Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
manciniarchfabio

Verifica tabelle millesimali scale Tabella B uso e manutenzione.

Gentilissimi,

Sono incaricato per la revisione Delle tabelle millesimali di un condominio.

Essendo ancora alle prime armi ho un dubbio che mi affligge.

Alla Tabella B, uso e manutenzione scale, ho previsto alla redazione calcolando i relativi millesimi, per metà per valore dei millesimi di proprietà e metà per valore della superficie virtuale e le relative altezze da piano.

 

Il caso vuole che la scala non serva tutte le unità e quindi le unità non servite sono state eliminate dal calcolo della tabella B. Mi sono reso conto però che le superfici virtuali complessive di ogni piano, variano rispetto alle superfici virtuali complessive della tabella A. ( giustamente il tutto è scomputato dalle proprietà non servite e pertanto in automatico ho una variazione del carico dei millesimi e Delle superfici virtuali).

 

Mi chiedo: è corretto che vari la superficie complessiva? Oppure i millesimi derivati sono affetti da errore?

Di ragionamento, mi viene da pensare sia normale come cosa, ma vorrei chiedere a chi sicuro più esperto.

 

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Gentilissimi,

Sono incaricato per la revisione Delle tabelle millesimali di un condominio.

Essendo ancora alle prime armi ho un dubbio che mi affligge.

Alla Tabella B, uso e manutenzione scale, ho previsto alla redazione calcolando i relativi millesimi, per metà per valore dei millesimi di proprietà e metà per valore della superficie virtuale e le relative altezze da piano.

 

Il caso vuole che la scala non serva tutte le unità e quindi le unità non servite sono state eliminate dal calcolo della tabella B. Mi sono reso conto però che le superfici virtuali complessive di ogni piano, variano rispetto alle superfici virtuali complessive della tabella A. ( giustamente il tutto è scomputato dalle proprietà non servite e pertanto in automatico ho una variazione del carico dei millesimi e Delle superfici virtuali).

 

Mi chiedo: è corretto che vari la superficie complessiva? Oppure i millesimi derivati sono affetti da errore?

Di ragionamento, mi viene da pensare sia normale come cosa, ma vorrei chiedere a chi sicuro più esperto.

Se hai già le tabelle di proprietà non ti serve nient'altro.

Devi solo riproporzionare a 1.000 i millesimi di proprietà delle unità servite.

Al link in calce trovi un approfondimento illustrato con un file allegato.

Se ti serve aiuto posta i millesimi ed il piano di ciascuna unità servita e ti preparo io le tabelle scale e ascensore (B) che come potrai leggere dal link, in effetti sono due:

Tabella USO (B1)

Tabella MANUTENZIONE (B2)

 

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/tabella-scale-e-millesimi-84220/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Mi chiedo: è corretto che vari la superficie complessiva? Oppure i millesimi derivati sono affetti da errore?

Se escludi nel calcolo dei millesimi alcune unità immobiliari, quindi i valori delle loro superficie virtuali, il totale complessivo varierà rispetto al valore totale della superficie virtuale di tutte le unità immobiliari facenti che hanno in comune la scala e di conseguenza i millesimi calcolati.

Tuttavia, stai commettendo un errore di interpretazione dell’art. 1124 del c.c. escludendo alcune unità immobiliari dal calcolo della tabella relativa.

L’art. 1124 del c.c si applica alla manutenzione (ordinaria e straordinaria) e sostituzione delle scale e degli ascensori.

Nel calcolo della tabella da utilizzare per ripartire la prima metà della spesa devi inserire tutte le unità immobiliari (la scala è oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell’edificio, se non risulta il contrario dal titolo , ai sensi dell’art. 1117 del c.c.)

La tabella calcolata in funzione dell’altezza di ciascun piano dal suolo sarà utilizzata per la ripartizione della seconda metà della spesa relativa alle manutenzioni ordinarie e straordinarie nonché per la ripartizione delle spese relative alla pulizia ed illuminazione della scala e della forza motrice dell’ascensore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se hai già le tabelle di proprietà non ti serve nient'altro.

