Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
109488 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Quando il lastrico solare si trasforma in solarium
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Quando il lastrico solare si trasforma in solarium

Sfruttamento personale della terrazza mediante allocazione di lettini e piante

Avv. Rosario Dolce  

Il fatto. Tizio è proprietario di un appartamento facente parte del Condominio Gamma. Il plesso condominiale è dotato di lastrico solare provvisto di parapetto ed accessibile da tutti i condòmini.

Tizio, intenzionato ad uno sfruttamento personale della citata parte comune, decide di allocare sul terrazzo dei lettini per prendere il sole, delle piante e dei fiori e rende l'ambiente suscettibile di essere goduto e accogliente.

L'assemblea dei condòmini prende atto della destinazione impressa al lastrico solare da parte di Tizio e delibera di inibirne l'utilizzo.

I condòmini non accettano lo sfruttamento della citata "parte comune" da parte del "vicino" contitolare e affermano che lo stesso equivalga ad un mutamento di destinazione d'uso.

Per legittimare la decisione, inoltre, l'assemblea dei condòmini richiama l'articolo 2 del regolamento, il quale dispone il divieto di occupare anche con oggetti mobili di ogni specie le terrazze, le scale ed in genere i locali di proprietà comune. Tizio impugna la delibera e la taccia di invalidità.

=> Utilizzo atipico del terrazzo condominiale. Si può predere il sole nudi?

La causa viene risolta dal Tribunale di Roma con Sentenza N°14693 del 16 luglio 2018.

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Sentenza inedita
Scarica Tribunale di Roma con Sentenza nr 14693 del 16 luglio 2018.

Cerca: lastrico solare

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento