Vai al contenuto
BATA

Vetro Portone Condominiale

Buonasera,

mi trovo ad amministrare un condominio piuttosto datato il cui portone di ingresso ha un vetro rotto e piuttosto pericoloso.

Ho inserito all'ordine del giorno la valutazione della sostituzione del vetro con uno a norma (che si rompe ma non perde i pezzi) e/o direttamente la sostituzione del portone (datato 1970).

Nel caso non avessi i millesimi per votare favorevolmente la sostituzione del vetro e/o direttamente del portone, non posso lasciarli con il vetro rotto anche perchè è un pericolo di cui l'amministratore è responsabile... a chi devo rivolgermi per segnalarlo?

Come devo comportarmi?

 

Grazie a tutti!

Riporta ai condomini queste notizie di qualche tempo fa, augurandovi che non succeda, augurando che ci pensano intensamente prima di andare in grane serie;

http://torino.repubblica.it/cronaca/2011/07/31/news/morta_a_15_anni_per_colpa_di_un_portone_non_a_norma-19828111/

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2013/06/14/va-in-pezzi-il-vetro-del-portone.html

 

Controlla anche sul Regolamento Comunale se c'è qualche norma oppure senti i Vigili del Fuoco

Ma, direttamente una segnalazione in Comune (in caso di non delibera), non è corretta?

scusa Bata, per un vetro rotto e non a norma, tu cambi il portone... Farei cambiare il vetro per sicurezza e ratifica all'assemblea

Gentile Mario,

dopo un confronto con n. 4 ditte che operano nel settore, ti confermo che essendo un portone piuttosto datato (del 1970) sostituire il vetro, significa re-installare un vetro come quello già presente e quindi non a norma in quanto le strutture portanti dei vecchi portoni non supportano un vetro di nuova generazione a norma... ecco il motivo per cui propongo (e non obbligo) il cambio di portone...!!

 

Il mio dubbio nasce nel momento in cui l'assemblea mi chiede di rimanere con il vetro rotto e/o con la sostituzione con uno non a norma.

 

Chiedevo un gentile parere.. Grazie!!

Un vetro od uno specchio non devono mai andare in frantumi producendo spezzoni dai bordi taglienti, questo si può ottenere sia con vetri di sicurezza che con pellicole applicate su vetri esistenti.

Sia i vetri di sicurezza che le pellicole devono essere omologati e vanno applicati secondo le regole imposte dal costruttore.(nacasaweb)

 

questa potrebbe essere, allora, la soluzione se i condomini non dessero il loro assenso al cambiamento del portone

Buonasera,

mi trovo ad amministrare un condominio piuttosto datato il cui portone di ingresso ha un vetro rotto e piuttosto pericoloso.

Ho inserito all'ordine del giorno la valutazione della sostituzione del vetro con uno a norma (che si rompe ma non perde i pezzi) e/o direttamente la sostituzione del portone (datato 1970).

Nel caso non avessi i millesimi per votare favorevolmente la sostituzione del vetro e/o direttamente del portone, non posso lasciarli con il vetro rotto anche perchè è un pericolo di cui l'amministratore è responsabile... a chi devo rivolgermi per segnalarlo?

Come devo comportarmi?

 

Grazie a tutti!

Ciao inizialmente è giusto come hai fatto tu, lo metti all'o.d.g. e già, comunque, responsabilizzi l'assemblea ossia i condòmini.

Con una maggioranza degli intervenuti e almeno 334/1000 sia in 1° che in 2° conovcazione io, penso, che li dovresti raggiungere per cambiare il vetro che, poi, da un punto di vista dell'amministratore, è quello che conta, è quello che ti tira fuori da ogni responsabilità,

(a parte che secondo me e, non temo smentite, anche se non dovessi mai raggiungere la maggioranza per sostituire il vetro rotto nessuno ti potrebbe mai accusare di inadempienza o negligenze varie, tu, lo fai presente, convochi assemblea se, questi, non tirano fuori i soldi appare evidente che il vetro gratis non te lo cambiano, quindi te non c'entri nulla)

per la sostituzione dell'intero portone (cosa più logica ma più dolorosa...) ti servirebbero 500/1000 sia in 1° che in 2° ma questo per te è relativo.

Ciao

Viste le tante problematiche, mi atterrei ad un fare che eviti pregiudizio e incolumità. Organizzare al più presto una assemblea per la disamina delle convenienze e poi tutto avrà un corso naturale....

saranno i rigori dell'inverno a far da pungolo 🤣

...Con una maggioranza degli intervenuti e almeno 334/1000 sia in 1° che in 2° conovcazione io, penso, che li dovresti raggiungere per cambiare il vetro...

Sicuramente sarà stato un tuo lapsus ma a beneficio di chi non conosce le maggioranze e potrebbe fraintendere la tua svista voglio specificare che in prima convocazione non si può approvare nulla senza almeno 500 millesimi.

io avrei fatto sostituire il vetro considerandola spesa urgente e anche questione di sicurezza. voi che ne dite?

Sicuramente sarà stato un tuo lapsus ma a beneficio di chi non conosce le maggioranze e potrebbe fraintendere la tua svista voglio specificare che in prima convocazione non si può approvare nulla senza almeno 500 millesimi.

Ahi! Ahi! Leonardo, occhio di lince........hai perfettamente ragione e chiedo scusa a bata, certamente i 334/1000 sono in 2° convocazione e non in 1°.

Ciao Leo e grazie!

 

- - - Aggiornato - - -

 

Viste le tante problematiche, mi atterrei ad un fare che eviti pregiudizio e incolumità. Organizzare al più presto una assemblea per la disamina delle convenienze e poi tutto avrà un corso naturale....

saranno i rigori dell'inverno a far da pungolo 🤣

×