Devi solo riproporzionare a 1.000 i millesimi di proprietà delle unità servite.

Al link in calce trovi un approfondimento illustrato con un file allegato.

Se ti serve aiuto posta i millesimi ed il piano di ciascuna unità servita e ti preparo io le tabelle scale e ascensore (B) che come potrai leggere dal link, in effetti sono due:

Tabella USO (B1)

Tabella MANUTENZIONE (B2)

 

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/tabella-scale-e-millesimi-84220/

allora ti riepilogo i millesimi di proprietà, ma penso di aver capito come fare:

 

sub1)47.253

sub2)46.315

sub3)74.024

sub4)35.378

sub5)31.777

sub6)27.497

sub7)34.599

sub8)32.645

sub9)29.245

sub10)30.061

sub11)19.913

sub12)34.743

sub13)94.262

sbu14)48.456

sbu15)184.054

sub16)104.221

sub17)17.287

sub18)5.726

sub19)4.351

sub20)5.241

sub21)2.789

sub22)1.970

sub23)2.840

sub24)5.572

sub25)4.272

sub26)3.304

sub27)2.533

sub28)13.668

sub29)2.002

sub30)2.002

sub31)2.286

sub32)2.540

sub33)1.934

sub34)45.240

fra cui i sub: 11,16,17,18,28 non sono serviti da scala.

per cui se ho capito, io prendo questi millesimi, eliminando quelli non serviti. Da li otterrò un totale che non sarà mille, ma qualcosa di meno. quindi per riproporzionarlo a mille, dovrò prendere i millesimi serviti, dividerlo per il totale ed il risultato ottenuto moltiplicarlo per mille e cosi avrò il millesimo riproporzionato a mille, giusto?

 

Poi cos'altro devo effettuare come verifica?

 

grazie infinite per i vostri contributi

 

- - - Aggiornato - - -

 

Se escludi nel calcolo dei millesimi alcune unità immobiliari, quindi i valori delle loro superficie virtuali, il totale complessivo varierà rispetto al valore totale della superficie virtuale di tutte le unità immobiliari facenti che hanno in comune la scala e di conseguenza i millesimi calcolati.

Tuttavia, stai commettendo un errore di interpretazione dell’art. 1124 del c.c. escludendo alcune unità immobiliari dal calcolo della tabella relativa.

L’art. 1124 del c.c si applica alla manutenzione (ordinaria e straordinaria) e sostituzione delle scale e degli ascensori.

Nel calcolo della tabella da utilizzare per ripartire la prima metà della spesa devi inserire tutte le unità immobiliari (la scala è oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell’edificio, se non risulta il contrario dal titolo , ai sensi dell’art. 1117 del c.c.)

La tabella calcolata in funzione dell’altezza di ciascun piano dal suolo sarà utilizzata per la ripartizione della seconda metà della spesa relativa alle manutenzioni ordinarie e straordinarie nonché per la ripartizione delle spese relative alla pulizia ed illuminazione della scala e della forza motrice dell’ascensore.

grazie per il tuo intervento!

infatti il mio è un errore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
allora ti riepilogo i millesimi di proprietà, ma penso di aver capito come fare:....

Se non specifichi il piano al quale è situato ciascun SUB, è impossibile determinare la quota per altezza dal suolo 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se non specifichi il piano al quale è situato ciascun SUB, è impossibile determinare la quota per altezza dal suolo 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

... Le altezze sono da PIANO INTERRATO A PIANO TERRA 2.60 m, da PIANO TERRA a PIANO 1 2.80m (si ripete l'altezza 2.80 sino al quinto piano), da piano 6 a solaio di copertura 2.90 m.

Allora, aspettando anche il parere di Ago, io la vedo in questo modo:

Ho calcolato le due famose tabelle B1 (USO) e B2 (MANUTENZIONE)

Ho considerato altezza ZERO dal suolo il piano terra.

Chi sta al piano zero non partecipa alle spese di USO SCALE/ASCENSORE (pulizia, illuminazione e forza motrice ascensore) ma partecipa alla MANUTENZIONE con il 50% dei millesimi di proprietà, come indicato nell'art. 1124.

Per quanto riguarda le altezze, ho considerato anche il piano interrato come distanza (anche se al di sotto del suolo) dal piano zero.

Così per tutti gli altri piani (il 1° piano a mt. 2.80 dal suolo, il 2° piano a mt. 5.60 dal suolo... e cosi via tenendo conto anche dell'altezza di m. 2.90 dell'ultimo piano).

Per quanto riguarda i millesimi di ALTEZZA di ciascun piano (quarta colonna) li ho ripartiti tra tutte le unità del piano stesso in proporzione ai millesimi di proprietà di ciascuna unità dello stesso piano.

 

La tabella USO, quindi, è calcolata ESCLUSIVAMENTE per altezza piano.

La tabella manutenzione è già calcolata con il criterio dell'art. 1124 c.c. ed è la somma del 50% dei millesimi di proprietà + il 50% dei millesimi altezza di ciascuna unità.

uc?export=view&id=1CEzE4iAthiy-WZjR6hMVUMMxo2tuZpee

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Allora, aspettando anche il parere di Ago, io la vedo in questo modo:

Ho calcolato le due famose tabelle B1 (USO) e B2 (MANUTENZIONE)

Ho considerato altezza ZERO dal suolo il piano terra.

Chi sta al piano zero non partecipa alle spese di USO SCALE/ASCENSORE (pulizia, illuminazione e forza motrice ascensore) ma partecipa alla MANUTENZIONE con il 50% dei millesimi di proprietà, come indicato nell'art. 1124.

Per quanto riguarda le altezze, ho considerato anche il piano interrato come distanza (anche se al di sotto del suolo) dal piano zero.

Così per tutti gli altri piani (il 1° piano a mt. 2.80 dal suolo, il 2° piano a mt. 5.60 dal suolo... e cosi via tenendo conto anche dell'altezza di m. 2.90 dell'ultimo piano).

Per quanto riguarda i millesimi di ALTEZZA di ciascun piano (quarta colonna) li ho ripartiti tra tutte le unità del piano stesso in proporzione ai millesimi di proprietà di ciascuna unità dello stesso piano.

 

La tabella USO, quindi, è calcolata ESCLUSIVAMENTE per altezza piano.

La tabella manutenzione è già calcolata con il criterio dell'art. 1124 c.c. ed è la somma del 50% dei millesimi di proprietà + il 50% dei millesimi altezza di ciascuna unità.

uc?export=view&id=1CEzE4iAthiy-WZjR6hMVUMMxo2tuZpee

grazie infinite per il tuo contributo.

Mi sono reso conto però che ho erroneamente riportato nella colonna che ti ho trascritto, i subalterni da eliminare, poichè non serviti dalla scala.

 

Però per intenderci, io tenendo a mente il tuo ragionamento, devo:

1) riproporzionare per ogni piano a 1000, i millesimi generali di proprietà della unità servite dalla scala (quindi operativamente millesimi di propr/totale millesimi derivati dall'esclusione dei millesimi di proprietà non serviti, per mille)

2) fare la metà dei millesimi ed ottenere la prima parte di millesimi per la manutenzione

3) calcolare in base alle altezze l'altra metà dei millesimi

4)sommare ed ottenere i millesimi della tabella B

 

giusto?

 

grazie ancora!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
grazie infinite per il tuo contributo.

Mi sono reso conto però che ho erroneamente riportato nella colonna che ti ho trascritto, i subalterni da eliminare, poichè non serviti dalla scala.

Mi era sembrato di capire che avevi dato ragione a quanto scritto da Ago (che condivido) circa la partecipazione alla manutenzione di tutti i conòmini, compreso quelli che non fanno uso della scala.

