Vai al contenuto
Gianxs

Vicini irrispettosi e pericolosi

Buongiorno, è inutile dire che il forum è pieno di situazioni simili, ne aggiungo un'altra chiedendo magari consigli sul da farsi. Chiedo scusa anticipatamente per il lungo messaggio e come prima cosa vi saluto, perché questo è il mio primo messaggio sul forum nonostante vi abbia letto svariate volte.

 

Vivo in un condominio costituito da 3 appartamenti per piano, per 5 piani. Il mio appartamento è affiancato dai restanti due appartamenti del piano, tramite le camere da letto.

Da qualche anno l'appartamento a fianco al nostro è stato affittato a degli studenti a quanto mi pare di aver capito.

Premetto che con i vicini in questione nonostante li veda spesso non ci salutiamo quasi mai, essenzialmente perché molte volte non rispondono neanche o abbassano la testa quando ci si incontra, facendo finta di nulla. Nonostante questo non mi son mai lamentato di nulla fino a pochi giorni fa.

 

E' da mesi - o forse anni, ormai ho perso il conto del tempo passato a subire - che questi ragazzi fanno di tutto per rendere invivibile l'appartamento, giocando con una palla da basket nella camera a fianco a quella del mio appartamento, divisa da un semplice tramezzo, immagino di una decina di centimetri. Ogni volta che mi avvicino in quella zona mi viene l'ansia, il gatto salta dallo spavento per i colpi e io sono diventato sensibile a tutto per colpa loro, un qualsiasi rumore mi fa venire male allo stomaco pensando a quanto possano andare avanti a giocare.

 

Credo che tutti sappiano quanto sia grossa e pesante una palla del genere e che tipo di rumore/vibrazioni possa generare a contato con i muri e il pavimento. I muri e il pavimento della nostra camera infatti tremano letteralmente, come anche i muri delle altre stanze, seppur in maniera minore son sempre ben udibili le vibrazioni e i colpi.

Il televisore sul mobiletto posto lungo la parete che divide le stanze oscilla lateralmente ad ogni colpo. Le finestre (e anche quelle nelle altre stanze), le ante degli armadi e le padelle poste in cucina tremano, gli oggetti nella credenza idem.

L'impatto della palla è talmente forte che oltre a percepire il tremare di tutto quello che c'è in casa, se si è nei pressi della nostra stanza si sente distintamente il classico rumore sordo del pallone da basket che impatta per terra. Non parliamo poi se si entra nella stanza.

 

Io dormo in un' altra stanza rispetto a quella vicina alla loro. Soffro di insonnia, mi ci vogliono ore per addormentarmi e a volte riesco a dormire per due ore a notte per via di questo problema.

Una di queste notti, alle 4 di mattina, dopo essere stato svegliato per la terza volta dalle pallonate, sono uscito ed ho provato a bussare nel tentativo di chiedergli di finirla.

Inutile dire che mi hanno preso per i fondelli, il rumore è cessato di colpo e nonostante facessero finta di non essere in casa, si sentivano i passi dal di fuori. Che poi io mi chiedo, avete devastato la camera a colpi di pallonate per ore e fate pure finta di non esserci?

 

Torno a letto e dopo una mezz'ora ed i colpi ritornano. Solo adesso ho capito che era un pretesto per farmi uscire di nuovo fuori per bussare di nuovo alla loro porta.

Infatti busso e stavolta prendendomi per i fondelli con l'intento forse di farmi innervosire, mi risponde uno dei due ragazzi come un automa ripetendomi: "si? si? si? non sento!" sghignazzando da dietro la porta. Al che gli dico di uscire in modo tale da sentire meglio quello che avevo da dirgli e lui risponde che avrebbe chiamato la polizia. Probabilmente non aspettava altro che un pretesto per chiamarli, anche se poi in realtà non avevo fatto altro che dirgli di smetterla.

 

Ora io sinceramente non so se abbia avuto veramente il coraggio di chiamare e che cosa possa essersi inventato al telefono, dichiarando ovviamente il falso agli agenti. Fatto sta che ho sentito chiaramente dirgli che lui dormiva e che assolutamente non aveva fatto nulla per farmi reagire così, bussando alle 4 di notte in casa sua.

