Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
108176 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Quando si concretizza il reato di cessione in locazione di un immobile ad uno straniero privo del titolo di soggiorno?
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Quando si concretizza il reato di cessione in locazione di un immobile ad uno straniero privo del titolo di soggiorno?

Reato solo se lo straniero è irregolare al momento della stipula o del rinnovo del contratto

 

Alla luce della novella dell’art.12 comma 5bis del D.lgs 286/98, introdotta dalla legge in materia di pubblica sicurezza, di prossima pubblicazione, il legislatore ha avuto modo di chiarire il dettato normativo del 2008, che aveva lasciato non pochi dubbi interpretativi.

All’interno delle misure volte al contenimento del fenomeno degli immigrati clandestini, all’interno del territorio italiano, e’ stato introdotto il reato di cessione in locazione di immobile a straneri irregolari. L’art 12 ha, tuttavia, creato in sede di applicazione, dei dubbi.

Nella pratica risultava impossibile, per i locatari, sottrarsi al rischio di essere imputati del reato di cui all’art.12 comma 5bis T.U. sull’immigrazione, in tutti quei casi in cui si era concesso in locazione un immobile e l’inquilino extracomunitario, che al momento dell’entrata in vigore della legge, fosse privo di permesso di soggiorno perché scaduto e/o revocato.

Il problema che si è posto, era legato alla non corrispondenza fra la durata del contratto di locazione e quella dei permessi di soggiorno.

L'attuale formulazione dell'articolo 12, comma 5-bis, Dlgs 286/98, cosi come modificato dal comma 14 dell’art. 1, L. 15 luglio 2009, n. 94, chiarisce, che sarà punito con la reclusione da sei mesi a tre anni oltre alla confisca dell’immobile “chiunque a titolo oneroso, al fine di trarre ingiusto profitto, dà alloggio ovvero cede, anche in locazione, un immobile ad uno straniero che sia privo di titolo di soggiorno al momento della stipula o del rinnovo del contratto di locazione”.

Dunque, in sintesi il proprietario non incorre in nessuna responsabilità penale qualora per cause a lui non imputabili, in corso di locazione, allo straniero venga revocato o non rinnovato il permesso di soggiorno o il visto.

Cerca: locazione immobile soggiorno

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento


L'erede convivente subentra nella locazione

L'erede convivente subentra nella locazione. Qualora il titolare di un contratto di locazione, muoia lasciando eredi conviventi, questi subentrano allo stesso de cuius, con ogni diritto.Pertanto, qualora