Vai al contenuto
i bisi

Villetta a schiera e rumore vicino

Buongiorno a tutti.

Cambiata casa, passati da condominio a villetta a schiera a causa del rumore, passato un anno e..ci risiamo.

 

Come vicini attigui, due famiglie, una normale con figli che fan casino ma tollerabilissimi, gli altri che definirli Incivili sarebbe un complimento (in realtà incivile e' SOLO il capofamiglia).

 

Il mio vicino e' un ultra', di quelli che hanno il divieto a frequentare lo stadio, che non lavora mai, vive per guardarsi tutte le partite che la pay TV gli permette di vedere, urlando come uno che viene torturato mentre gli strappano le carni dalla pelle, sbattendo su muri e mobili ad ogni azione calcistica che non lo aggrada, bestemmiando di continuo. Sempre, sia che si tratti del campionato italiano, sia quello straniero, di giorno e di sera, fino a mezzanotte. Dopo la partita iniziano le telefonate urlanti agli amici, i cori da stadio, e nemmeno con i tappi nelle orecchie si riesce a dormire. Noi al mattino ci alziamo presto, uno alle 5 e l'altro alle 6 per andare a lavorare.

Ci manca il sonno, la pressione e' alle stelle, oltre al solito consiglio di vendere che rimane sempre l'ultima spiaggia, come si può' agire contro l'infame?

Mi stai demolendo il sogno della villetta....ma vorrei capire meglio, è una trifamiliare? In pratica vivete tutti nello stesso edificio? Beh allora con il condominio non c'è molta differenza.

Ti sono solidale al 10000%, a quanto pare per stare tranquilli bisognerebbe andare sulla Luna,.

No portalo avanti il sogno. Io sto per far realizzare dei lavori di insonorizzazione su tutta la parte confinante con il trucido vicino avvalendomi di una ditta ultra specializzata in questo tipo di lavori ma....temo che non sia sufficiente, quindi cerco di capire cosa e come a livello legale sia possibile fare. Diciamo che vista la maleducazione oramai diramata all'ennesima potenza nemmeno la luna è più una meta da ambire, forse Urano, Saturno, Giove...mah

 

- - - Aggiornato - - -

 

Sono ville a schiera, il complesso è di 6 villette, la mia è la terza, quella del vicino la quarta. I confini sono solo quelli laterali, sopra la testa abbiamo solo noi stessi.

Buongiorno ho vissuto e sto vivendo esperienze simili e credo che in realtà sia un problema molto diffuso. Ho provato molte soluzioni: discussioni, richieste d'aiuto a ogni possibile autorità (vigili, comune, ASL ecc.), insonorizzazioni. Di fatto l'unica vera soluzione sarebbe il rispetto e la civiltà dei nostri vicini.

A questo proposito faccio una domanda a tutti voi: sapete chi sarebbe un ottimo vicino per voi?

Io e la mia famiglia! Proprio perché abbiamo vissuto (e purtroppo viviamo) questa esperienza, sappiamo cosa significa e non vorremmo mai infliggerla ad altre persone.

Dunque: pur sapendo quanto sia praticamente difficile (e conscio che non sto dando alcun consiglio pratico e immediato) non pensate che sia ora che le tantissime persone/famiglie che hanno avuto questo tipo di esperienza si conoscano e cerchino soluzioni abitative comuni? In Francia, per chi vuole vacanze tranquille ci sono i "Relais du silence", non potremmo pensare a dei CONDOMINI DEL SILENZIO?

Non sto scherzando: se adesso decidessi di cambiare casa cercherei dei vicini che abbiano avuto le mie stesse esperienze e che non volessero ripeterle...

  • Mi piace 1

A volte lo penso anche io, Poi mi vengono in mente i racconti dei vicini del piano di sopra che si lamentavano del baccano dei vicini che abitavano sopra di loro nel condominio precedente.

Comunque in un condominio con incubus ci andrei subito.

Io sto per far realizzare dei lavori di insonorizzazione su tutta la parte confinante con il trucido vicino avvalendomi di una ditta ultra specializzata in questo tipo di lavori ma....temo che non sia sufficiente

 

Non voglio fare la negativa a priori o abbattere le tue speranze, ma sento di doverti riportare la mia esperienza. Anch'io un paio di mesi fa ho insonorizzato con la mega-ditta (una delle due principali in Italia, o comunque di quelle più pubblicizzate), anch'io pareti confinanti.

Rispetto all'insonorizzazione più artigianale provata in precedenza (che aveva avuto ZERO risultati) un miglioramento c'è stato, quindi non sono totalmente pentita, ma non aspettarti la percentuale di abbattimento che ti promettono, bensì la metà, né alcun risultato apprezzabile per tutto ciò che non rientra nelle medie frequenze. A me sono riusciti ad abbattere solo un po' di musica, tv e voci a volume normale (se i vicini urlano, e lo fanno spesso, li sento). E per abbattere comunque intendo ovattare, non eliminare del tutto 🙂

Per insonorizzare adeguatamente dovresti costruire un cubo. Ma non è possibile e qualcosa sentirai sempre.

 

Se il vicino urla a mo' di ultra, addio.

Considerato che questo idiota è stato già colpito da un provvedimento di DASPO (cioè quello che gli vieta di andare allo Stadio) immagino che gli incontri ravvicinati con uomini in divisa non gli siano troppo graditi. Hai provato a chiamare il 112 o il 113 durante le sue "escandescenze"? Per fortuna la recente legge di depenalizzazione non ha toccato l'art. 659 c.p. (Disturbo del riposo e dell'occupazione delle persone), quindi sei legittimato a rivolgerti alla locale autorità di PS per segnalare il problema.

Mi auguro che intervenga il personale "giusto" che spaventi per bene questo imbecille.

Speriamo che si rivolti contro gli operatori, così magari lo arrestano per violenza/minaccia/resistenza ed in Caserma/Questura gli fanno passare la voglia.

Ringrazio tutti, vedo solo ora le risposte.

Purtroppo i carabinieri intervengono solo dopo un certo orario per disturbo alla quiete e di solito e' dopo l'orario delle partite, ma diciamo che tendo a concordare con incubus quando inquadra il tipo di personaggio. Diciamo che i guai non gli mancano, anzi gli arrivano a mazzi, quindi spero si tratti solo di una questione di tempo...prima o poi uno così si auto elimina da solo. Nel frattempo, visto che non sai mai che vicini potresti trovarti di fianco domani, l'insonorizzazione verrà fatta, dello spessore di 8 cm su tutto il perimetrale di divisoria, con sistema che elimina i ponti acustici. Per capirci, ho affidato il lavoro ad azienda che rilascia contratto aggiuntivo di garanzia soddisfatti o rimborsati, ovvero, se non sei soddisfatto del risultato per qualsivoglia motivo (e non legato all'abbattimento di decibel o hertz) puoi fargli smontare tutto e portar via con rimborso totale del lavoro...

Sui condomini del silenzio...non so..tutti tendono a sentirsi disturbati ma non pensano mai a quanto loro possono essere a loro volta disturbatori.

Credo purtroppo che l'unica soluzione per chi è' stato abusato per anni al rumore sia di trovarsi una casa/villa indipendente posizionata sola su una via chiusa senza traffico, supermercati, negozi, antenne..in pratica sul cocuzzolo della montagna. Sia economicamente che praticamente impossibile!

 

La cosa che mi dà più fastidio in questo caso è che sti personaggi come il mio nuovo vicino hanno l'impedimento di andare allo stadio perché sono considerati pericolosi per la società ma ai vicini che se li devono gestire accanto nessuno ci pensa, e questo non è sicuramente il caso peggiore, penso a quelli che di fianco o sopra la testa hanno spacciatori ai domiciliari o peggio.

Visto che ste persone non capiscono proprio come si sta in società, che allora le condanne siano utili, tipo farli lavorare forzatamente durante le partite a qualcosa che sia socialmente utile (e non l'obbligo di firma un'ora prima della partita)

Manca di fantasia...tu non immagini neanche a quante ripicche si può arrivare a pensare...poi ci pensi lucidamente e dici...è già punito bene dalla vita, i neuroni se li è giocati tutti e una testa di cavolo così i guai li cerca a mazzi...se sarà necessario l'azione con la forza pubblica non va certo a mio sfavore ma suo...i precedenti penali mica li ho io.

