Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
116639 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Querela contro amministratore: può sporgerla il singolo condomino?
Inviaci un quesito

Querela contro amministratore: può sporgerla il singolo condomino?

Legittimazione a proporre querela per appropriazione indebita dell'amministratore: occorre il consenso dell'assemblea?

Avv. Mariano Acquaviva  

I rapporti tra amministratore e condòmini non è sempre dei migliori, soprattutto quando al primo viene contestata la cattiva gestione del patrimonio della compagine. In ipotesi del genere non solo c'è la possibilità di ottenere la revoca giudiziale dell'amministratore ma anche di procedere in sede penale con una segnalazione per appropriazione indebita.

Per pacifica giurisprudenza (ex multis, Cassazione, sentenza n. 19519 del 30 giugno 2020), infatti, è sufficiente che l'amministratore confonda il proprio patrimonio con quello condominiale per commette il reato di appropriazione indebita, anche se la sua gestione è regolare, nel senso che non risultano ammanchi nel conto del condominio.

In casi del genere, chi è legittimato a presentare denuncia? La querela contro l'amministratore può essere sporta dal singolo condomino?

Il condomino non è legittimato a presentare querela per un reato commesso in danno di parti comuni dell'edificio

La questione è stata affrontata dalla Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 6594/2021 (udienza del 27 novembre 2020), con la quale la Suprema Corte, rispondendo a un ricorso avverso il rigetto dell'istanza di dissequestro avanzata nell'interesse dell'imputato, ha statuito l'importante principio secondo cui anche il singolo condomino, se persona offesa, è legittimato a querelare l'amministratore, non essendo necessario il consenso di tutta l'assemblea.

In pratica, ai fini della procedibilità in ordine a reati perseguibili solamente a querela di parte, la legittimazione a denunciare il crimine sta in capo a ogni condomino, purché ovviamente risulti essere persona offesa dal reato. Approfondiamo la questione.

Querela contro amministratore: il caso

Ricorreva in Corte di Cassazione l'amministratore accusato di appropriazione indebita al quale era stata sequestrata la documentazione contabile inerente al condominio di cui curava la gestione.

Secondo parte ricorrente, il sequestro probatorio sarebbe stato illegittimo per via dell'improcedibilità del reato: a sporgere querela per il delitto di appropriazione indebita, infatti, aveva proceduto solamente uno dei condòmini e non l'intera compagine.

A tal proposito, il ricorrente sostiene che il tribunale ha erroneamente ritenuto che ai fini della procedibilità fosse sufficiente la querela di uno solo dei condòmini, essendo invece necessaria la delibera dell'intero consesso affinché si possa agire penalmente contro l'amministratore.

Per corroborare tale convincimento, la difesa richiama un precedente giurisprudenziale (Cassazione, sentenza n. 22407 del 14 maggio 2013) che, a suo parere, avrebbe impedito al singolo condomino di querelare l'amministratore.

Appropriazione indebita dell'amministratore: no alla querela del singolo condomino

Legittimazione querela amministratore: la decisione della Corte

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza in commento (n. 6594/2021), ha rigettato il ricorso proposto avverso il provvedimento di sequestro probatorio della documentazione contabile relativa alla gestione del condominio dell'amministratore accusato di appropriazione indebita.

Secondo gli ermellini, il motivo di ricorso si fonda sul principio di diritto (espressamente richiamato con la sentenza citata dalla difesa) secondo il quale la querela in favore del condominio deve essere necessariamente presentata dall'amministratore, all'esito di una delibera unanime dell'assemblea condominiale.

Per ovvie ragioni, però, tale principio non può trovare applicazione nel caso concreto, ove si consideri che l'autore del reato di cui si chiede la punizione è proprio lo stesso amministratore, così risultando assolutamente incompatibile la pretesa del ricorrente di rimettere a sé il potere esclusivo di esporre la querela contro sé medesimo.

Reato a danno del condominio: il condomino può querelare? Sì?

Secondo la Suprema Corte, ciò soltanto basterebbe a rigettare il motivo di doglianza. Ma v'è altro.

