Vai al contenuto
renny72

Video sorveglianza

Buongiorno, spero che qualche utente del forum abbia già affrontato questa mia situazione. In un condominio si vorrebbe installare delle telecamere per una videosorveglianza  . Ho bisogno di questi chiarimenti :

1)n problema è che in condominio non è presente un locale per poter posizionare l'apparecchio di registrazione, è possibile installarlo in una zona comune aperta al passaggio dei solo condomini?

2) per il nuovo regolamento GDPR sulla privacy c'è qualche adempimento da effettuare ?

3) chi può visionare le registrazioni ?

Grazie 

4) in internet si trovano delle offerte a bassi costo, che sembrano non aver necessità di una ditta specializzata, in quanto le telecamere comunicano in wi- fi con il registratore. Si può utilizzare questi sistemi o serve un impianto installato da una ditta specializzata?

Grazie 

renny72 dice:

Buongiorno, spero che qualche utente del forum abbia già affrontato questa mia situazione. In un condominio si vorrebbe installare delle telecamere per una videosorveglianza  . Ho bisogno di questi chiarimenti :

1)n problema è che in condominio non è presente un locale per poter posizionare l'apparecchio di registrazione, è possibile installarlo in una zona comune aperta al passaggio dei solo condomini?

2) per il nuovo regolamento GDPR sulla privacy c'è qualche adempimento da effettuare ?

3) chi può visionare le registrazioni ?

Grazie 

4) in internet si trovano delle offerte a bassi costo, che sembrano non aver necessità di una ditta specializzata, in quanto le telecamere comunicano in wi- fi con il registratore. Si può utilizzare questi sistemi o serve un impianto installato da una ditta specializzata?

Grazie 

1. sarebbe preferibile di no perchè la visione dei filmati posso essere effettuate solamente da persone incaricate

2. vedi questo; 
https://www.garanteprivacy.it/documents/10160/2416443/Vademecum+-+Il+condominio+e+la+privacy+-+versione+pagina+singola.pdf

3. solo il responsabile (titolare, responsabile o incaricato del trattamento)

4. non lo so, mi spiace.

 

  • Grazie 1
renny72 dice:

Buongiorno, spero che qualche utente del forum abbia già affrontato questa mia situazione. In un condominio si vorrebbe installare delle telecamere per una videosorveglianza  . Ho bisogno di questi chiarimenti :

1)n problema è che in condominio non è presente un locale per poter posizionare l'apparecchio di registrazione, è possibile installarlo in una zona comune aperta al passaggio dei solo condomini?

2) per il nuovo regolamento GDPR sulla privacy c'è qualche adempimento da effettuare ?

3) chi può visionare le registrazioni ?

Grazie 

4) in internet si trovano delle offerte a bassi costo, che sembrano non aver necessità di una ditta specializzata, in quanto le telecamere comunicano in wi- fi con il registratore. Si può utilizzare questi sistemi o serve un impianto installato da una ditta specializzata?

Grazie 

1) Secondo me no, mi sembra ci sia l'obbligo di installarlo in un locale chiuso a chiave al quale possano accedere solamente le persone autorizzate

2) Sicuramente ci sono degli adempimenti, quali segnaletica da apporre; zone che si possono o non si possono riprendere; tempi di conservazione delle registrazioni ecc. Ho letto il GDPR e anche vari articoli in proposito, però al momento non ricordo se ci siano altre incombenze "burocratiche" obbligatorie (esempio registro trattamento dati) .... consiglio di approfondire con scrupolo l'argomento

3) Credo che non solo le immagini possano essere visionate esclusivamente dalle persone autorizzate e incaricate (identificate e nominate), ma che questo possa avvenire solo in caso di gravi illeciti (furti, rapine, aggressioni, vandalismi ecc.) dopo denuncia alle autorità e su richiesta

4) Non ti so rispondere, ma personalmente mi affiderei a una ditta seria in modo da avere sicurezza che tutte le prescrizioni privacy siano osservate.

Non amministro Condomini con videosorveglianza, ma ho già specificato in tutte le assemblee che se dovesse esserne decisa l'installazione dovranno contestualmente identificare e nominare anche un soggetto terzo formato e preparato in materia privacy; questo per avere qualcuno di qualificato a cui fare riferimento e osservare scrupolosamente la normativa, così da non incorrere in errori (magari banali) che potrebbero tramutarsi in sanzioni sia per il Condominio stesso sia per l'amministratore.

 

×