Vai al contenuto
pescanoce

Vicino appende annunci falsi dell'amministratore. Illegale o no?

Una mia vicina ha creato e appeso di nascosto un avviso condominiale copiando lo stile degli avvisi standard ma tralasciando numerose parti che lo rendono facilmente riconoscibile come falso (logo e dati dello studio dell'amministratore, font diversi, codice e articolo della normativa a cui si riferisce l'avviso) e con tanto di minaccia di invio asl e polizia, rivolta verso degli inquilini che si erano dimenticati delle verdure in cantina, lasciandole marcire.

 

Ora, oltre al fatto che sarebbe bastato andarci a parlare (dato che queste persone, essendo disabili e non uscendo molto di casa, non si erano accorte dell'odore che avevano lasciato le loro verdure, ma hanno pulito subito tutto), mi sembra che sia stato un atto di un vero e proprio abuso di potere e falsificazione di nominativo, non dovrebbe essere illegale un fatto simile?

L'illegalità dipende dal tono del messaggio. Se ci si fa passare per un'altra persona, minacciando o comunque procurando un danno, è possibile per il soggetto che si vede sostituito procedere per il reato di cui all'art. 485 (falsità in scrittura privata) o art. 494 (sostituzione di persona) del Codice Penale.

Non credo comunque che per un messaggio palesemente falso possa l'amministratore procedere in tal senso. Penso che sarà meglio un richiamo, eventualmente nel corso dell'assemblea se non si scoprisse l'autore.

 

Ciao

Una mia vicina ha creato e appeso di nascosto un avviso condominiale copiando lo stile degli avvisi standard ma tralasciando numerose parti che lo rendono facilmente riconoscibile come falso (logo e dati dello studio dell'amministratore, font diversi, codice e articolo della normativa a cui si riferisce l'avviso) e con tanto di minaccia di invio asl e polizia, rivolta verso degli inquilini che si erano dimenticati delle verdure in cantina, lasciandole marcire.

 

Ora, oltre al fatto che sarebbe bastato andarci a parlare (dato che queste persone, essendo disabili e non uscendo molto di casa, non si erano accorte dell'odore che avevano lasciato le loro verdure, ma hanno pulito subito tutto), mi sembra che sia stato un atto di un vero e proprio abuso di potere e falsificazione di nominativo, non dovrebbe essere illegale un fatto simile?

concordo sul fatto che bisogna prima di tutto parlarsi, comunicare, ...

 

ma l'amministratore sa che c'è qualcuno che si spaccia per lui affiggendo avvisi a suo nome ?

 

questi "falsi" avvisi sono firmati ?

Falsità in scrittura privata (485 cp), non è più un reato, bensì illecito civile, con ciò che ne consegue in termini procedurali.

concordo sul fatto che bisogna prima di tutto parlarsi, comunicare, ...

 

ma l'amministratore sa che c'è qualcuno che si spaccia per lui affiggendo avvisi a suo nome ?

 

questi "falsi" avvisi sono firmati ?

Sono "firmati" col nome stampato dell'amministratore, nè firma manuale nè firma fotocopiata

Sono "firmati" col nome stampato dell'amministratore, nè firma manuale nè firma fotocopiata

secondo me l'amministratore dovrebbe informare tutti i condomini (magari con un suo avviso in bacheca) che le sole comunicazioni per affissione a lui attribuibili sono quelle da lui firmate in originale e timbrate: senza queste caratteristiche sono da considerarsi non sue e quindi inefficaci.

... fermo restando che se trovassi una comunicazione a mio nome, fotocopiata o meno, non fatta da me ... personalmente una denuncia la farei. Siamo matti?

Falsità in scrittura privata (485 cp), non è più un reato, bensì illecito civile, con ciò che ne consegue in termini procedurali.

Grazie Efisio di averlo evidenziato. La memoria mi ha tradito questa volta (l'età si fa sentire....😜

×