Vai al contenuto
Bottesone

Vietato l'uso di strumenti musicali in condominio, vale anche per il garage?

Buongiorno a tutti.Sono uno studente conservatoriale di contrabbasso,ho studiato per anni nel vecchio appartamento senza problemi,ma sfortunatamente un anno fa ho cambiato casa andando a vivere in una palazzina di nuova costruzione (insonorizzata in maniera assolutamente penosa).

 

Sono conscio di dar fastidio con il mio strumento,non tanto per il volume ma per le frequenze basse che si propagano per tutta la struttura,perciò ho sempre cercato un accordo con l'inquilina del piano sottostante,l'unica a sentirmi e a lamentarsi.Posto che la signora non lavora e passa 23 ore al giorno a casa tale accordo non sono riuscito a trovarlo.Non solo,nella passata assemblea,visto che il regolamento condominiale non si esprimeva a riguardo,è stato deciso di vietare l'uso di strumenti musicali e di poter tenere animali domestici (alla signora evidentemente dà fastidio anche il cane del mio vicino).

 

Riguardo ai cani non è stato fatto nulla e si sta procedendo tra querele visto che non è possibile trovare una soluzione che vada bene a tutti (il padrone non vuole né regalarlo né abbandonarlo),riguardo a me mi sono ritrovato mestamente a studiare in garage,posto al piano interrato e sfortunatamente sotto l'abitazione della succitata signora.

 

OVVIAMENTE,pur non sentendo assolutamente nulla come confermato implicitamente dall'interessata,la signora mi ha fatto richiamare dall'amministratrice dicendo che il regolamento è valido anche per i garage e che quindi non posso suonare nemmeno là

Salve,

per quanto riguarda il cane, la delibera è illegittima in quanto contra legem, anche se fosse presa all'unanimità.

Per quanto riguarda lo strumento musicale, qualsiasi delibera non può limitare i diritti personali tutelati dalla costituzione. La musica è un tipo di libertà espressiva che va tutelato. In questi casi quindi si devono contemperare gli opposti diritti. A mio parere dunque è vietato negare la possibilità di suonare, ma dev'essere regolamentato caso mai le forme. Oltre tutto se lei insonorizza il box, nulla le potrà essere eccepito.

 

Cordiali saluti.

https://www.condominioweb.com/musica-troppo-forte-necessario-contestare-lesistenza-del-danno-non-patrimoniale.2236

 

Insonorizza a regola d'arte la stanza dove suoni per non dar fastidio ai vicini oppure noleggia o affitta una sala insonorizzata in qualche altra parte della città.

 

scusa,ma perché devo insonorizzare?

 

La signora GIA' ORA non sente nulla provenire dal garage (fra esso e lei c'è un appartamento vuoto,e il solaio del garage è bello spesso),devo spendere soldi a che pro?Se dovessi spendere soldi lo farei solo per migliorare l'ambiente,visto che è umido,freddo e l'aria è sicuramente inquinata dai gas di scarico delle altre auto

 

E' solo una questione di principio,non vuole che io suoni e basta.L'amministratrice le dà ragione e m'ha richiamato più volte,perciò volevo sapere quanto sia legale impormi di non suonare

Bottesone dice:
scusa,ma perché devo insonorizzare?

Se la signora non sente nulla perchè allora si lamenta?

Come ha scritto  Nicolas se non vietato dal RdC Contrattuale l'uso di strumenti musicali e non crei disturbo e possibile suonare la batteria, il pianoforte e tutti gli altri strumenti, ma se questa condomina si lamenta, sarà meglio insonorizzare la stanza dove suoni.

Tullio Ts dice:
Se la signora non sente nulla perchè allora si lamenta?

Come ha scritto Nicolas se non vietato dal RdC Contrattuale l'uso di strumenti musicali e non crei disturbo e possibile suonare la batteria, il pianoforte e tutti gli altri strumenti, ma se questa condomina si lamenta, sarà meglio insonorizzare la stanza dove suoni.

 

scusa,ma l'ho scritto,li hai letti i messaggi?

