Vai al contenuto
polimi

Vicino taglia erba nel mio cortile

il mio condominio fa parte di un complesso di tre palazzi ed è il più interno di tutti (quindi la recinzione esterna non dovrebbe essere competenza del condominio dove abito).

il cancello della recinzione è però sempre aperto e in pratica può entrare chiunque.

Un lato del condominio (il più interno) confina con una striscia di terra di proprietà del condominiale che a sua volta confina con una villa costruita sul confine. Questa villetta ha le finestre (vedute) che danno direttamente sulla striscia di terreno condominiale (non rispettando le distanze previste e quindi non a norma ma ormai è subentrata l'usucapione).

Per vari motivi quest'anno non abbiamo potuto occuparci del verde e quindi l'erba in quella striscia è cresciuta un bel po'.

un pomeriggio trovo il mio vicino (quello della villetta) che senza dire nulla ai condomini si è insinuato nella striscia di terra tra condominio e villetta insinuando che era di sua proprietà (cavolata assurda) e senza il permesso di nessuno si è messo a tagliare l'erba nonostante gli abbia fatto notare che non ero propriamente d'accordo.

Volevo sapere come posso tutelarmi da queste situazioni visto che essendo il cancello sempre aperto e la striscia di terra in questione non recintata non posso avvalermi della violazione di proprietà privata.

E' vilazione di proprietà privata xchè è entrato senza permesso, anche se non è recintato ( ha calpestato e tagliato l'erba).

Vedi cosa dice l'amministratore.

Intanto ringrazia il vicino x l'erba tagliata gratis.

Se il vicino dice che è proprietà sua, domandagli le carte che accertano questa sua convinzione, altrimenti rivolgiti ai vigili del comune e poi ai carabinieri, se continua a introdursi in condominio.

ciaoooooooooo

Ti ringrazio per la risposta

Non abbiamo l'amministratore perché è un condominio piccolo. Non è tanto x l'erba tagliata ma è per la mancanza di rispetto. Non vorrei andare dai carabinieri con le foto (se mai succedesse ancora) e farmi ridere in faccia perché la violazione non sussiste o che nonostante tutto finisca con un nulla di fatto. Perché se va a finire così allora tanto ne vale che mi metto il cuore in pace.

A che legge mi posso aggrappare???

Ma il condominio è stato costruito prima della villetta?certamente vi è violazione di domicilio ma in questo caso la cosa non mi sembra tanto grave,se ha tagliato l'erba ,,un grazie perchè è un lavoro che avreste dovuto fare voi,così avete risparmiato,non conviene urtarsi per piccole cose.

Il condominio è stato costruito dopo però oramai ha più di 30 anni.

Io ho chiesto più volte a questo signore di chiedere almeno il permesso a qualche condomino prima di entrare a casa di altri, risultato: questo mi entra in giardino con il taglia erba dicendo che non deve chiedere il permesso a nessuno perché è casa sua (assurdità).

Mi serve una scappatoia per fargli passare la voglia

L'erba del vicino..è sempre più verde...chiudete il cancello..se come dice il terreno è suo in qulche modo si opporrà,,chiedeteli la documentazione..

×