Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
108363 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
La locazione stagionale può diventare ordinaria?
Problema condominiale? Inviaci un quesito

La locazione stagionale può diventare ordinaria?

La locazione stagionale non può configurarsi come un rapporto unitario

 

Quando il proprietario di un immobile concede in locazione, per uso stagionale, rimane obbligato a concedere in affitto, per lo stesso periodo dell’anno successivo, anche qualora il conduttore non abbia lasciato libero il locale e/o non abbia manifestato la volontà di recedere, per un periodo massimo di sei anni.

La locazione stagionale, infatti, non può essere assimilata agli altri contratti di locazione di immobili non abitativi, di tal chè non può configurarsi come un rapporto unitario che, perfezionatosi al momento dell'originaria stipulazione, ha durata identica a quella degli altri tipi di contratto.

All’uopo è necessario sottolineare che è proprio l’impossibilità di considerare la locazione stagionale come rapporto unitario, che lascia in capo al locatore l’obbligo di concedere allo stesso conduttore, l’immobile per l’anno avvenire, solo se questo ne fa espressa richiesta.

Nell’ipotesi in cui il conduttore non rilasci alla scadenza, non è comportamento idoneo a trasformare la locazione da “stagionale” in “ordinaria”, ma può essere interpretato solo come volontà del conduttore di averlo anche per l’anno successivo.

Cerca: locazione stagionale ordinaria

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento


Adeguamento dell'impianto di riscaldamento a carico

Adeguamento dell'impianto di riscaldamento a carico. Il proprietario nel caso in cui conceda in locazione un immobile rimane obbligato al pagamento delle sole spese di straordinaria amministrazione, fra le quali