Il singolo condomino ha pieno diritto di proporre querela contro l'amministratore in quanto persona offesa dal reato: le condotte abusivamente appropriative dell'amministratore hanno infatti colpito il suo patrimonio (e quello di ciascun condomino), avendo provocato la sottrazione delle quote condominiali versate dalla persona offesa e da ciascun condomino.

Querela contro amministratore: i principi espressi dalla Corte

In pratica, con l'ordinanza in commento la Suprema Corte ha espresso i seguenti principi:

  • non può applicarsi l'orientamento giurisprudenziale secondo cui il condominio può sporgere querela a mezzo del proprio amministratore a seguito di delibera assembleare adottata all'unanimità, quando il soggetto da denunciare è l'amministratore stesso.

    Se non fosse così, si verrebbe a creare il cortocircuito giuridico per cui l'assemblea dovrebbe dare mandato all'amministratore di querelare sé stesso;

  • ogni condomino gode della legittimazione a sporgere querela contro l'amministratore, se risulta essere persona offesa dal reato, cioè il soggetto passivo del crimine perpetrato.

    Nel caso dell'appropriazione indebita di quote condominiali, il singolo condomino è legittimato a sporgere querela se anche le sue somme sono state illegittimamente sottratte dall'amministratore, seguendo le ordinarie regole stabilite dal codice penale.

Chi è legittimato a presentare querela in caso di reati a danno del Condominio?

Querela contro ex amministratore di condominio: chi è legittimato?

Diversa è la questione quando occorre procedere a querelare l'ex amministratore di condominio. In contraddizione con quanto stabilito in passato, da ultimo la Corte di Cassazione (sent. n. 12410/2020) ha stabilito che la competenza spetta solamente al nuovo amministratore, previa autorizzazione dell'assemblea.

Secondo gli ermellini, tra i compiti dell'amministratore vi è quello di eseguire le deliberazioni dell'assemblea condominiale, comprese quelle che prevedono la presentazione di una querela per denunciare reati commessi in danno del condominio. Egli, inoltre, ha la rappresentanza dei partecipanti e può stare in giudizio sia contro i condòmini che contro i terzi.

Di conseguenza, se l'assemblea non delibera la presentazione della querela il singolo condomino, in quanto in parte proprietario delle parti comuni, non può sporgere querela contro l'ex amministratore, sostituendosi all'iniziativa dell'assemblea e, quindi, al nuovo rappresentante del condominio.

Ecco cosa fare se l'amministratore non restituisce in tempo i documenti

Scarica Cass. 27 novembre 2020 - 19 febbraio 2021 n. 6594

Cerca: amministratore querela legittimazione

Commenta la notizia, interagisci...
Roberto Rondelli
Roberto Rondelli 02-03-2021 15:48:40

bgiorno ! per avere documentazione di spesa ho dovuto ricorrere ad un legale, ottenendola. Ho speso soldi ed ho richiesto rimborso all amministratore; questi non vuole rimborsarmi. Ho iniziato altra causa legale presso GdP. E' corretto il mio comportamento ??

rispondi
Bruno
Bruno 03-03-2021 10:41:03

Da 10 anni con Raccomandate sto chiedendo copia di estratto conto, senza ottenerli.
Pensi che l'A. se non fosse sicuro al 100% della corruzione del sistema giudiziale e politico di questo poverio paese, si comporterebbe in tale maniera?
Ma quello e' niente, in confronto a tutto il resto dei suoi comportamenti.
E' cosi, non possiamo farci niente. I 5S, che hanno provato a girare la situazione, sono stati immediatamente annientati dalle media colluse, vale a dire: dalle media.Scommetto che persino tu sia stato convinto "profondamente" che quelli sono inefficenti, si chiama: condizionamento subliminale, e per uscirne non e' facile, per quello hanno preso il controllo delle media, e ci stanno depredando, arrivando fino alle piu semplici funzioni della societa.

rispondi
Annulla

    in evidenza

Dello stesso argomento