere all'amministratore di uscire dalla sala? Ovviamente in questo modo si potrebbe discutere in maniera più libera di eventuali pecche e la gente (soprattutto alcuni) potrebbero sentirsi meno a disagio nella votazione per la non conferma del vecchio amministratore.

Grazie

Certo che è possibile.

Se l'amministratore è corretto non farà nessuna obiezione.

Se è scorretto, potrebbe obiettare solo se l'assemblea è tenuta nel suo studio (casa sua).

In tal caso, potete spostarvi e decidere fuori dalla porta.

ElioPupi dice:

Non si terrà nel suo studio ma in un locale preso ad hoc per l'assemblea.

Grazie

Di niente. Se il locale è esterno, ed immagino pagato dall'assemblea, sarà il Presidente ad invitare l'amministratore ad accomodarsi fuori.

Tieni presente che l'assemblea è dei condòmini e l'amministratore potrebbe anche non partecipare, se non solo nell'argomento in cui si discute il rendiconto perchè in quell'occasione sono utili chiarimenti da parte dell'amministratore che lo presenta.

Si si ovviamente locale pagato dall'assemblea.

Condivido pienamente...purtroppo però nel 90% dei casi (e nel caso del nostro condominio anche di più) l'amministratore viene visto come quella figura astratta (anche perchè non si fa vedere mai) che deve fare tutto e nessuno ha la minima consapevolezza di quali siano le sue reali funzioni nel condominio e nell'assemblea. Figuriamo neanche io sono esperto, ma mi informo e chiedo e ragiono...cosa non sempre fatta dalla maggior parte dei condomini!!!

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×