Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
113313 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Intervista - Danea Domustudio un anno dopo l'acquisizione di MMData
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Intervista - Danea Domustudio un anno dopo l'acquisizione di MMData

Il punto della situazione con Vanio Benetollo, CEO di Danea società del gruppo TeamSystem, a un'anno dall'unione sotto il cappello Domustudio delle due maggiori realtà del mercato dei gestionali per amministratori professionisti

Redazione Condominioweb 

Un anno fa andava pubblica la notizia che MMData entrava a far parte della famiglia Danea nel gruppo TeamSystem e che la squadra di PIGC si era unita al team di Danea Domustudio , rendendo il gestionale condominiale di casa Danea, il software di gestione del condominio più usato in Italia con oltre 10.000 clienti al suo attivo.

A un anno di distanza abbiamo voluto contattare l'amministratore delegato di Danea, Vanio Benetollo, per fare il punto della situazione.

CW: Buongiorno Vanio, è passato un anno dalla notizia che ha fatto chiacchierare a lungo l'ambiente dell'amministrazione condominiale professionale, in poche parole: qual è il bilancio di questi primi 12 mesi?

VB: In un anno sono raddoppiati gli utilizzatori attivi di Danea Domustudio! Abbiamo superato gli obiettivi che ci eravamo dati e quindi, sintetizzando, il bilancio è senz'altro più che positivo.

L'operazione aveva lo scopo di unificare gli sforzi su di un'unica piattaforma per concentrare energie e investimenti. Indubbiamente una scelta audace e un processo difficile. Alcuni clienti hanno scelto di conseguenza altre soluzioni, ma questo era prevedibile.

Va invece rimarcato come le migliaia di studi che hanno scelto di spostarsi su Domustudio ci stiano fornendo una quantità impressionante di utili suggerimenti, che stiamo pian piano "mettendo a terra" con gli aggiornamenti che periodicamente rilasciamo. E di questo ne stanno beneficiando anche i clienti storici del software.

CW: Un focus importante nella comunicazione di questa acquisizione è stato senz'altro l'inclusione dei dipendenti PIGC all'interno del team Domustudio. Come è andata?

VB: L'acquisizione dell'ex team PIGC è stata la chiave del successo di questa operazione. Va detto che agli inizi i due gruppi si "studiavano" con grande diffidenza … mi sembrava di essere l'allenatore di una squadra ottenuta mescolando i giocatori di Milan e Inter! Però, poter capitalizzare il know-how di anni di lavoro nell'ambiente e coniugarlo all'interno di un'organizzazione maggiormente strutturata è stato fondamentale.

Questo ci ha permesso di arrivare ad oggi con un gruppo di lavoro estremamente coeso e affiatato, capace di rispondere alle diverse richieste degli amministratori di tutta Italia, da nord a sud, con grande competenza.

CW: Un anno fa Danea presentava l'operazione portando già i primi frutti della collaborazione dei team di sviluppo: "(...) la ripartizione su più scale, la gestione di più conti correnti, la gestione delle note d'accredito con ritenuta d'acconto, etc.(...)"
Dopo un anno di lavoro qual è il punto della situazione nello sviluppo del software?

VB: Beh… il lavoro degli ultimi 12 mesi è stato davvero pazzesco su molti fronti di grande rilevanza. Per andare incontro alle esigenze dei numerosi nuovi clienti abbiamo ristrutturato funzioni fondamentali del software senza tuttavia intralciare gli storici clienti Domustudio.

E' stato un po' come ristrutturare un palazzo assicurandosi che gli attuali inquilini continuino a vivere serenamente la loro quotidianità.

Non è stato per niente facile! Solo per citare alcune funzioni che sono state oggetto di queste "ristrutturazioni": gestione rate, stampe, modulistica, estratti conto, elaborazioni contabili.

A giorni usciremo inoltre con la gestione delle rendite condominiali e con la ripartizione acqua in stile PIGC.

CW: Cito la sua dichiarazione di settembre 2018: "(...)Non è più un mercato dove ci si può improvvisare: bisogna mettere in campo ingenti risorse, investimenti, esperienza e tanta competenza.
Con questa imponente operazione aspiriamo a definire un nuovo standard per il mercato.(...)"
Conferma questa visione?

VB: Confermo a pieno, anzi, probabilmente oggi la situazione è ancor più netta. Quando nel mercato si presentano soggetti terzi che propongono corsi o consulenze su Domustudio oppure quando nelle offerte di lavoro si legge "cercasi impiegati amministrativi in ambito condominiale con conoscenza programma Domustudio", significa che si è probabilmente raggiunta la massa critica per aspirare a diventare standard di settore.

Questi risultati sono frutto dell'impegno di molti professionisti e dell'investimento di ingenti risorse in oltre 15 anni di progettazione, sviluppo e supporto.

Inoltre, lavorare all'interno di un gruppo come TeamSystem, ci dona la possibilità di programmare guardando sempre al lungo periodo.

CW: Aldilà dell'operazione PIGC-Domustudio, il 2019 è stato indubbiamente l'anno della Fatturazione Elettronica, anche per gli amministratori di condominio. La fatturazione elettronica ha davvero semplificato la vita dell'amministratore? Qual è il sentiment dei clienti?

VB: I clienti si sono "spaccati" in due gruppi ben distinti: quelli che l'hanno abbracciata da subito con grande entusiasmo, intuendo gli immensi vantaggi operativi e amministrativi e quelli che … devono ancora farsi un'idea.

La fatturazione elettronica è l'occasione per eliminare oltre il 90% del lavoro contabile legato alla registrazione fatture ed azzerare al contempo gli errori di inserimento dati.

Grazie al sistema che proponiamo su Domustudio gli amministratori importano massivamente tutte le fatture elettroniche nel gestionale e con un clic le registrano automaticamente in contabilità.

Tutto senza accedere ai singoli cassetti fiscali di ogni condominio, senza verifiche incrociate tra copie cartacee e digitali, e senza inserimento manuale dei dati.

Questo è un treno che uno studio professionale di amministrazione condominiale non può permettersi di perdere.

CW: Come da tradizione a fine di un'intervista si getta uno sguardo al futuro. Cosa vede nel prossimo futuro per Danea Domustudio e per il mercato?

VB: Grazie al raddoppio del numero di programmatori nel team di sviluppo di Domustudio nei prossimi mesi vedremo un'accelerazione negli aggiornamenti e nelle nuove funzionalità che andremo ad introdurre.

Intendiamo concentrare le energie sulle funzionalità "differenzianti", ovvero quelle che riescono a dare un beneficio molto rilevante a chi le usa, come la fatturazione elettronica, la collaborazione con i fornitori, la gestione dei guasti, l'invio di comunicazioni a condòmini, etc.

Queste funzionalità sono "differenzianti" a patto di essere conosciute e questo è un grande cruccio che abbiamo da sempre… molti clienti, infatti, usano solo una minima parte di Domustudio, ignorando la presenza di tante funzionalità che migliorerebbero drasticamente la loro attività.

Un lavoro importante verrà quindi fatto dal team di supporto Domustudio per potenziare notevolmente gli strumenti che già mettiamo a disposizione:corsi, seminari on-line e video guide.

Cerca: domustudio danea clienti

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento