Vai al contenuto
affittuario

Voglio andare via x muffa

è da novembre 2013 che vivo in questo calvario. Parto per la Spagna e al ritorno trovo una squadra di operai a fare lavori sulla facciata esterna del palazzo. Intanto in casa si è formata la muffa. Chiamo il proprietario, pago l'affitto e l'avviso che c'è muffa. Lui viene a vedere e non si fa più sentire fino al mese successivo (giorno in cui deve riscuotere) gli ribadisco il problema e anzi gli dico che è peggiorato (la muffa si è formata su ogni centimetro delle pareti esterne), lui viene a vedere e dice che provvederà. Qualche giorno dopo arriva il tecnico della ditta che ha effettuato i lavori sulla facciata esterna e mi dice che quella muffa è pre-esistente (quindi mi chiedo: me l'hanno affittata già con muffa?). Qualche giorno dopo il proprietario mi avverte che arriverà l'imbianchino per lavori, io gli dico che non so dove andare per far fare i lavori e lui mi dice che non è un problema suo. Morale l'imbianchino dipinge con noi dentro. Non finisce qui, perché il lavoro è stato semplice: coprire la muffa con la pittura!! Mio padre è imbianchino e mi dice che la muffa si sarebbe ripresentata ed infatti una settimana dopo (siamo a fine gennaio 2014) eccola rispuntare. Inizia un'altra guerra con il proprietario che pretende il pagamento di un affitto arretrato (mette l'avvocato) e dice che non me ne posso andare. Io pago l'arretrato (perché non voglio avere debiti) e gli dico che non posso dargli i 6 mesi perché non posso vivere in quelle condizioni (ho dovuto buttare scarpe, giubbotti in pelle, mobili e 1 lavatrice). GLi ribadisco che a metà aprile vado via e lui mi dice che vuole 1700 euro per farmi andare via (500 euro di avvocato!? (per una lettera di intimazione di pagamento) 200 euro di bollette (che pagò) metà mese di affitto e si trattiene la caparra, altri 550 euro). La casa è umida, piano terra senza riscaldamenti. Come mi comporto? io sto gia preparando il trasloco

Lo dovevi diffidare legalmente sin dall'inizio. Il codice civile ti da questa possibilità.

Articolo 1575 e seguenti

Grazie per la risposta vanni. Oggi ho dato tutto in mano al mio avvocato vedo se posso chiedere anche un risarcimento. Nel frattempo l'avvocato della parte avversa mi intima di pagare il mese arretrato, le bollette ed inoltre afferma che tutti i danni che ll proprietario troverà in casa (muffa compresa) saranno a me addebitati. Nella missiva il suddetto avvocato dice che i danni che ho subito sono "non creduti".

Sto pensando anche a una diffamazione non solo per il non creduti ma anche perché lui dice che non ho fatto entrare l'imbianchino quando il problema si è ripresentato (alla seconda volta insomma), invece l'operaio mi ha chiamato una sola volta senza mai farsi risentire

×