Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
105577 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
A Bari firmata l'ordinanza anti-scarafaggi. Anche gli amministratori di condominio coinvolti.
Problema condominiale? Inviaci un quesito

A Bari firmata l'ordinanza anti-scarafaggi. Anche gli amministratori di condominio coinvolti.

Ordinanza contro gli scarafaggi firmata dal Sindaco di Bari.

Redazione Condominioweb  

Dopo l'ordinanza sulla "zanzara-killer", del Sindaco Alemmano, arriva quella del Sindaco di Bari contro gli scarafaggi

Nel piano di prevenzione saranno interessati anche condomini ed amministratori.

Il primo cittadino di Bari ha firmato l'ordinanza relativa ai provvedimenti per la prevenzione e il controllo dell'infestazione da blatte nel Territorio Comunale. Verranno monitorate le aree sensibili dove trovano rifugio anche i topi e altri animali infestanti.

La recente ordinanza n°20137250/00091 del Comune di Bari è preposta al corretto utilizzo di specifici prodotti per la disinfestazione.

Sotto il controllo della Polizia Municipale affiancata dai Vigili Ambientali saranno sottoposte le aree condominiali presso le quali i rispettivi Amministratori dovranno attenersi tassativamente alle prescrizioni specie quando, le relative operazioni di disinfestazione, prossime, per l'imminenza della stagione estiva, dovranno essere curate da Ditte private.

Piena collaborazione contro gli ospiti indesiderati

L'assessore all'Ambiente, del capoluogo pugliese, insieme al presidente dell'Amiu e al dirigente AQP, nel descrivere i contenuti e le prescrizioni dell'ordinanza firmata dal sindaco, precisa che per contrastare il diffondersi di animali infestanti, con particolare riferimento alle blatte, è necessaria una collaborazione ai cittadini con l'amministrazione per il rispetto delle norme in materia di igiene pubblica, precisando che qualsiasi intervento amministrativo, se non condiviso, si rivela inefficace.

Esemplare il caso degli interventi di disinfestazione condotti regolarmente sulle aree pubbliche della città che a poco valgono se analoga cura non si applica ai terreni e ai fabbricati di proprietà privata. Con questa ordinanza viene ingiunto ai privati e agli amministratori di condominio di procedere alla disinfestazione da blatte a altri infestanti così da non vanificare l'efficacia degli interventi pubblici di Amiu e AQP.

I dettagli contenuti nell'ordinanza sindacale

Tutti gli amministratori condominiali, nonché ai proprietari dei singoli fabbricati ciascuno per le rispettive competenze, devono:

1. provvedere periodicamente alla deblattizzazione delle reti fognarie e delle fosse settiche condominiali nonché delle griglie di raccolta delle acque attinenti alle parti comuni di pertinenza dei singoli condominii con prodotti/principi attivi che siano compatibili che siano compatibili con quelli utilizzati da Acquedotto Pugliese e AMIU.

2. avvisare prontamente l'amministratore dello stabile in caso di infestazione del proprio appartamento affinché faccia controllare gli altri appartamenti e le parti comuni;

3. accertarsi che - nel corso dei lavori per I'allacciamento alla rete fognaria urbana - la fossa biologica usata in precedenza venga rimossa o riempita di terra e inertizzata, per evitare che divenga luogo di annidamento di blatte e, nel caso di lavori già eseguiti in passato, che la fossa biologica sia stata rimossa o riempita di terra e inertizzata.

Solo in caso di dimostrata grave difficoltà ad eseguire il riempimento/inertizzazione si dovrà procedere ad interventi alternativi di pari efficacia (e.g. cementazione ingresso/uscita fossa, ripristino interni).

L'ordinanza prescrive poi, nel dettaglio, tutti i passaggi da seguire nel caso di infestazione conclamata.

L'ordinanza è consultabile utilizzando questo link.
https://www.comune.bari.it/pls/news/docs/F481720930/16-05-13%20ordinanza%20antiblatte.pdf

Cerca: bari amministratori ordinanza

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento