Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
victory10

Versamento ritenute I semestre 2017

Amministro il condominio in cui abito e ho fatto l'errore di interpretare come OBBLIGO quello di aspettare il 30/6 per versare le ritenute di acconto (codici 1019 e 1020). Ho inutilmente cercato sul sito Agenzia Entrate le modalità di versamento relativo a tutte le ritenute accumulate nel primo semestre di quest'anno.

Qualcuno sa dirmi se è stato ufficialmente chiarito cosa indicare nel campo "periodo di riferimento"? Bisogna raggrupparle per mese, per semestre o - più comodamente - basta raggrupparle per codice?

Ringrazio chi vorrà aiutarmi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi trovo nella medesima situazione.

In un’altra discussione sul medesimo quesito, avevo proposto, in assenza di indicazioni ufficiali, di raggruppare i versamenti, eseguiti nel semestre, per codice tributo ed indicarne il totale nel campo importo a debito, e chiedevo indicazioni sul mese di riferimento.

Su indicazione di un partecipante alla discussione ho ritenuto che fosse meno probabile commettere errori raggruppando le fatture per mese di pagamento e per per codice tributo ed indicare per ciascun gruppo il mese di riferimento.

Tuttavia, se l’intento della disposizione era quello di semplificare (anche) gli adempimenti del contribuente, visto che sono stati fissati i termini del 30 giugno e del 20 novembre per il cumulo dei versamenti, e che il dettaglio delle detrazioni e dei versamenti avviene in altra sede (mod. 770) , potrebbe essere consentito procedere come nel primo esempio indicando nel campo mese di riferimento giugno /novembre (06/11).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Tuttavia, se l’intento della disposizione era quello di semplificare (anche) gli adempimenti del contribuente, visto che sono stati fissati i termini del 30 giugno e del 20 novembre per il cumulo dei versamenti, e che il dettaglio delle detrazioni e dei versamenti avviene in altra sede (mod. 770) , potrebbe essere consentito procedere come nel primo esempio indicando nel campo mese di riferimento giugno /novembre (06/11).

L'altra discussione era questa:

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/versamento-ritenute-dacconto-4-100743/

 

Premesso che io sto continuando a fare un singolo F24 per ogni versamento (il giorno stesso che faccio il bonifico on line faccio anche l'F24 on line, lo stampo e lo spillo alla fattura) mancando indicazioni "ufficiali" mi viene da pensare che la semplificazione sia solo quella di non dover fare versamenti per pochi euro, tanto è vero che al superamento della soglia dei 500 euro si deve comunque pagare.

 

A mio avviso il mese di riferimento pagamento fattura deve essere comunque sempre indicato perchè indica il pagamento fattura e non il pagamento ritenuta.

 

Fino allo scorso anno, infatti, se pagavi una fattura a marzo e pagavi la ritenuta il 15 aprile, come mese di riferimento ci mettevi marzo (mese di pagamento fattura) e non aprile (mese in cui pagavi la ritenuta).

 

Io, prendendo per buona la comunicazione ufficiosa data da A.d.E. a Telefisco, ho pensato di semplificarmi la vita continuando a fare come ho sempre fatto. 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

a mio parere, il mod. f24 pone l' alternativa tra mese di riferimento/rateazione, per cui si può seguire lo stesso schema della rateazione dei tributi. Essendo il pagamento della ra diluito a giugno e dicembre non si fa riferimento al mese ma alla rata; quindi 0102 a giugno (la prima delle due rate) e 0202 a dicembre per la seconda (e così si possono sommare gli importi delle ritenute per ogni singolo codice tributo).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Intendevo di procedere come indicato nell'esempio, con la differenza di raggruppare tutte la fatture pagate nel mese: 5 fattura pagate nel mese di marzo per un totale di euro 1000,00 e codice tributo 1019 e mese di riferimento marzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
a mio parere, il mod. f24 pone l' alternativa tra mese di riferimento/rateazione, per cui si può seguire lo stesso schema della rateazione dei tributi. Essendo il pagamento della ra diluito a giugno e dicembre non si fa riferimento al mese ma alla rata; quindi 0102 a giugno (la prima delle due rate) e 0202 a dicembre per la seconda (e così si possono sommare gli importi delle ritenute per ogni singolo codice tributo).