 

L'uso di strumenti musicali è stato appena vietato,in virtù di questo mi sono messo a suonare in garage ma la signora s'è lamentata dicendo che c'è un regolamento che vale anche per i box auto (è così???) e va dunque rispettato.Ne ha fatta una questione di principio!E' la tipica persona che vuole avere sempre ragione (come sui cani,al vicino ha consigliato di abbatterlo,figuriamoci),sono sicuro che non sono l'unico ad avere a che fare con persone del genere

 

Non sente assolutamente nulla e l'ha detto anche lei,si accorge che suono quando esce a prendere l'auto e passa davanti al mio box.Inizia a bussare sulla saracinesca e dopo pochi minuti mi telefona l'amministratrice,ogni volta!Se sentisse qualcosa si lamenterebbe prima e non dopo 2-3 ore che studio

 

Il problema è che l'amministratrice le ha dato finora ragione!!!

 

Secondo te io dovrei insonorizzare per evitare che questa senta che sto suonando quando scende nei garage?A parte che è impossibile insonorizzare al 100% (se non spendendo cifre a 5 zeri) ma non vedo perché debba farlo per un capriccio di una persona evidentemente con seri problemi relazionali

 

Quello che vorrei capire è se la signora ha ragione di lamentarsi appigliandosi ad una norma fatta inserire dall'assemblea!Il fastidio arrecatole poteva esserci in appartamento,non di certo ora (a meno che non venga a dirmi che vive in garage)

Un divieto condominiale deve essere approvato all'unanimità (regolamento Contrattuale con 1000/1000), cioè anche con il tuo consenso, e se questa condomina non sente nulla e non esiste questo divieto nel RdC Contrattuale, non può proibire nulla.

Un divieto condominiale deve essere approvato all'unanimità (regolamento Contrattuale con 1000/1000), cioè anche con il tuo consenso, e se questa condomina non sente nulla e non esiste questo divieto nel RdC Contrattuale, non può proibire nulla.

 

Oh perfetto!

 

Allora faccio bene a pensare che l'amministratrice non sa assolutamente fare il suo lavoro!Il divieto è stato approvato a semplice maggioranza fra quelli presenti,sia nel caso degli strumenti musicali che degli animali domestici.

 

Pertanto che cosa posso fare?Suonare ed infischiarmene finché non m'arriva una querela?

Se non ti sente nessuno e/o nessuno sarà disturbato dal suono, chi farà la querela?

Se non ti sente nessuno, chi farà la querela?

 

ah bé,chiunque sia immagino non abbia alcuna motivazione tecnica o regolamentare per poter avere ragione...quindi la risposta non so dartela né m'interessa dartela 🙂

Oh perfetto!

 

Allora faccio bene a pensare che l'amministratrice non sa assolutamente fare il suo lavoro!Il divieto è stato approvato a semplice maggioranza fra quelli presenti,sia nel caso degli strumenti musicali che degli animali domestici.

 

Pertanto che cosa posso fare?Suonare ed infischiarmene finché non m'arriva una querela?

 

Scandaloso che un Amministratore non sappia determinate cose. Ti consiglio di informarti se è un giovane o vecchio amministratore, se è giovane la cosa è ancora più grave.

 

Cordiali saluti.

... non mi stupirebbe se la signora si affidasse ad un avvocato che dietro pagamento anticipato le dia ragione a prescindere attaccandosi a quella norma fatta approvare senza consenso unanime,non ti pare? 🙂L'avvocato di parte da sempre ragione al suo cliente, ma dovrebbe anche consigliare che se non sente nessun rumore di strumenti/o musicale/i, è inutile procedere perchè anche effettuando una prova fotometrica difficilmente si rileverà che il suono sarà superiore ai minimi stabiliti (3 dB di notte e 5 dB di giorno sul rumore di fondo)

sinceramente a questo punto me ne frego e basta.Sono una persona civile e penso di averlo dimostrato ampiamente confinandomi in un garage sotterraneo,credo di essere ampiamente nel giusto.

 

Tant'è che oggi m'ha chiamato l'amministratore (ormai il nostro è un rapporto quotidiano,manco gli inamorati...) e gli ho spiegato che la delibera è illeggittima e la signora comunque non sente nulla e ha iniziato a farfugliare cose incomprensibili attaccandomi il telefono in faccia 😉

×