 

Luce, gas, antenna, non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te.

Nel frattempo, visto che non sai mai che vicini potresti trovarti di fianco domani, l'insonorizzazione verrà fatta, dello spessore di 8 cm su tutto il perimetrale di divisoria, con sistema che elimina i ponti acustici. Per capirci, ho affidato il lavoro ad azienda che rilascia contratto aggiuntivo di garanzia soddisfatti o rimborsati, ovvero, se non sei soddisfatto del risultato per qualsivoglia motivo (e non legato all'abbattimento di decibel o hertz) puoi fargli smontare tutto e portar via con rimborso totale del lavoro...

Allora è sicuramente la stessa ditta con cui ho insonorizzato io! Le pareti sono buone, ma nel mio caso sono state piuttosto inutili, visto che il suono passa ancora attraverso i pavimenti, cosa che non mi sarei mai aspettata...

Ho deciso di tenerle un po' per stanchezza, un po' perché un risultato - per quanto minimo - c'è stato, un po' perché rimettere per la terza volta mano a quella stanza sarebbe un incubo e significherebbe dover ricomprare porte e battiscopa (più chissà quanti altri giorni di lavori), un po' perché ormai mi sono fatta l'idea che le insonorizzazioni semplicemente non possono funzionare, a meno che non vengano eseguite nell'ambiente dove il suono ha origine. Quindi non credo che otterrei risultati migliori se rifacessi il tutto con un'altra ditta, una terza volta...

 

In ogni caso un miglioramento ci sarà. E se il tuo problema, da come che ho capito, riguarda rumori prodotti di giorno e di sera, ma non nel silenzio più assoluto della notte fonda (perché mi pare di capire che almeno dopo la mezzanotte il genio va a dormire), vedrai che te li abbatteranno in una percentuale tale che li renderà sopportabili! In bocca al lupo

Grazie Giada per la risposta, ti terrò aggiornata sul dopo lavori.

Qualora il disturbatore scassi ancora, nulla mi impedisce di fargli causa e di obbligarlo a fare altrettanto in casa sua!

Sui condomini del silenzio...non so..tutti tendono a sentirsi disturbati ma non pensano mai a quanto loro possono essere a loro volta disturbatori.

Credo purtroppo che l'unica soluzione per chi è' stato abusato per anni al rumore sia di trovarsi una casa/villa indipendente posizionata sola su una via chiusa senza traffico, supermercati, negozi, antenne..in pratica sul cocuzzolo della montagna. Sia economicamente che praticamente impossibile!

 

La cosa che mi dà più fastidio in questo caso è che sti personaggi come il mio nuovo vicino hanno l'impedimento di andare allo stadio perché sono considerati pericolosi per la società ma ai vicini che se li devono gestire accanto nessuno ci pensa, e questo non è sicuramente il caso peggiore, penso a quelli che di fianco o sopra la testa hanno spacciatori ai domiciliari o peggio.

Visto che ste persone non capiscono proprio come si sta in società, che allora le condanne siano utili, tipo farli lavorare forzatamente durante le partite a qualcosa che sia socialmente utile (e non l'obbligo di firma un'ora prima della partita)

Vero, chi è stato abusato da rumore, per stare bene - dove bene vuol dire sereno -, dovrebbe isolarsi acusticamente dall'umanità. Di merda, aggiungo

Infatti, i rumori si trasmettono in buona parte attraverso i pavimenti, in modo differente a seconda di come sono orientati i travetti dei solai. Il cemento armato è particolarmente "sonoro" e i ferri funzionano un po' come le corde acustiche di un pianoforte. Bisognerebbe fare, oltre al trattamento alle pareti, anche un pavimento flottante appoggiato su materiale isolante. Ci sono delle apposite solette in granuli di gomma o di sughero, sulle quali si appoggia ad esempio un pavimento in parquet, meglio se sintetico. Il costo do tale intervento però non è modesto e non si riesce a fare se l'appartamento è abitato.