E se si supereranno gli importi di 500 euro (che al momento non si possono presumere) come si indicheranno le rate che potrebbero essere 3 o 4 o 5?

 

DOMANDA:

Anche lo scorso anno era possibile numerare il riferimento come rateazione anzichè mese?

Mi spiego: nel caso avessi eseguito 30 singole ritenute con 30 singoli F24, sarebbe stato possibile numerare le rateazioni da 0001 a 0030 senza indicare il mese di riferimento?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
a mio parere, il mod. f24 pone l' alternativa tra mese di riferimento/rateazione, per cui si può seguire lo stesso schema della rateazione dei tributi. Essendo il pagamento della ra diluito a giugno e dicembre non si fa riferimento al mese ma alla rata; quindi 0102 a giugno (la prima delle due rate) e 0202 a dicembre per la seconda (e così si possono sommare gli importi delle ritenute per ogni singolo codice tributo).

Non avendo mai superato la soglia minima dei 500 Euro, non ho ancora versato alcuna ritenuta d'acconto; provvederò invece a versare la somma delle singole ritenute, raggruppate per codice, entro la scadenza del 30 giugno. In mancanza di chiare indicazioni ed andando a senso, penso di indicare nella colonna 2 del mod. F24 a quale rata il versamento si riferisce (0102 per giugno). Potrebbero esserci sanzioni nel caso il "codice" adoperato non sia corretto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Amministro il condominio in cui abito e ho fatto l'errore di interpretare come OBBLIGO quello di aspettare il 30/6 per versare le ritenute di acconto (codici 1019 e 1020). Ho inutilmente cercato sul sito Agenzia Entrate le modalità di versamento relativo a tutte le ritenute accumulate nel primo semestre di quest'anno.

Qualcuno sa dirmi se è stato ufficialmente chiarito cosa indicare nel campo "periodo di riferimento"? Bisogna raggrupparle per mese, per semestre o - più comodamente - basta raggrupparle per codice?

Ringrazio chi vorrà aiutarmi.

Ho appena chiamato l'ADE, ho esposto il problema, mi hanno lasciato in attesa per dieci minuti, e poi la risposta è stata che in assenza di indicazioni diverse (che l'Ade non ha dato) il pagamento va fatto come prima, indicando cioè i mesi di pagamento delle fatture. Buon lavoro!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

spero che l'agenzie delle entrate fornisca chiarimenti UFFICIALI fra pochi giorni per chiarire se per le ritenute d'acconto da pagare entro il 30 gugno si debba indicare ad ogni rigo come mese di riferimento il mese del pagamento separando poi in base ai codici 10119 e 1020 oppure si potra' cumulare il tutto senza indicare i mesi di pagamento e distinguendo le righe solo in base ai codici tributo

se qualcuno conosce comunicazioni ufficiali e' pregato di segnalarlo tempestivamente in tale forum. grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

spero che l'agenzie delle entrate fornisca chiarimenti UFFICIALI fra pochi giorni per chiarire se per le ritenute d'acconto da pagare entro il 30 gugno si debba indicare ad ogni rigo come mese di riferimento il mese del pagamento separando poi in base ai codici 10119 e 1020 oppure si potra' cumulare il tutto senza indicare i mesi di pagamento e distinguendo le righe solo in base ai codici tributo

se qualcuno conosce comunicazioni ufficiali e' pregato di segnalarlo tempestivamente in tale forum. grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
spero che l'agenzie delle entrate fornisca chiarimenti UFFICIALI fra pochi giorni per chiarire se per le ritenute d'acconto da pagare entro il 30 gugno si debba indicare ad ogni rigo come mese di riferimento il mese del pagamento separando poi in base ai codici 10119 e 1020 oppure si potra' cumulare il tutto senza indicare i mesi di pagamento e distinguendo le righe solo in base ai codici tributo

se qualcuno conosce comunicazioni ufficiali e' pregato di segnalarlo tempestivamente in tale forum. grazie