Oltretutto il ragazzo che ha chiamato si è messo a farlo sul balcone a voce alta, facendomi innervosire ancora di più. Sono uscito anch'io e, ridendomi in faccia e lasciando l'operatore al telefono in modo che sentisse cosa ci dicevamo, mi ha detto che lui stava dormendo, che l'avevo svegliato, che non ha mai giocato a palla nell'appartamento e che era da solo. Che non ne possedeva nemmeno una e che se volevo potevo venire a controllare. Che nell'appartamento vivevano altre persone - c'è un viavai assurdo in quel bilocale, ci dormono in 200 persone a volte - oltre a lui e che non poteva sapere cosa facessero gli altri in sua assenza.

 

Oltre a questo problema che è poi il più grave, durante i mesi trascorsi nell'appartamento hanno citofonato alle ore più assurde della notte per farsi aprire, sono rientrati ubriachi marci in casa devastando i cassonetti vicino al portone a calci e urlando e bestemmiando per le scale. Sporcano la nostra parte del ballatoio (penso di proposito) subito dopo che io passo lo straccio per terra, con le loro scarpe sudicie che inzuppano nella porzione del loro balcone, che non puliscono mai e che è diventata da grigia a nera in più punti per via dello sporco.

In questi ultimi giorni penso che abbiano anche rotto una finestra a pallonate durante una delle loro partite. Si son sentiti i soliti colpi per un po' e poi il rumore di qualcosa che andava in frantumi. Cosa abbastanza pericolosa, perché se gli cade la palla dal balcone e colpiscono qualcuno lo ammazzano pure.

 

Tralasciando il fatto che persone del genere lo sanno benissimo che danno fastidio ma non si preoccupano minimamente delle persone che gli vivono accanto e non hanno un minimo di rispetto per niente e nessuno, posso andare nei guai io che ho bussato a quell'ora per farli smettere e per cercare di dormire?

Premetto che non ho ne insultato loro ne minacciati, volevo solo che la finissero, però sinceramente non so se abbiano inventato aggressioni o simili cose al telefono. E' questo che mi preoccupa, che si siano inventati aggressioni o minacce.

 

Avranno 25/30 anni, e non è nelle mie intenzioni cercare di fargli capire che rovinano la vita alle altre persone facendo quello che fanno, perché ovviamente lo sanno. Il fatto che mi prendano in giro e che mi facciano passare dalla parte del torto fa capire quanto siano meschini questi individui.

 

Cosa potrei fare? Come comportarmi se vengo a sapere che magari hanno preso provvedimenti, denunce o simili?

 

Gli angioletti adesso dormono ovviamente, dopo la partita della notte saranno stanchi...

  • Mi piace 1

Salve Gianxs;

visto il tentativo infruttuoso di discutere con gli inquilini dell'appartamento contiguo consiglio di contattare i proprietari degli appartamenti contigui (sopra e sotto) a quello di questi ragazzi, per raccogliere anche le loro eventuali segnalazioni e, insieme, contattare l'Amministratore (anche tramite lettera raccomandata firmata da più condomini) che dovrà dapprima sollecitare verbalmente il rispetto delle norme e poi, in caso di condotta reiterata, prendere diversi provvedimenti.

 

Il conduttore si impegna sempre, quando stipula il contratto di locazione, a rispettare le norme del regolamento dello stabile, così come si impegna ad osservare le deliberazioni dell'assemblea dei condomini.

 

Al conduttore è quindi vietato di compiere atti e tenere comportamenti che possano recare molestia agli altri abitanti dello stabile, qualora accadesse ne risponderebbe in prima persona.

 

Non tema per eventuali provvedimenti che potrebbero aver preso contro di voi; tutto fumo e niente arrosto.

 

Le auguro una pronta risoluzione del problema, consapevole che certe situazioni sono difficili da sopportare e creano disagi di cui -francamente- si farebbe volentieri a meno....

 

Cordialmente.

  • Confuso 1

A parte il fatto che non posso pensare che anche gli altri condomini non sentano alle 4 della mattina tutto stò casino, ma perchè non chiami tù la polizia o meglio i carabinieri e li fai venire

dicendogli magari di fare presto prima che ti saltino i nervi e non vuoi rovinarti la vita per dei teste di k....o.

Vedrai che dopo il loro intervento si calmeranno.

Ma che siamo impazziti alle 4 della mattina con il pallone....???????

Anche io penso che se il casino è di tale entità nelle ore notturne faresti bene a chiedere l'intervento dei vigili.

Magari d'accordo con gli altri vicini che risiedono sopra e sotto gli studenti.

Se tu accusi tanto figuriamoci loro cosa devono sentire, hai provato ad interpellarli per capire se sono disturbati dalla cosa?

