Vai al contenuto
algunet

Vietare accesso parti comuni per emergenza Covid-19

Buongiorno a tutti. Volevo esporvi il mio "problema".

Condivido il mio pianerottolo con un vicino e l'accesso al terrazzo condominiale (stenditoio). Inoltre sempre sullo stesso pianerottolo è presente un lavandino provvisto di acqua corrente (ad uso condominiale). Da una decina di giorni il mio vicino insieme alla moglie (paranoici) continuano a lavare (disinfettare) i loro vestiti nel lavandino condominiale, occupando il pianerottolo, con la loro presenza, per gran parte della giornata. Inoltre lasciano bacinelle, scarpe e stendino fuori dalla loro porta. Oltre alla totale mancanza di rispetto nei nostri confronti, la loro presenza continua all'esterno della nostra porta è davvero fastidiosa in quanto non si fanno problemi a parlare ad alta voce, chiamarsi a vicenda in ogni momento e a fare avanti e indietro tra casa e stenditoio.

Il limite lo hanno superato ieri sera. Ero in procinto di andare a gettare i rifiuti della raccolta differenziata, quando, volendo verificare di non incontrare nessuno per le scale, ho visto dallo spioncino il mio vicino, che, rincasando, sul pianerottolo, si spogliava dei vestiti rimanendo in mutande, per poi riporre i suoi vestiti "contaminati" dentro il lavandino condominiale, prima di rientrare in casa.

Adesso vorrei avvisare l'amministratore e chiedere di vietare, momentaneamente e comunque fino al 3 aprile, per motivi legati all'emergenza Covid-19, l'accesso a tutti i condomini al terrazzo condominiale. Oltre a chiedere ovviamente di rimuovere tutti gli oggetti personali dagli spazi comuni.

Vi chiedo gentilmente se la mia potrebbe essere una richiesta lecita.

Grazie anticipatamente per la risposta.

algunet dice:

Adesso vorrei avvisare l'amministratore e chiedere di vietare, momentaneamente e comunque fino al 3 aprile, per motivi legati all'emergenza Covid-19, l'accesso a tutti i condomini al terrazzo condominiale. Oltre a chiedere ovviamente di rimuovere tutti gli oggetti personali dagli spazi comuni.

Mia opinone che lascia il tempo che trova nel senso che è solo un'opinione e nulla più.

Certamente il suo vicino sta esagerando, ma lei non è di meno. Lasciare scarpe e bacinelle davanti alla porta fa bene, ma utilizzare il lavandino e spogliarsi nel pianerottolo lo trovo esagerato. Lei non sopporta neanche il parlare tra loro e ciò mi sembra abbastanza assurdo. Se lei non voleva incontare nessuno poteva uscire appena il suo vicino aveva finito lo spogliarello. Speriamo che almeno la visuale sia stata gradita.

algunet dice:

Vi chiedo gentilmente se la mia potrebbe essere una richiesta lecita.

le parti comuni possono essere utilizzate in modo  equivalente da ogni condòmino, quindi se i dirimpettai stanno abusando in termini di spazio e utilizzo di risorse comuni, è senz'altro lecita l'avviso all'amministratore, così come è lecita la segnalazione in caso di disturbi/rumori negli orari dedicati al riposo( verificare il regolamento di condomìnio)

I comportamenti da porre in atto per sicurezza personale e degli altri sono quelli indicati nel decalogo predisposto dall'Istituto Superiore di Sanità, che non prevede affatto di doversi spogliare prima di rientrare in casa e lavare qualsiasi indumento, o di togliersi le scarpe prima di rientrare in casa. Purtroppo in rete si trovano indicazioni di ogni tipo, e non ci si puo' far nulla....

Dino40 dice:

Mia opinone che lascia il tempo che trova nel senso che è solo un'opinione e nulla più.

Certamente il suo vicino sta esagerando, ma lei non è di meno. Lasciare scarpe e bacinelle davanti alla porta fa bene, ma utilizzare il lavandino e spogliarsi nel pianerottolo lo trovo esagerato. Lei non sopporta neanche il parlare tra loro e ciò mi sembra abbastanza assurdo. Se lei non voleva incontare nessuno poteva uscire appena il suo vicino aveva finito lo spogliarello. Speriamo che almeno la visuale sia stata gradita. 

grazie per il suo punto di vista e per avermi fatto sorridere!

anche i miei vicini stanno usando il pianerottolo e anche le scale per buttare a terra guanti usati e rifiuti, costringendo chi passa a fare lo slalom

Danielabi dice:

le parti comuni possono essere utilizzate in modo  equivalente da ogni condòmino, quindi se i dirimpettai stanno abusando in termini di spazio e utilizzo di risorse comuni, è senz'altro lecita l'avviso all'amministratore, così come è lecita la segnalazione in caso di disturbi/rumori negli orari dedicati al riposo( verificare il regolamento di condomìnio)

I comportamenti da porre in atto per sicurezza personale e degli altri sono quelli indicati nel decalogo predisposto dall'Istituto Superiore di Sanità, che non prevede affatto di doversi spogliare prima di rientrare in casa e lavare qualsiasi indumento, o di togliersi le scarpe prima di rientrare in casa. Purtroppo in rete si trovano indicazioni di ogni tipo, e non ci si puo' far nulla....

Si, il problema è esattamente questo, impostata come da lei descritta la richiesta potrebbe essere accolta.

Grazie!

algunet dice:

Si, il problema è esattamente questo, impostata come da lei descritta la richiesta potrebbe essere accolta.

Grazie!

di nulla.

Gatto nero dice:

anche i miei vicini stanno usando il pianerottolo e anche le scale per buttare a terra guanti usati e rifiuti, costringendo chi passa a fare lo slalom

È vergognoso un simile atteggiamento 

JOSEFAT dice:

È vergognoso un simile atteggiamento 

Eppure tutti i giorni in tv dicono che siamo un grande paese !!!!!!

Io sono allibito per come si comporta la gente; forse non si rende conto di quello che stiamo passando.

Un saluto al forum

Paolino45 dice:

Eppure tutti i giorni in tv dicono che siamo un grande paese !!!!!!

Io sono allibito per come si comporta la gente; forse non si rende conto di quello che stiamo passando.

Un saluto al forum

Sono d'accordo

Solo da ieri sembra che la gente stia  a casa nonostante le autorità lo dicano da diversi giorni 

 

JOSEFAT dice:

Sono d'accordo

Solo da ieri sembra che la gente stia  a casa nonostante le autorità lo dicano da diversi giorni 

 

Sono le persone che non riescono a vedere al di la del proprio naso, che riempiono i carrelli della spesa come se non ci fosse un domani, sono quelli che dicono "si, sono morti, ma tanto erano vecchi, sarebbero morti comunque".

Scusate lo sfogo.

  • Mi piace 1
algunet dice:

Sono le persone che non riescono a vedere al di la del proprio naso, che riempiono i carrelli della spesa come se non ci fosse un domani, sono quelli che dicono "si, sono morti, ma tanto erano vecchi, sarebbero morti comunque".

Scusate lo sfogo.

Concordo con te 

algunet dice:

Sono le persone che non riescono a vedere al di la del proprio naso, che riempiono i carrelli della spesa come se non ci fosse un domani, sono quelli che dicono "si, sono morti, ma tanto erano vecchi, sarebbero morti comunque".

Scusate lo sfogo.

il mio pensiero verso queste persone è sempre lo stesso...

... ti rimando a questa discussione post #28

 

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/dover-chiudersi-in-casa-139158/?page=2&tab=comments#comment-991574

 

scusate nel mio caso non posso fare niente contro queste persone, non sto ad approfondire ma dico solo..sepolcri imbiancati

Gatto nero dice:

scusate nel mio caso non posso fare niente contro queste persone, non sto ad approfondire ma dico solo..sepolcri imbiancati

Solo per informazione... l'amministratore ha inviato il giorno stesso, a tutti i condomini, un messaggio whatsapp in cui si chiedeva di non sostare sui pianerottoli e di non lasciare sullo stesso, scarpe, indumenti, e altri oggetti personali con l'ammonimento di non utilizzare l'acqua condominiale per uso personale.

Ovviamente hanno capito che in realtà il messaggio era rivolto soltanto a loro... per ora sembra funzionare...

Grazie a tutti.

algunet dice:

Sono le persone che non riescono a vedere al di la del proprio naso, che riempiono i carrelli della spesa come se non ci fosse un domani, sono quelli che dicono "si, sono morti, ma tanto erano vecchi, sarebbero morti comunque".

Condivido solo in parte. Soprattutto per quanto riguarda il riempimento dei carrelli: chi acquista solo poche cose, ogni giorno deve tornare per soddisfare i suoi bisogni, chi invece compra qualcosa di più, può uscire a fare al spesa settimanalmente, cercando di utilizzare al meglio le tecniche casalinghe di conservazione degli alimenti.

A chi dice "si, sono morti, ma tanto erano vecchi, sarebbero morti comunque", consiglierei la lettura de "Repubblica" di Platone ed aggiungerei che "non solo i vecchi, ma tutti comunque muoiono" al passar della "falce che pareggia tutte l'erbe del prato".

×