Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
105684 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Se il decreto ingiuntivo viene emesso nei confronti del 'falso' proprietario nessun recupero delle spese condominiali
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Se il decreto ingiuntivo viene emesso nei confronti del 'falso' proprietario nessun recupero delle spese condominiali

Quando il decreto ingiuntivo viene emesso nei confronti del falso proprietario

 

Passivamente legittimato rispetto all'azione giudiziaria dell'amministratore del condominio, per il recupero della quota di spese di competenza di una unità immobiliare di proprietà esclusiva, è il vero proprietario di detta unità e non anche chi possa apparire tale, difettando, nei rapporti fra condominio ed i singoli partecipanti ad esso, le condizioni per l'operatività del principio dell'apparenza del diritto, strumentale, essenzialmente, all'esigenza di tutela dell'affidamento dei terzi di buona fede.

Non sussiste infatti, una relazione di terzietà tra il condominio, che è un ente di gestione, ed il condomino e, d'altra parte, il collegamento della legittimazione passiva alla effettiva titolarità della proprietà è funzionale al rafforzamento ed al soddisfacimento de credito della gestione condominiale.

Si legge nella sentenza:

Il Giudice di Pace, quindi, erroneamente ha fatto riferimento alla circostanza che il M. si fosse comportato come condomino apparente, omettendo di comunicare all'amministratore condominiale la proprietà estraneità al condominio.

Nella specie, pertanto, non essendo contestato che l'immobile in questione appartenesse non già al M. , ma al coniuge dello stesso in regime di separazione di beni, la sentenza impugnata va cassata e, potendo la causa essere decisa nel merito, ex art. 384 c.p.c., non essendo necessari ulteriori accertamenti di fatto, deve accogliersi l'opposizione al decreto ingiuntivo, stante l'infondatezza della pretesa del condominio.

Ricorrono giusti motivi per confermare la compensazione delle spese processuali di primo grado, avuto riguardo al comportamento del ricorrente che non aveva mai chiarito all'amministratore la propria estraneità al condominio tanto che, come si legge nella sentenza impugnata, aveva sottoscritto il verbale di assemblea condominiale del 24.12.98 senza indicare la sua qualità di delegato

Cerca: proprietario spese ingiuntivo

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento


Spese condominiali tra coniugi separati

controversie tra coniugi separati è quello di chi deve accollarsi le spese condominiali. Tema di molte controversie tra coniugi separati è quello di chi deve accollarsi le spese condominiali, soprattutto