E' vero, dopo essere stati abusati per anni dal rumore altrui si vorrebbe solo stare in pace ! Ma purtroppo devo dire che è vero che sia molto difficile trovare la situazione ideale, anche economicamente. Conosco una coppia che beati loro vivono proprio così, villa indipendente su strada privata con parco annesso e vicini più prossimi a 100 m.Inutile dire che la loro villa è valutata ben oltre un milione, una cifra assolutamente inaccessibile ai più.

Credo l'insonorizzazione possa poco contro elementi come il tuo vicino, insomma ad un certo punto credo una unità immobiliare non possa essere totalmente blindata dai rumori esterni soltanto a causa di un individuo del genere.

Consiglierei perizia fonometrica e continue segnalazioni alle autorità, senza rabbia o collera, una azione continua e perenne in accordo con la legge ed i tuoi diritti fino a fare cedere il vicino.

Buonasera a tutti.

Ho aspettato qualche mese dopo i lavori per darvi aggiornamenti dopo i lavori eseguiti.

Nel mio caso l'80% del rumore, essendo di sponda, è' stato abbattuto.

L'intervento eseguito ha previsto la costruzione di una controparte su tutto il confine che ha interessato l'ambiente cucina/sala, tutto il vano scale sino al primo piano e la costruzione di una contro soffittatura su tutto il vano scale.

Inoltre, è stata installata una porta acustica al piano terra prima dell'accesso al vano scala per isolare il rumore del piano terra in modo più severo.

Mi era stato detto sin dall'inizio dalla ditta che il 100% di abbattimento del rumore non l'avrei ottenuto.

Però non sento più il vicino nella vita quotidiana e durante le sue accidenti di partite, quando urla per il gol lo sento lontano.

Per migliorare la situazione ulteriormente si spera sempre in un intervento divino!

Spero utile

Che tristezza! La gente e' diventata proprio maleducata e senza rispetto!!! Che pena....Anche x me il sogno di una villetta rimane sempre vivo ma MAI una villetta centrale altrimenti e' peggio che il condominio!!!

Buonasera a tutti.

Ho aspettato qualche mese dopo i lavori per darvi aggiornamenti dopo i lavori eseguiti.

Nel mio caso l'80% del rumore, essendo di sponda, è' stato abbattuto.

L'intervento eseguito ha previsto la costruzione di una controparte su tutto il confine che ha interessato l'ambiente cucina/sala, tutto il vano scale sino al primo piano e la costruzione di una contro soffittatura su tutto il vano scale.

Inoltre, è stata installata una porta acustica al piano terra prima dell'accesso al vano scala per isolare il rumore del piano terra in modo più severo.

Mi era stato detto sin dall'inizio dalla ditta che il 100% di abbattimento del rumore non l'avrei ottenuto.

Però non sento più il vicino nella vita quotidiana e durante le sue accidenti di partite, quando urla per il gol lo sento lontano.

Per migliorare la situazione ulteriormente si spera sempre in un intervento divino!

Spero utile

Buongiorno, la tua situazione è molto simile alla mia, per fortuna però il mio vicino è molto più educato, però ho anchi'io lo stesso problema vivo in una bifamiliare e lo sento parlare, fare le scale, addirittura sento quando accende la luce. Visto che la tua casa sembra simile alla mia mi potresti far capire a che ditta ti sei rivolto e su che ordine di spesa bisogna stare?

Grazie mille

La mia non è una risposta ma una considerazione.

Io vivo in una trifamiliare, e la mia è la villetta di mezzo (cioè confino con entrambi i vicini).

In 17 anni mai un problema di rumore; tempo fa ho preso un impianto home cinema, che amplifica parecchio il volume della tv, e ho subito chiesto ai vicini se sentivano qualcosa: nulla, mi hanno risposto.

Per contro un paio di estati abbiamo preso in affitto un appartamento per le vacanze, e in entrambi i casi sentivamo tutto: la sveglia, la suoneria del cellulare, lo sciacquone, persone che parlano, televisione, i bambini che piangono ... tutto !

