Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
105447 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Il mandato dell'amministratore di condominio si rinnova tacitamente di anno in anno e incide nel procedimento di revoca giudiziale
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Il mandato dell'amministratore di condominio si rinnova tacitamente di anno in anno e incide nel procedimento di revoca giudiziale

La durata del mandato dell'amministratore condominiale secondo la Corte di Appello di Palermo

Avv. Rosario Dolce 

Sono due gli aspetti toccati dalla Corte di Appello di Palermo e riguardano, entrambi, due aspetti fondamentali della "vita" professionale dell'amministratore condominiale. L'ambito da cui emergono i principi di cui si darà atto, ad ogni buon conto, è riconducibile ad un procedimento camerale, in sede di cosiddetta giurisdizione volontaria (azionata su ricorso in tema di revoca dell'amministratore).

La portata degli assunti, tuttavia, è tale da poter essere mutuata altrove, con i dovuti accorgimenti di sorta. L'autorevolezza della Collegio decidente poi fa il resto.

Il fatto. Due condòmini ricorrenti si sono rivolti all'Autorità giudiziaria al fine di chiedere la revoca del proprio amministratore, atteso che lo stesso non aveva reso il conto della gestione per più di due esercizi, ovvero aveva omesso la convocazione dell'assemblea per l'approvazione del rendiconto entro il termine di legge (180 giorni).

In sede di prima fase, il Tribunale adito, aveva respinto l'azione, pur costatando l'assunto fondante, poiché riteneva che non si potesse revocare un amministratore in "prorogatio imperi [1] ", ovvero oltre il biennio dal conferimento dell'incarico (secondo la tesi dell'1+1).

Nondimeno, il giudice di prime cure riteneva insussistenti i presupposti per la nomina di un nuovo amministratore, stante la contestuale richiesta spiegata dai condòmini ricorrenti (in ragione di due assemblea non costituitesi).I ricorrenti, a fronte di quanto innanzi, spiegano reclamo avverso al provvedimento e si rivolgono alla Corte di Appello di Palermo.

=> La durata "annuale" del mandato dell'amministratore di condominio. Da non perdere

=> Quanto dura il mandato dell'amministratore di condominio

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Scarica Decreto Corte di Appello Palermo

Cerca: amministratore revoca mandato

Commenta la notizia, interagisci...
Marina Stepanova
Marina Stepanova giovedì 09 maggio 2019 alle ore 18:05

No, dopo due anni in OdG va nuovamente inserita la voce < nuova nomina, revoca, dimissione> , in più, l'amministratore che c'è ancora e chiede essere rinnovato deve nuovamente presentare preventivo dettagliato e tutti i documenti indispensabili, ivi compreso l'attestato l'aggiornamento annulae periodico, insomma, come fosse un nuovo amministratore, anche se viene nuovamente confermato all'incarico ma in questo caso sarà fromalmente nuovamente nominato. Inoltre in secondo anno deve essere sempre inserita la voce / nomina, revoca , conferma/ oppure solo conserma se tutti sono d'accordo. "Automaticamente" si intende che al secondo anno non deve nuovamente presentare preventivo. Ma al 3 anno - si , poi al $ anno - no, se indende rinnovarsi. E così via

Cricchiotta
Cricchiotta sabato 11 maggio 2019 alle ore 21:44

l'amministratore non può essere revocato se non è stato rinnovato il mandato . In tal caso,quindi, il condomino non è amministato con la parodossale conseguenza che un soggetto privo di poteri continua a gestire il conto corrente, a riscuotere quote, a pagare i fornitori, a fare lavori, sebbene ordinari. È l'orientamento anche del tribunale di Roma. Qualcuno sa l'orientamento della corte di appello romana?

Marina Stepanova
Marina Stepanova domenica 12 maggio 2019 alle ore 06:11

L'amministratore < in prorogatio> non può essere revocato perchè non ha più mandato e quindi NON è più amministratore. In questo caso se assemblea non provvede a nominare uno nuovo giudiziario, lo fa il giudice su richiesto anche di un solo condomino,la procdura è snella ed è veloce. Max 3 mesi

Cricchiotta
Cricchiotta domenica 12 maggio 2019 alle ore 11:59

Grazie Marina
È una conclusione giurisprudenziale che contrasta con la stragrande maggioranza delle decisioni di tribunale e della dottrina che ritengono l'amministratore non rinnovato in prorogatio e come tale revocabile. A mio modestissimo parere definire l'amministratore non confermato un NON amministratore è una forzatura. Un NON amministratore come può indire l'assemblea? All'ordine del giorno dell'assemblea quindi, sarebbe erreato inserire " CONFERMA" amministratore, perché nin essendo più in carica dovrebbe essere nominato nuovamente .Un condiminio governato da un NON amministratore dovrebbe subire un periodo di stallo. Parodassalmente sarebbe lecito sospendere i pagamenti delle quote condominiali ad un NON amministratore che non ha titolo alla riscossione. Hai per caso dei riferimenti giurisprudenziali?Grazie

Cricchiotta
Cricchiotta martedì 14 maggio 2019 alle ore 23:38

con riferimento al diniego dell'istanza di revoca dell'amministratore non confermato da parte dell'assemblea,qualcuno conosce l'orientamento della Corte di Appello di Roma? io trovo soltanto giurisprudenza che conferma chevl'amministratore non confermato è in regime di prorogatio e come tale revocabile. grazie per chi mi potrà aiutare a trovare spunti sulla vicenda.

Marina Stepanova
Marina Stepanova mercoledì 15 maggio 2019 alle ore 18:08

Se non è confermato dall'assemblea è in prorogatio ossia non è rivestito da mandato.

Al giudice si chiede di revocare l'amministratore per < gravi irregolarità> quando è in esecuzione del suo mandato-

Quando è in < prorogatio imperi> non è più rivesto dal mandato e non essendo rivestito , non gli si piò togliere quello che non ha.
Sul Condominio web ci sono diversi commenti degli avvocati che seguon Formum, io ho trovato alcuni - provo cercare altri e se questo ti può aiutare:
https://www.condominioweb.com/la-revoca-dellamministratore-oltre-che-dallassemblea-puo-essere-disposta-anche-dallautorita-giudiziaria.2036

https://www.condominioweb.com/la-prorogatio-imperii-per-garantire-la-continuita-nellamministrazione-dellimmobile-le-osservazioni-utili.1622

https://www.condominioweb.com/la-prorogatio-imperii-e-lamministratore.2217

    in evidenza

Dello stesso argomento