Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
112101 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Cosa può influire sull'aumento del valore immobiliare nella compravendita?
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Cosa può influire sull'aumento del valore immobiliare nella compravendita?

Valore immobiliare nella compravendita: il tetto fotovoltaico e il Bollino di qualità per le ristrutturazioni.

Angelo Pesce  

Nella compravendita di un immobile, il valore commerciale è legato a fattori diversi che ne regolano la consistenza. In generale, quando si parla di valore commerciale, ci si riferisce ad un appartamento in buono stato manutentivo, con impianti a norma e funzionanti, collocato in posizione mediana rispetto all'edificio e con almeno un posto auto. Quando una o più di queste caratteristiche viene a mancare, ovviamente la casa si svaluta.

Ad esempio, se l'appartamento è occupato dall'inquilino si svaluta circa del 30%; analogamente si svaluta notevolmente se sono necessari numerosi interventi di restauro.

Diversamente, quando sono presenti alcune caratteristiche non comuni, come le finiture di lusso, un'ottima disposizione degli spazi, isolamenti termo-acustici, una buona copertura del servizio pubblico, la presenza di verde pubblico o condominiale, il valore della casa aumenta proporzionalmente.

Gli stessi interventi di riqualificazione energetica, se certificati e in grado di garantire un effettivo risparmio sui costi in bolletta, come anche l'installazione di impianti tecnologici innovativi, influiscono non poco sull'innalzamento del valore commerciale dell'immobile.

Il caso del tetto fotovoltaico
Anche l'installazione di un tetto fotovoltaico, oltre a garantire un risparmio effettivo sui costi energetici, contribuisce ad aumentare il valore commerciale dell'immobile in caso di vendita. È questo il risultato di una indagine svolta dal Lawrence Berkeley National Laboratory (LBNL) della California, condotta su una serie di dati riferiti al periodo 2000-2009.

Il Report ha analizzato la questione approfondendo l'analisi di tre fattori in particolare: l'andamento dei prezzi nel corso degli anni, il valore dei cosiddetti "premi solari" in base alle dimensioni e all'età dei sistemi installati e il confronto tra premi, costo del sistema e ritorni economici.

Sulla base dei risultati ottenuti (per ogni kW prodotto dal sistema solare sul tetto, il valore di una casa in vendita aumenta di 5.911 dollari), è incontrovertibile affermare che i sistemi fotovoltaici costituiscono un fattore di incremento del valore immobiliare sul mercato della compravendita. (=>Comprare casa: meglio il nuovo o l'usato?)

Un fattore da non sottovalutare, comunque, è quello riferito all'età del sistema fotovoltaico che comporta una diminuzione dei premi solari fino al 9% per ogni anno di esercizio, con una riduzione del ritorno economico (-0,5% all'anno) e un aumento dei costi di tenuta del sistema (+5% all'anno).

Il Bollino di qualità per le ristrutturazioni
Anche gli interventi di ristrutturazione volti alla riqualificazione energetica di un immobile, con finalità di risparmio sui costi energetici e innalzamento dei livelli di confort abitativo, favoriscono un aumento del valore commerciale dell'immobile all'atto della compravendita.

Dall'inizio del 2013 è stato presentato il nuovo protocollo CasaClima R, una sorta di sigillo di qualità che viene assegnato agli immobili che si sottopongono a lavori di ristrutturazione sostanziale che ne migliorano le prestazioni in maniera globale.

A seguito di interventi sia sull'involucro edilizio che sui sistemi impiantistici, l'immobile risulterà riqualificato sotto diversi punti di vista: quello strutturale, quello dei serramenti, quello dell'isolamento termico e acustico, quella della salubrità degli ambienti abitativi e del confort relativo. Con questo sigillo di qualità si valutano dunque:

  • l'effettivo miglioramento energetico conseguito a garanzia di una sostanziale diminuzione dei costi energetici;
  • il miglioramento della salubrità dell'aria e il conseguente innalzamento del livello di confort abitativo.

L'ottenimento di questo bollino di qualità può davvero far aumentare il valore dell'immobile sul mercato perché non è soltanto una certificazione su carta, ma la garanzia che gli interventi eseguiti per la riqualificazione energetica siano efficaci e in grado di assicurare un effettivo risparmio sui costi in bolletta e un miglioramento del confort abitativo, fattori molto importanti per chi deve acquistare.

Ti potrebbe interessare anche Vendita di un immobile ed inadempimento del mediatore all'obbligo di informare.

Cerca: compravendita costi commerciale

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento