Vai al contenuto
Violet

Versamento annualità successiva

Buongiorno, mia cugina da 3anni in è in un nuovo appartamento e gli è arrivata una cartella dall'agenzia delle entrate che chiede di pagare il versamento per l'annualità successiva del vecchio appartamento dove era in affitto, ma nel anno in cui loro chiedono la somma era già andata via, la risoluzione del contratto anticipato è stata consensuale, e nel agosto2011. Deve pagare ugualemente una tassa per l'anno di cui non ha usufruito?

e sopratutto questa tassa non la paga il proprietario? io sinceramente è la prima volta che la vedo e non ne sapevo l'esistenza, e nemmeno lei. Spero che qualcuno in questo forum possa dirci qualcosa. il contratto scadeva a giugno, ma appunto non è stato rinnovato quei 2 mesi sono serviti per trasloco e nuova abitazione

pagare il versamento per l'annualità successiva del vecchio appartamento dove era in affitto, ma nel anno in cui loro chiedono la somma era già andata via, la risoluzione del contratto anticipato è stata consensuale, e nel agosto2011

Sicuramente non è stata comunicata all'Agenzia la risoluzione del contratto. Se sono state pagate le 67 euro per la risoluzione anticipata racatevi all'Ade e pagherete solo le sanzioni previste per la mancata comunicazione. Se invece non sono state pagate le 67 euro allora, oltre alle sanzioni per la mancata comunicazione dovrete pagare anche quelle, più interessi e mora.

Avvisa l'ex-proprietario per sistemare al più presto la faccenda in quanto locatore e conduttore sono responsabili in solido del pagamento delle tasse di registro.

In caso non siano pagate le 67 euro di registro bisognerà pagare queste più questa tassa di versamento e le eventuali sanzioni? ma dividendole col proprietario?

In caso non siano pagate le 67 euro di registro bisognerà pagare queste più questa tassa di versamento e le eventuali sanzioni? ma dividendole col proprietario?

e soprattuto come si può fare se non abbiamo il numero di cellulare del proprietario ma solo l'indirizzo, abita in altra regione , l'agenzia del entrate non avrebbe dovuto mandare anche a loro qualcosa ? è possibile mandare una specie di chiarimento alle agenzie delle entrate della propria zona?

Solitamente l'Agenzia manda l'avviso sia al proprietario che al conduttore, a loro non importa chi paga basta che qualcuno paghi. L'unica è contattare il proprietario e sentire se ha pagato la tassa di risoluzione e se ha comunicato all'ade la fine del contratto.

Se ha solo pagato la tassa di risoluzione (le 67 euro) deve andare con la ricevuta all'Agenzia e farsi fare i calcoli per le sanzioni solamente per la ritardata comunicazione. Se invece non ha fato niente (probabile) dovete pagare le sanzioni e la mora sia sul mancato pagamento che sulla mancata comunicazione. Se invece si tratta di un errore allora, ricevute alla mano, l'AdE provvederà ad annullare l'avviso di pagamento.

Se non riuscite a comunicare con vecchio proprietario andate ad una sede dell'Ade e chiedete informazioni a loro. Solitamente è il proprietario a doversi attivare per primo, anche perchè se non ha fatto la risoluzione poi sui redditi non percepiti relativi a quel contratto (redditi che però per l'ade sono stati incassati) deve pagarci le tasse.

Per concludere è giusto che dividete le spese a metà (tranne le 67 euro iniziali che sono a carico di chi ha disdetto il contratto). Comunque all'AdE, ripeto, non interessa chi paga basta che qualcuno paghi. Ecco perchè manda l'intero importo da pagare ad entrambi le parti (conduttore e locatore).

×