Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
107041 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
In giudizio risponde anche il conduttore per le questioni condominiali
Problema condominiale? Inviaci un quesito

In giudizio risponde anche il conduttore per le questioni condominiali

Il conduttore può essere convenuto dai condomini, senza che questi siano tenuti ad agire nei confronti del locatore proprietario del bene?

Avv. Maurizio Tarantino 

La vicenda. Il Condominio era titolare dello spazio antistante l'unità condominiale costituita da un locale commerciale di pertinenza della società beta. In detto spazio era presente una porta d'accesso ad un locale tecnico ospitante il quadro di comando delle pompe di sollevamento delle acque reflue e materiali vari.

Premesso ciò, secondo il condominio, nel corso dell'anno 2008-2009, senza richiedere alcuna autorizzazione, veniva installato un cancello sulla sommità della rampa di accesso al cortiletto antistante il locale adibito a palestra e parte dello stesso cortiletto condominiale veniva occupato mediante l'apposizione di tre ingombranti macchinari per la deumidificazione dell'aria.

=> Ripartizione delle spese tra proprietario inquilino

Nonostante l'esortazione del Condominio al titolare della palestra (conduttore) di rimuovere le suddette opere e ristabilire lo status quo ante, non si riusciva a prevenire ad una risoluzione bonaria della controversia.

Concludeva pertanto chiedendo la condanna della convenuta società beta (proprietaria) alla liberazione dello spazio condominiale abusivamente occupato e alla rimozione immediata del cancello posto alla sommità di accesso ai locali della palestra, nonché la condanna al risarcimento dei danni conseguenti.

Costituendosi in giudizio, la convenuta locatrice chiedeva la chiamata in causa della conduttrice del locale posto al pian terreno.

Di conseguenza, la convenuta, chiedeva la carenza di legittimazione passiva, dovendo l'attore agire esclusivamente nei confronti dell'autore della condotta (conduttrice), mentre, nel merito, rappresentava l'infondatezza del pregiudizio, anche economico, lamentato da controparte.

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Scarica Tribunale di viterbo

Cerca: conduttore in giudizio

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento