Vai al contenuto
Raffae

Videosorveglianza e autorizzazioni

Buonasera, è da un po' che leggo il vostro forum e "fortunatamente" ho sempre trovato risposte, fino ad oggi. 

 

Premetto che ho installato a mie spese una telecamera sul pianerottolo condominiale.

La telecamera punta sulla porzione di pianerottolo immediatamente antistante l'ingresso di casa (evitando di riprendere scale, ingresso del vicino e intero pianerottolo). 

 

Mi è arrivata una lettera di diffida da parte di un avvocato incaricato dai signori che abitano al piano di sotto (incredibile ma vero!).

 

La lettera mi intima di smontare la telecamera per 2 motivi:

- Non ho avuto l'autorizzazione da parte del condominio

- Violo la privacy dei signori che abitano al piano di sotto

 

Sul sito del garante della privacy si parla di autorizzazioni solo per impianti di videosorveglianza condominiali, ma come ci si deve comportare nel caso sia il singolo condomino ad installare per conto proprio un impianto di videosorveglianza? Devo comunque richiedere l'autorizzazione al condominio?

 

Secondo voi, posso violare la privacy di queste persone se non hanno motivo di salire al mio piano e comunque non sono dirimpettai? 

 

È assurdo, non si è lamentato il mio vicino di pianerottolo e va a lamentarsi chi vive sotto.

Mi sa tanto di atteggiamento pretestuoso...

 

 

Grazie,

Raffaele

Se questa telecamera inquadra solo ed esclusivamente il tuo ingresso, senza che vengano coinvolte altre parti dell'edificio, non hai bisogno di alcuna autorizzazione condominiale e non stai violando nessuna disposizione riguardante la privacy.

Grazie per la risposta Esmeralda, eppure il mio amministratore continua ad affermare che le leggi sono cambiate e di conseguenza serve l'autorizzazione.

 

Inoltre afferma che a tal proposito ha ricevuto una multa di 1500 euro (non so da chi, forse dal garante?)

Raffae dice:

Grazie per la risposta Esmeralda, eppure il mio amministratore continua ad affermare che le leggi sono cambiate e di conseguenza serve l'autorizzazione.

 

Inoltre afferma che a tal proposito ha ricevuto una multa di 1500 euro (non so da chi, forse dal garante?)

Se l'amministratore afferma che le leggi sono cambiate che lo dimostri, le sole parole non sono sufficienti in questo caso.

Modificato da Tullio Ts
×