Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
108363 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
E se alcuni condomini si presentano all'assemblea in prima convocazione senza trovare nessuno?
Problema condominiale? Inviaci un quesito

E se alcuni condomini si presentano all'assemblea in prima convocazione senza trovare nessuno?

Ma che accade se alcuni proprietari rispondono all'invito in prima convocazione senza però trovare nessuno?

Avv. Giuseppe Zangari 

La vicenda. A prescindere dalla correttezza o meno di tale prassi, è legittimo che l'amministratore indica l'assemblea in prima convocazione a orari non propriamente agevoli per la partecipazione dei condomini, così da indurre gli stessi a preferire la seconda convocazione nella quale, com'è noto, le maggioranze richieste dall'art. 1136 c.c. risultano generalmente inferiori.

Ma che accade se alcuni proprietari rispondono all'invito in prima convocazione senza però trovare nessuno?

Precisamente ciò che è avvenuto nella controversia in esame, in cui alcuni proprietari hanno impugnato le delibere adottate, in seconda convocazione, il 5.12.2017 in ragione del fatto che gli stessi si erano presentati all'appuntamento indetto in prima convocazione per il giorno precedente, senza però trovare negli altri condomini né tanto meno l'amministratore.

Ciò posto, a detta degli attori il mancato espletamento dell'assemblea del 4.12.2017 avrebbe fatto sì chela riunione del 5.12.2017 fosse da intendersi in prima convocazione, e non in seconda, con conseguente necessità di raggiungere i più alti quorum deliberativi previsti che, per l'appunto, erano mancati in relazione ai punti 1 e 3 dell'ordine del giorno.

In secondo luogo i ricorrenti sostengono essere stati conteggiati per intero i millesimi riferiti ad alcune unità in comproprietà, e non limitatamente alla quota del solo comproprietario che aveva indirettamente partecipato all'assemblea a mezzo delega.

A parte l'eccezione incentrata sulla carenza di interesse in capo agli attori per insussistenza del pregiudizio patito- che però viene rigettata in considerazione del fatto che "la legittimazione ad agire in materia non è subordinata alla deduzione e alla prova di uno specifico interesse diverso da quello della rimozione dell'atto impugnato, essendo l'interesse ad agire, richiesto dall'art. 100 c.p.c., costituito proprio dall'accertamento dei vizi formali contestati in relazione alla deliberazione impugnata" (Cass. Civ., n. 2999/2010) - la sentenza non precisa le altre difese del Condominio.

=> Condomino assente: i presenti possono impugnare la delibera per far valere l'omessa convocazione?

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Scarica Trib. Piacenza n. 702 del 7 novembre 2019

Cerca: prima convocazione assemblea

Commenta la notizia, interagisci...
Togato
Togato mercoledì 04 dicembre 2019 alle ore 20:02

Verificata all'assemblea di 1^ convocazione l'esistenza del quorum costitutivo (ex art.1136 c.c.:2/3 dei mm e 50%+1 dei partecipanti al condominio) i convenuti avrebbero in tal caso ben potuto nominare tra loro il presidente e tenere l'assemblea assumendovi le delibere compatibili con il quorum deliberativo.

    in evidenza

Dello stesso argomento