Bonilis dice..."nel dubbio... a soreta"

 

Io dico "nel dubbio... meglio abbondare che deficere"

 

Se non ci saranno comunicazioni ufficiali (come presumo), cosa costa cumulare in ogni rigo le cifre aventi stesso codice e stesso mese di riferimento come si faceva fino allo scorso anno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se non saranno forniti chiarimenti ufficiali, seguirò le indicazioni date da Leonardo53.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Stamattina ho telefonato all'Agenzia delle entrate e l'operatore17 mi ha detto che non ci sono direttive e mi ha consigliato d'aspettare. Io: e se ce lo dicono il 30? roba da matti....

Operatore17: speriamo che lo dicano entro lunedì prossimo....

Io: e se io continuo a fare come sempre? Scrivendo il mese in cui ho pagato la fattura e poi il 30 mi dicono che ci avrei dovuto mettere qualcos'altro?

Lei: non so...a limite compilerà il modulo per richiedere la correzione

NON HO PAROLE....ANZI NE AVREI PURE TROPPE MA E' MEGLIO CHE NON LE DICA....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
... se io continuo a fare come sempre? Scrivendo il mese in cui ho pagato la fattura e poi il 30 mi dicono che ci avrei dovuto mettere qualcos'altro?

Lei: non so...a limite compilerà il modulo per richiedere la correzione

NON HO PAROLE....ANZI NE AVREI PURE TROPPE MA E' MEGLIO CHE NON LE DICA....

L'Agenzia delle Entrate si è già espressa circa il modo di fare come gli altri anni (io ho pagato ogni singola ritenuta il giorno stesso in cui ho effettuati i pagamenti).

Nella circolare 8/E del 07/04/2017 è scritto:

 

"Il condominio può continuare ad effettuare il versamento delle ritenute secondo la modalità preesistenti, e cioè entro il giorno 16 del mese successivo a quello in cui sono state operate o avrebbero dovuto essere operate, anche se di importo inferiore a 500 euro. In tal caso il condominio non incorre in sanzione perché tale modus operandi non arreca alcun pregiudizio all’erario e la banca non può rifiutare il pagamento delle ritenute."

http://www.altalex.com/~/media/Altalex/allegati/2017/allegati-free/agenzia-entrate-circolare-7-aprile-2017-numero-8%20pdf.pdf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Scusa Leonardo che si potesse continuare con il vecchio sistema lo si sa ma se si sceglie di accettare il metodo così detto "semplificato" poi mi devi dire esattamente quale sia la pratica da seguire per il versamento...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scusa Leonardo che si potesse continuare con il vecchio sistema lo si sa ma se si sceglie di accettare il metodo così detto "semplificato" poi mi devi dire esattamente quale sia la pratica da seguire per il versamento...

Sono stati forniti i vari pareri ma se non è stato in grado "operatore 17" di fornirti una risposta precisa, come potrei dirtelo io "esattamente" qual'è la pratica da seguire?

 

Se vuoi, per non sbagliare, fai un singolo F24 per ogni singolo pagamento effettuato, indicando il singolo codice tributo ed il singolo mese di pagamento ( e ci alleghi un F24 per ogni singola fattura pagata).

Secondo quanto riportato dall'Agenzia delle Entrate, questo "modus operandi" non comporterebbe alcun pregiudizio all'erario e tu potresti dormire sonni più tranquilli. Se mi trovassi nella tua condizione io farei così.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se non volete aver rogne con eventuali accertamenti, per ogni rigo mettete il mese di riferimento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Amministro il condominio in cui abito e ho fatto l'errore di interpretare come OBBLIGO quello di aspettare il 30/6 per versare le ritenute di acconto (codici 1019 e 1020). Ho inutilmente cercato sul sito Agenzia Entrate le modalità di versamento relativo a tutte le ritenute accumulate nel primo semestre di quest'anno.

