Vai al contenuto
speedymartina

Vicino rumoroso alle 1 di notte e conseguente reazione!

Salve ecco il mio quesito...allora vivo in un condominio di 4 famiglie...nella notte tra giovedi e venerdì notte uno dei condomini (ha 19 anni) insieme ad alcuni amici era nella sua taverna che si trova due piani sotto la mia camera da letto.

Sia con finestre chiuse e aperte c'era un casino che sembrava di avere un'osteria sotto casa!

Visto che non era la prima volta e che era gia stato detto, e vista l'ora non sono scesa in pigiama alle 1 e mezza di notte, ho lanciato giù un pentolino di acqua....che è caduto giu nel giardinetto che poi è mio! Si è solo sentito splash, e non lo si è buttato addosso ai ragazzi che erano dentro all'edificio e non sotto!

Insomna è normale che uno arrivi all'esasperazione, erano le una e mezza di notte e il giorno dopo uno va a lavorare!!! E comunque si tratta di rispetto!!

Il giorno dopo ho avuto una discussione con questo ragazzo e sua mamma...alla fine volevano avere ragione loro xke per una volra che succede, e che ci vuole tolleranza e che l'acqua non si butta! E poi?! Scusate ma l'educazione e il rispetto per gli altri?

Poi il ragazzo si è posto in modo arrogante e presuntuoso, alzando la voce con me....cosa voleva dimostrare, di essere piu forte?! Mah...

Il fatto è che in questo condominio non c'è un regolamento vero e proprio, e che certe persone fanno quello che pare e piace! E cosi la pensa anche qualcun'altro!

Non è che possa arrivare qualche lettera di qualche avvocato x via dell'acqua?

Ma cavolo penso però di essere più io dalla parte della ragione, per via del troppo rumore in quell'ora!

E in tal caso come difendersi? Magari citando l'aggressione verbale del ragazzo? Io ho cercato di mantenere i toni calmi e civili.

Grazie mille! Martina.

Tutto è possibile, ma una lettera di un avvocato non è una citazione a giudizio davanti al Tribunale collegiale, quindi direi che puoi dormire sonni tranquilli.

Non ho capito, comunque, se hai lanciato il pentolino o solo l'acqua e che scopo aveva il tuo lancio (come avresti potuto colpirli se erano al coperto in taverna?).

Ho lanciato solo poca acqua con l'intenzione di fare rumore e quindi x farli zittire! Infatti così è stato! Non con l'intenzione di bagnare ecc.

Anche xke appunto erano dentro.

Diciamo che era come un avviso ecco!

Non conosco lo stato dei luoghi ma mi viene da pensare che con poca acqua si faccia poco rumore, quindi se erano al chiuso non vedo come avrebbero potuto sentire. Oppure ho capito male ed erano all'aperto, ma tu hai scritto che erano in taverna. Ad ogni modo non credo che il tuo gesto possa avere grosse conseguenze, come ho già scritto. Ciao

C'erano le finestre della taverna aperte ecco xke era possibile sentire lo splash dell'acqua.

Cmq proprio dieci minuti fa ho incontrato x le scale del condominio la mamma del ragazzo (erano 4 giorni che non la vedevo) e mi salutato normalmente!

Mi sembra un buon segno! Grazie x le tue risposte. Ciao.

Scusami, ma se il giardino e il tuo, avrai si o no il diritto di bagnarlo quando vuoi, i signori forse avevano un tuo permesso di passeggiare nel tuo giardino o erano abusivi.

L'acqua è caduta nel mio giardino ma il gruppo di amici era all'interno dell'edificio con le finestre aperte, le quali si affacciano appunto sul mio giardino. E dove di sopra c'è pure la mia camera da letto! Ho buttato l'acqua giu x farli zittire. Ciao.

Appunto hai fatto il tuo dovere su una tua proprietà,quello che dovevano dirti o farti, maleducatamente l'hanno già fatto.

Potresti magari avere ragione che la signora è maleducata dopo che li ha interpellati varie volte, vorrei vedere te che hai un bel sonno sei stanco non ce la fai più a tenere gli occhi aperti, miriade di pensieri, magari con il mal di testa, potrei aggiungere anche altro per farti capire che non tutti sono educati ,ma non importa, vorrei vedere te cosa faresti, magari vai da loro a mescere le bibite e scambiare qualche urlo? O cosa altro faresti,......... se basta un secchio di acqua.

allora si prende le conseguenze del suo comportamento da maleducata..

Scusate l'intromissione, ma chi la pensa cosi, ha mai avuto a che fare con gente maleducata e menefreghista, cattiva e cafona ?? Sa cosa vuol dire arrivare alla disperazione, quando chi ci abita intorno pensa di essere il padrone del mondo e può permettersi di trattare gli altri con disprezzo. Come mai chi disturba e fa casino se lo può permettere, mentre chi, arrivato alla disperazione per la maleducazione altrui reagisce in maniera anche violenta viene chiamato maleducato?? Ogni giorno che passa, mi convinco dal fato che più sei maleducato e cafone, più stai bene, mentre la gente per bene ed educata viene considerata una stranezza, un fuori posto. Perché uno deve tacere e tollerare, mentre l'altro fa i cazzi suoi, senza fregarsene degli altri? Perché io devo stare zitta e subire, mentre i genitori dal piano di sopra pensano che i loro figli si trovino in condominio come in uno parco giochi e vengono lasciati a fare quello che vogliono, e si sa che i bambini che non vengono tenuti sotto controllo sono insopportabili, e se dopo una giornata di continui salti, corse, urla, lancio di oggetti, tallonate e vari rumori molesti, ormai arrivo alla sera con i nervi stirati al massimo, reagisco e gli faccio capire che esagerano, sono io il molestatore? Come si pensa di cambiare questa società, con la prepotenza e la mancanza di rispetto nei confronti degli altri?

Hai ragione, quando dai della maleducata. I casi sono due: sei uno che fa parte di quei menefreghisti o parli per creare po di zizzania per divertirti, buona giornata.

Mi pare che chi si lamenta , tranne che ai carabinieri quello che tu dici lo abbia fatto, poi l'acqua cadendo è finita su una sua propietà, dove poteva innaffiare quando voleva, chi ha detto a quelli che stavano sotto di andare in questa proprietà, doveva la proprietaria mettere forse dei cartelli, o avvisarli, urlando che innaffiava, no, per principio questi non dovevano sostare sotto e erano in un altra proprietà , senza permesso.O come dici tu, tutti possono fare o andare dove vogliono, perchè se così fosse anche tu a casa tua non dovresti tenere la porta chiusa.

Ti ringrazio per il tuo giudizio, è molto interessante sapere dove comincia l'educazione e dove finisce il soppruso magari perchè si è alticci.

Sei stato la cigliegina sulla torta con questa tua informazione, grazie. Sarà importante per chiunque compreso me, informarsi bene se c'è una festa o del movimento nel giardino sottostante , prima di gettare qualsiasi cosa a qualunque ora su di una propria proprietà, non è mai troppo tardi per imparare e come dici: santa verità!

Scusate l'intromissione, ma chi la pensa cosi, ha mai avuto a che fare con gente maleducata e menefreghista, cattiva e cafona ?? Sa cosa vuol dire arrivare alla disperazione, quando chi ci abita intorno pensa di essere il padrone del mondo e può permettersi di trattare gli altri con disprezzo. Come mai chi disturba e fa casino se lo può permettere, mentre chi, arrivato alla disperazione per la maleducazione altrui reagisce in maniera anche violenta viene chiamato maleducato??

Anna, l'esasperazione può fare brutti scherzi (ne so qualcosa anche io, tollerante e conciliante per natura) però una reazione decisa può ritenersi giustificata solo dopo che si è tentato con le buone. In questo caso sembra che speedymartina non abbia chiesto con cortesia di far cessare i rumori prima di passare al lancio dell'acqua, e questo la mette in cattiva luce.

E' chiaro che se hai tentato mille volte con le buone e non è servito a niente, un'azione decisa è più giustificata.

Attenzione al termine "violenza", nessuno potrà ritenersi giustificato se aggredisce fisicamente chi fa casino. Anche a me è venuta tante volte la tentazione, ma così facendo mi sarei trovato nella assurda situazione di poter essere perseguito penalmente nonostante la mia ragione.

L'autotutela è generalmente vietata, nel nostro ordinamento, proprio perchè è pericolosa e può spingere agli eccessi.

che dite voi ,se anche la legge è contro, non si può aututelare tutti i giardinieri, ma iniziare atti giudiziari è meglio che non vi lamentate più, cambiate casa, paese, città, nazione e guardate sempre che non vi siano giardini, buona fortuna.

Sendy, a questo punto dovremmo pensare seriamente ad una casa in comune, e scommeto che AnnaC si vorrà aggiungere 😂

Infatti si e' aggiunta nell'altro post! Dai ragazzi troviamo una palazzina comoda x tutti dove acquistare la casa....Ti immagini che meraviglia di vita faremmo? "quasi" mi fiderei ad avere uno di Voi SOPRA al che, x Me, e' davvero un sacrificio! Di dove sei incubus? Credo che si aggregherebbero anche Veronica81 8se non sbaglio il Nik) e Andrea Lugli

Io ci verrei di corsa =) Adesso ho il problema dei sabato e delle domenica sera: ogni santa volta i miei vicini laterali organizzano feste varie con urla e spostamento di mobili/sedie, fino alle ore beate. Ieri a mezzanotte e mezza erano ancora lì. Ringrazio di avere la camera dalla parte opposta che non confina con nessuna, ma vi assicuro che con la televisione a volume 10 si sentiva tutto. Purtroppo loro hanno la convinzione che le pareti siano spessissime (perchè la ditta ha detto questo) e, difatti loro non sentono nulla. Ma non sentono nulla perchè noi non facciamo rumore!! Oggi nella pausa pranzo vedranno..

Televisione molto alta, aspirapolvere e tacchi =) Io so che loro hanno un negozio e in pausa pranzo tornano a casa. Quindi non ho mai fatto pulizie e lavori vari fino alle 16, per non disturbare. Però, ora, al casino rispondo col casino.

Robby, io non so se tu sia un troll o altro. Ma giustifichi chi fa casino all'una e mezza di notte? Bene, allora uno deve subire sempre passivamente? Ma andatevene a vivere tutti insieme e spaccatevi i timpani a vicenda! Quando ti devi alzare tutti i giorni alle 6:30 per andare a lavorare, all'una e mezza vuoi dormire!! E se mi impedisci di farlo perchè sei un cafone che non ha nulla da fare tutto il giorno, allora ho tutto il diritto di rompere le scatole anche io a mia volta!

×