Potreste andare insieme a fare una denuncia, da soli si corre il rischio della smentita ma se siete in due o tre famiglie che affermano la stessa cosa credo che gli farete passare brutti momenti.

  • Mi piace 1
  • Confuso 1

Grazie a tutti per i consigli.

Eh si... sembra pazzesco ma questi ragazzi giocano tutto il giorno con questa maledetta palla. E immagino che mai nessuno si sia lamentato nonostante abbia sentito tremare i muri, considerando che molte volte sti ragazzi sono andati avanti fino a tarda notte come è successo l'ultima volta.

Proverò a contattare i vicini, chiamare le forze dell'ordine e fare magari una bella raccomandata come consigliavate, se il problema si ripresenta.

 

Il fatto è che l'aiuto dai vicini lo vedo vano. Il palazzo è stato preso d'assalto da numerosi studenti negli ultimi 3/4 anni e mi spiace dirlo, ma questi ragazzi evidentemente non sono stati educati affatto dai genitori.

Oramai mi saluto solo con le 2/3 famiglie rimaste con le quali ci conosciamo da anni.

Nel giro di qualche anno ho subito furti di oggetti tenuti fuori dalla porta d'ingresso (ombrelli), chiamate al citofono a tutte le ore del giorno e della notte, sentito cani abandonati al proprio destino tutto il giorno in casa con conseguenti latrati con le finestre aperte, urina trovata vicino all'ascensore e tanto altro...

 

Devo dire che adesso, dopo la sera in cui sono andato a bussare alla loro porta, non ho più sentito nessun rumore. Non so se sia una situazione temporanea e prima o poi ricominceranno da capo, ma per ora son tranquillo.

Secondo me hanno fatto sparire il pallone e sono andati a sporgere denuncia inventandosi chissà che dalle forze dell'ordine.

E' probabile che abbiano deciso di smettere di giocare per questo motivo. Anche perché altrimenti non capisco perché abbiano cessato di colpo, dato che hanno pure avuto il coraggio di continuare a giocare e di chiamare la polizia, dopo tutto il casino che hanno fatto la scorsa notte.

 

Se hanno sporto denuncia posso venire a saperlo in qualche modo?

Staremo a vedere!

ascolta ti dico come ho risolto io, ho parlato con il proprietario di casa 20 volte, che li redarguiva, ma lo rifacevano, allora ci ho parlato anche io, con toni anche minacciosi...ma nulla, quindi ho parlato con i genitori, che ne hanno mandati via due di quattro...per gli altri due ho chiamato la polizia, che davanti a me, li hanno sgridati in modo mooolto minaccioso, e per un mese sono stati bravi...poi hanno riniziato e ho fatto scrivere all'avvocato(lettera arrivata ai genitori)e la cosa ha avuto termine con tanto di scuse

Grazie Paoletta, anche i tuoi vicini giocavano a pallone? Comunque per ora sembro aver risolto, non si fanno più sentire da quella sera in cui mi sono lamentato.

Valli a capire sti ragazzi, pur di non uscire ammettendo che stessero facendo casino hanno preferito creare sta situazione chiamando addirittura la polizia inutilmente, per poi calmarsi comunque. Certa gente non sta bene di testa!

no niente pallone, studenti universitari fuori sede e molto maleducati...grida durante la notte, saltavano e sbattevano o alzavano la musica alle 4 di notte...suonavano alla mia porta e scappavano in casa loro e ridevano a crepa pelle se suonavo e non aprivano ecc ecc

Praticamente lo stesso che fanno/facevano con me a parte il pallone.

Cavolo vanno all'università, avranno sui 25 anni, a quell'età dovrebbero avere il cervello bello sviluppato e invece sembra di dialogare con il muro per quanto se ne fregano!

Sto vivendo adesso questo problema,dopo anni di tranquillità hanno deciso di afittare a studenti ,le prime ragazze momto educate e silenziose invece ora purtroppo un ragazzo che porta amici e una ragazza il fidanzato,io sono dell'idea che a casa dei genitori sono angiletti e poi si sfogano quando vivono da soli!li detesto e ho paura che andra a finire con grandi litigate!

prova a parlarci educatamente, in modo confidenziale, ma fermo se non funziona vai con i metodi detti su e incrocia le dita 😉

Ci sono passata anche io per 5 anni...ho cambiato casa 2 volte ma credetemi: bisogna avere tanta fortuna con i vicini! La gente oggi e' molto maleducata ed arrogante e pensa di poter fare quell'accidente che vuole, giorno e notte!! Io ho sempre cercato di essere gentile ma mi ha portato a poco....

×