Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
106981 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Verbale di assemblea: la dichiarazione di scienza che comporta l'imposizione di un peso a carico dei condomini.
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Verbale di assemblea: la dichiarazione di scienza che comporta l'imposizione di un peso a carico dei condomini.

Verbale di assemblea condominiale: la dichiarazione di scienza che comporta l'imposizione di un peso a carico dei condomini

 

Qualora una dichiarazione di scienza sia messa a verbale della assemblea condominiale, quando comporti l’imposizione di un peso a carico di tutti i condomini, non ha l’efficacia di una confessione stragiudiziale attribuibile a tutti i condomini presenti all’assemblea, assenti e dissenzienti.

Infatti, osserva la Cassazione con Sentenza del 9 novembre 2009, n.23687, non rientra nei poteri dell’assemblea quello di imporre oneri ulteriori rispetto a quelli previsti da specifiche disposizioni di legge.

In virtù del sopra richiamato principio, i giudici di legittimità ritengono che non si possa attribuire valore di confessione stragiudiziale al verbale nel quale si riconosca la sussistenza di un nesso eziologico tra i beni condominiali e le infiltrazioni lamentate da un condomino, comportando questa l’obbligo di tutti i condomini di risarcire pro quota i relativi danni.

Si deve infatti osservare come i presenti all’assemblea consenzienti non sono muniti della capacità di confessare anche per i condomini assenti e dissenzienti, in quanto non possono porre a carico di questi ultimi degli oneri non condivisi.

Cerca: assemblea verbale dichiarazione

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento