Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
105360 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
È possibile riscuotere le rate condominiali non ancora scadute?
Problema condominiale? Inviaci un quesito

È possibile riscuotere le rate condominiali non ancora scadute?

Il condominio può agire per la riscossione dei ratei non scaduti al momento dell'emissione del decreto ingiuntivo?

Avv. Giuseppe Zangari 

La vicenda. Gli eredi di un condomino si oppongono al decreto ingiuntivo ex art. 63 disp. att. c.c. lamentando, tra l'altro, l'erroneità del quantum poiché il condominio aveva richiesto il pagamento di rate non ancora scadute alla data di emissione dell'ingiunzione, ma senza che gli opponenti fossero incorsi nella decadenza dal beneficio del termine di cui all'art. 1186 c.c. La sentenza non riportale difese del condominio opposto sul punto.

=> Oneri condominiali e prescrizione del termine per il rimborso delle somme indebitamente pagate.

L'istituto giuridico.Preliminarmente, si ritiene opportuno una breve disamina dell'art. 1186 c.c., che così recita: "Quantunque il termine sia stabilito a favore del debitore, il creditore può esigere immediatamente la prestazione se il debitore è divenuto insolvente o ha diminuito, per fatto proprio, le garanzie che aveva date o non ha dato le garanzie che aveva promesse".

La norma sta a significare che,nonostante sia previsto, in favore del debitore, un termine per l'adempimento della prestazione successivo al momento in cui si è sorto il diritto di credito, ovvero più termini in corrispondenza di un adempimento frazionato, il creditore può provocare la cosiddetta "decadenza dal beneficio del termine" ed esigere la prestazione per intero e immediatamente.

=> Ecco come si interrompe la prescrizione del credito condominiale

Tale facoltà non consegue sic et simpliciter all'interruzione del pagamento delle rate (Cass. Civ. Sez. Lav., n. 23093/2016), bensì al verificarsi di alcuni presupposti individuati dalla legge: da un lato lo stato di insolvenza del debitore, intesa quale "situazione di dissesto economico, sia pure temporaneo, in cui il debitore venga a trovarsi, la quale renda verosimile l'impossibilità da parte di quest'ultimo di soddisfare regolarmente le proprie obbligazioni (Cass. Civ., n. 24330/2011); dall'altro lato la diminuzione delle garanzie del credito o l'omessa dazione di quelle promesse, come nel caso di cessione dell'immobile che avrebbe dovuto garantire il debito oppure la mancata stipula di una fideiussione.

=> Richiesta rate condominiali via e-mail

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Scarica Tribunale Bologna .n.984 2018

Cerca: rate scadute morosità

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento


Richiesta rate condominiali via e-mail

L'amministratore può mandare la richiesta di pagamento delle rate condominiali via e-mail. L'amministratore di condominio può richiedere le rate condominiali via e-mail?Qual è il valore legale di una simile