Qualcuno sa dirmi se è stato ufficialmente chiarito cosa indicare nel campo "periodo di riferimento"? Bisogna raggrupparle per mese, per semestre o - più comodamente - basta raggrupparle per codice?

Ringrazio chi vorrà aiutarmi.

be'... visto che ho aperto la discussione, do il mio contributo a tutti coloro che vi hanno partecipato (se aspettiamo le indicazioni AdE, arriviamo al 30/6/2018...). Fortunatamente qualche giorno fa un amico esperto nel settore mi ha detto che gli importi di tutto il semestre vanno raggruppati per codice (quindi un solo rigo cod. 1019 e un solo rigo cod. 1020) indicando per entrambi come periodo 06-2017 (giugno 2017).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

sucsami ma il tuo amico e' un commercalista esperto? ha letto cio' da qualche parte di ufficiale ? o e' una sua interpretazione ? sai non vorrei poi ricevere avvisi di irregolarità per ogni condiminio l'anno prossimo se tale regola non e' veritiera- se il tuo amico ci fornisse la fonte dove ha letto cio' sarebbe cosa gradita . ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

salve

ancora nessun chiarimento da parte dell'Agenzia delle Entrate in merito alle modalità di compilazione F24 cumulativo per i condomini?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
salve

ancora nessun chiarimento da parte dell'Agenzia delle Entrate in merito alle modalità di compilazione F24 cumulativo per i condomini?

Ho parlato ieri con l'Agenzia delle Entrate e l'operatore mi ha detto che gli importi di tutto il semestre vanno raggruppati per codice (quindi un solo rigo cod. 1019 e un solo rigo cod. 1020) indicando per entrambi come periodo 06-2017 (giugno 2017). Ho chiesto se ci fosse un riferimento ufficiale "nero su bianco". L'operatore mi ha risposto che a loro è arrivata la comunicazione interna di rispondere così. Quindi io mi attengo a quanto già detto anche da Victory 10.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ho parlato ieri con l'Agenzia delle Entrate e l'operatore mi ha detto che gli importi di tutto il semestre vanno raggruppati per codice (quindi un solo rigo cod. 1019 e un solo rigo cod. 1020) indicando per entrambi come periodo 06-2017 (giugno 2017). Ho chiesto se ci fosse un riferimento ufficiale "nero su bianco". L'operatore mi ha risposto che a loro è arrivata la comunicazione interna di rispondere così. Quindi io mi attengo a quanto già detto anche da Victory 10.

Nel primo semestre rientrato anche le ritenute di una fattura pagata ora a Giugno?

Grazie 1000

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

anche il mio commercialista mi ha detto di fare come ha detto xunmondomigliore al post 21 ovvero raggruppare tutto per codice ovvero 1019 e 1020 e indicare periodo di riferimento 06-2017. cio' in quanto altrimenti il sistema potrebbe riconoscere come errore e ritardo le varie righe con indicazione dei mesi gennaio, febbraio ecc. con riutenute versate a giugno .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
anche il mio commercialista mi ha detto di fare come ha detto xunmondomigliore al post 21 ovvero raggruppare tutto per codice ovvero 1019 e 1020 e indicare periodo di riferimento 06-2017. cio' in quanto altrimenti il sistema potrebbe riconoscere come errore e ritardo le varie righe con indicazione dei mesi gennaio, febbraio ecc. con riutenute versate a giugno .

Nel primo semestre rientrato anche le ritenute di una fattura pagata ora a Giugno?

Grazie 1000

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il mio commercialista mi ha detto di metterci anche quelle di giugno e secondo me ha senso mettercele.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×