Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
106981 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Utilizzare il calore prodotto dai server per riscaldare gli edifici. La nuova frontiera del risparmio.
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Utilizzare il calore prodotto dai server per riscaldare gli edifici. La nuova frontiera del risparmio.

Risparmio energetico in condominio. Nascono nuove idee.

Redazione Condominioweb 

Le case potranno essere riscaldate dai server informatici. Una startup olandese ha avuto una idea geniale: utilizzare il calore in eccesso prodotto dai server per riscaldare gli appartamenti in inverno. Questo è in sintesi il progetto e-radiator.

Il motivo è semplice: i grandi server consumano notevoli quantità di energia, ma sopratutto si riscaldano enormemente e quindi necessitano di sistemi di raffreddato. L'idea è quello di installare alcuni di questi server all'interno delle case e utilizzare il calore in eccesso per riscaldarle.

Naturalmente non saranno i proprietari di casa ad acquistare i server, ma gli verrebbero affittati dall'azienda che utilizza questi server che pagherebbe per l'elettricità necessaria a far funzionare i server consentendo ai proprietari di ottenere il riscaldamento.

L'energia così ottenuta, secondo la startup olandese, costerebbe il 55% in meno rispetto a quello che offre attualmente il mercato.

Si verrebbe quindi a creare una sorta di normale calorifero, contenente un server invece che la classica acqua calda.

Il sistema potrebbe essere integrato anche con pannelli fotovoltaici sul soffitto provvedendo così elettricità e calore.

E' anche prevista l'installazione di una conduttura per convogliare il calore all'esterno nei mesi estivi.

Il progetto pilota è stato avviato installando in cinque salotti di famiglie olandesi i server.Per riscaldare casa a costo zero non ci resta che adottare un server.

Cerca: server calore utilizzare

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento