Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
108153 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Presidente dell'assemblea di condominio, breve focus
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Presidente dell'assemblea di condominio, breve focus

Presidente dell'assemblea: chi può assumere il ruolo, compiti e responsabilità

Avv. Alessandro Gallucci 

Il codice civile non contiene alcun riferimento al presidente dell'assemblea di condominio.

Prima dell'entrata in vigore della legge n. 220 del 2012 il presidente dell'assemblea era menzionato nell'art. 67, secondo comma, delle disp. att. c.c., il quale il riconosceva il potere di sorteggiare il condòmino che poteva presenziare alla riunione in quelle ipotesi di unità immobiliari in comproprietà.

Con l'entrata in vigore della così detta riforma del condominio anche questo unico riferimento è sparito; ciò nonostante nessuno mette in dubbio che l'assemblea debba essere presieduta da una persona presente.

In questo contesto, quindi, è utile comprendere sulla base di quali norme è possibile inquadrare questa figura e di conseguenza quali siano i suoi poteri e le responsabilità connesse.

Si è soliti, in dottrina e giurisprudenza, fare riferimento alle norme dettate in materia societaria quando quelle condominiali sono carenti. Motivo? L'analogia, si dice, nel funzionamento dei due enti. Analogia, specifichiamo, limitata a determinati aspetti delle gestione di queste compagini.

Il funzionamento dell'organismo deliberativo condominiale, ad avviso di chi scrive (ma non solo, si veda su tutte Cass. SS.UU. n. 4806/05), è tra quegli elementi che possono trovare disciplina nelle norme dettate in materia societaria.

D'altra parte è vero, o no, che per il conflitto d'interessi, così come per la sostituzione di delibere si fa riferimento alla disciplina societaria? Ed allora anche per la figura del presidente dell'assemblea di condominio possiamo guardare a questi articoli del codice, fatti i dovuti distinguo tra i due enti.

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Cerca: presidente assemblea

Commenta la notizia, interagisci...
Franco
Franco venerdì 03 febbraio 2017 alle ore 18:25

Se si presentano entrambi i proprietari al 50% dell'appartamento (marito e moglie). chi ha diritto al voto

Carlotta
Carlotta venerdì 03 febbraio 2017 alle ore 22:35

Chi dei due sceglie di essere portatore di voto comune dell'interesse di entrambi.

Franco
Franco sabato 04 febbraio 2017 alle ore 01:37

Grazie Carlotta, era questo il mio quesito, se lo sono entrambi?

Biagio.
Biagio. mercoledì 29 marzo 2017 alle ore 13:13

Buongiorno, nel contesto, anche il presidente dovrebbe essere responsabilizzato in caso di anomalie quali : trascrizioni a verbale, rilettura verbale, ecc ... Pratiche che avvengono con molta scorrettezza lasciando i diritti dei condomini violati e non reali ciò che viene chiesto di far verbalizzare. Purtroppo una volta ricevuto il verbale ci si accorge di questa abilità del contenuto errato. Con chi prendersela? Grazie.

Gianni
Gianni martedì 19 settembre 2017 alle ore 17:26

Il presidente viene eletto dopo ke l'adunanza ha il numero minimo dei partecipanti al condominio previsto dall'art 1136 e ... regolarmente costituita. Da vari artt inerenti le società, il presidente può eletto solo tra i condomini (no delegati- no procuratori ) Anche il segretario viene nominato/eletto dall'assemblea.

Micaela
Micaela martedì 26 marzo 2019 alle ore 11:25

Durante un'assemblea condominiale il proprietario di un immobile con procura per un altro immobile essendo stato presente fino ad una certa ora poi non sentendosi bene lasc8a la riunione condominiale. Dovendosi successivamente approvare i millesimi condominiali ècorretto

Micaela
Micaela martedì 26 marzo 2019 alle ore 11:29

Che un altro proprietario si faccia dare la delega da chi è stato presente ed ha firmato per la sua presenza per far approvare i millesimi del condominio. Grazie

Franco
Franco martedì 26 marzo 2019 alle ore 15:11

Più precisamente, io e la mia ex moglie ci siamo presentati in assemblea non avendo trovato l'accordo su chi dovesse votare a quel punto l'amministratore ci ha detto che dovevamo lasciare l'assemblea. Io prima di uscire ho chiesto che venga messo a verbale (che il presidente dovrebbe sospendere l'assemblea in attesa che il giudice su ricorso di uno dei comproprietari decida chi tra loro spetti il diritto di esprimere il voto in assemblea)(vincolando anche gli altri partecipanti all'assemblea) (art.67 disp. att. c.c. e art.1106 c.c.) La mia domanda è... il presidente doveva sospendere la l'assemblea?. Grazie.

Franco
Franco giovedì 11 aprile 2019 alle ore 13:56

Gent.le Avv. dunque è regolare se il Presidente, non ha sospeso l'assemblea?, perché a questo punto è inutile impugnare il verbale, buona giornata.

Avv. Alessandro Gallucci
Avv. Alessandro Gallucci venerdì 12 aprile 2019 alle ore 07:52

Come le dicevo sig. Franco, la situazione andrebbe valutata con attenzione, una risposta, in questa sede, rischierebbe d'essere avventata.

Franco
Franco lunedì 15 aprile 2019 alle ore 13:06

Salve Avv. come dovrei comportarmi? un consiglio da Lei esperto in materia. Grazie buona giornata

Avv. Alessandro Gallucci
Avv. Alessandro Gallucci martedì 16 aprile 2019 alle ore 11:58

Dovrebbe valutare la situazione, carte alla mano, con un.legale di sua fiducia.

Franco
Franco giovedì 18 aprile 2019 alle ore 23:40

Buonasera Avv. l'unica carta in mio possesso è il verbale di assemblea dove c'è scritto quanto descritto nei miei post precedenti.

Avv. Alessandro Gallucci
Avv. Alessandro Gallucci venerdì 19 aprile 2019 alle ore 09:06

Sig. Franco, io qui non posso dirle di più.

Franco
Franco venerdì 19 aprile 2019 alle ore 13:50

La ringrazio per la sua disponibilità e gentilezza, augurandole buon lavoro.

    in evidenza

Dello stesso argomento