Quindi secondo me sicuramente bisogna avere la fortuna di avere vicini civili ed educati, ma anche la fortuna di avere case costruite con criterio. Se per risparmiare fanno i muri di carta velina è chiaro che poi i vicini disturbano.

Mi chiedo: non ci sono delle specifiche minime da rispettare quando si costruisce una casa? Oppure ogni costruttore può fare quello che crede ?

Buongiorno a tutti.

Cambiata casa, passati da condominio a villetta a schiera a causa del rumore, passato un anno e..ci risiamo.

 

Come vicini attigui, due famiglie, una normale con figli che fan casino ma tollerabilissimi, gli altri che definirli Incivili sarebbe un complimento (in realtà incivile e' SOLO il capofamiglia).

 

Il mio vicino e' un ultra', di quelli che hanno il divieto a frequentare lo stadio, che non lavora mai, vive per guardarsi tutte le partite che la pay TV gli permette di vedere, urlando come uno che viene torturato mentre gli strappano le carni dalla pelle, sbattendo su muri e mobili ad ogni azione calcistica che non lo aggrada, bestemmiando di continuo. Sempre, sia che si tratti del campionato italiano, sia quello straniero, di giorno e di sera, fino a mezzanotte. Dopo la partita iniziano le telefonate urlanti agli amici, i cori da stadio, e nemmeno con i tappi nelle orecchie si riesce a dormire. Noi al mattino ci alziamo presto, uno alle 5 e l'altro alle 6 per andare a lavorare.

Ci manca il sonno, la pressione e' alle stelle, oltre al solito consiglio di vendere che rimane sempre l'ultima spiaggia, come si può' agire contro l'infame?

Consultando un legale di Sua fiducia per farsi spiegare cosa c'e' scritto qui

 

http://www.altalex.com/documents/news/2017/08/31/immissioni-rumorose

Buonasera a tutti.

Ho aspettato qualche mese dopo i lavori per darvi aggiornamenti dopo i lavori eseguiti.

Nel mio caso l'80% del rumore, essendo di sponda, è' stato abbattuto.

L'intervento eseguito ha previsto la costruzione di una controparte su tutto il confine che ha interessato l'ambiente cucina/sala, tutto il vano scale sino al primo piano e la costruzione di una contro soffittatura su tutto il vano scale.

Inoltre, è stata installata una porta acustica al piano terra prima dell'accesso al vano scala per isolare il rumore del piano terra in modo più severo.

Mi era stato detto sin dall'inizio dalla ditta che il 100% di abbattimento del rumore non l'avrei ottenuto.

Però non sento più il vicino nella vita quotidiana e durante le sue accidenti di partite, quando urla per il gol lo sento lontano.

Per migliorare la situazione ulteriormente si spera sempre in un intervento divino!

Spero utile

Mi compiaccio che hai trovato una soluzione ma mi domando in termini economici quanto sia costata questa ritrovata tranquillità ? Ci vogliono tanti dollari ? 😂

Buonasera bisi, ho una situazione simile alla tua, mi potresti indicare la società alla quale ti sei rivolto per i lavori? GRAZIE

Buonasera a tutti.

Ho aspettato qualche mese dopo i lavori per darvi aggiornamenti dopo i lavori eseguiti.

Nel mio caso l'80% del rumore, essendo di sponda, è' stato abbattuto.

L'intervento eseguito ha previsto la costruzione di una controparte su tutto il confine che ha interessato l'ambiente cucina/sala, tutto il vano scale sino al primo piano e la costruzione di una contro soffittatura su tutto il vano scale.

Inoltre, è stata installata una porta acustica al piano terra prima dell'accesso al vano scala per isolare il rumore del piano terra in modo più severo.

Mi era stato detto sin dall'inizio dalla ditta che il 100% di abbattimento del rumore non l'avrei ottenuto.

Però non sento più il vicino nella vita quotidiana e durante le sue accidenti di partite, quando urla per il gol lo sento lontano.

Per migliorare la situazione ulteriormente si spera sempre in un intervento divino!

Spero utile

×