 

Se, però, per decisione unanime o per regolamento contrattuale o per qualsiasi altra ragione avete deciso di escludere i SUB 11 - 16 - 17 - 18 - 28 da qualsiasi spesa, il totale dei millesimi di proprietà partecipanti alle spese di scala diventeranno 839,185 per cui bisognerà riproporzionarli a 1.000 con la seguente operazione per ciascuna unità partecipante alla spesa:

1000/839,185*millesimi di proprietà generale.

Ne uscirà fuori la seguente tabella nella quale i SUB su indicati non parteciperanno a nessuna spesa riguardante la scala.

 

uc?export=view&id=1nBgC88D9tmj0JMcuSh6YtBNrBrkb3rPc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ho elaborato la tabella millesimale in funzione delle altezze ottenendo i medesimi valori di Leonardo53 riportati nella seconda tabella che esclude le unità immobiliari indicate, ma per il momento non posso allegarla in quanto non riesco a trasformare il file pdf in file immagine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

allego la tabella millesimale in funzione delle altezze (tabella d'uso e da utilizzare per la ripartizione della seconda metà della spesa per le manutenzioni in base all'art. 1124).

tabella.jpg

 

Non riesco ad eliminare la seconda immagine non leggibile.

tabella.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Allego la tabella B da utilizzare per le manutenzioni, coincidente con quella di Leonardo53.tabellab.jpg

 

Nel quesito non è fornita alcuna informazione sulla destinazione dei vari subalterni e in particolare il subalterno 15 posto al sesto piano (lastrico solare ad uso esclusivo?) ed i subalterni al piano interrato (cantine, box ?).

Se il subalterno 15 è riferito al lastrico e al seminterrato non vi sono box, a mio avviso bisogna tener conto nell’elaborazione della tabella del secondo comma dell’art. 1124 del c.c..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Rettifico:

la tabella B che ho calcolato differisce da quella di Leonardo (Manutenzione per cespite) per aver considerato i millesimi di proprietà dei proprietari dei subalterni che non si servono della scala (comunque proprietari della scala) nel calcolo della prima metà della spesa per le manutanzioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Rettifico:

la tabella B che ho calcolato differisce da quella di Leonardo (Manutenzione per cespite) per aver considerato i millesimi di proprietà dei proprietari dei subalterni che non si servono della scala (comunque proprietari della scala) nel calcolo della prima metà della spesa per le manutanzioni.

Infatti, coincide con la prima tabella da me inserita nel post n.7 dopo che tu, nel post n. 3 che io condivido (e che nello stesso post avevo ribadito), avevi scritto :

 

"Nel calcolo della tabella da utilizzare per ripartire la prima metà della spesa devi inserire tutte le unità immobiliari (la scala è oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell’edificio, se non risulta il contrario dal titolo , ai sensi dell’art. 1117 del c.c.)"

Taranto che manciniarchfabio, nel post n. 4 in risposta al tuo, aveva scritto

 

grazie per il tuo intervento!

infatti il mio è un errore.

 

Poi, però, dopo la pubblicazione delle mie tabelle, nel post n. 8 ha scritto:

"Mi sono reso conto però che ho erroneamente riportato nella colonna che ti ho trascritto, i subalterni da eliminare, poichè non serviti dalla scala."

 

facendo intendere che voleva esentare totalmente da ogni spesa i condòmini non serviti, per cui ho fatto una nuova tabella eliminando del tutto i millesimi dei non serviti.

 

Ad ogni modo, ora manciniarchfabio ha entrambe le soluzioni.

Magari, se ci legge, ci farà sapere il suo pensiero.

Poichè si tratta di "revisione" di tabelle già esistenti, nella vecchia tabella B i condòmini non serviti potrebbero anche essere stati esentati per regolamento contrattuale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Infatti, coincide con la prima tabella da me inserita nel post n.7 dopo che tu, nel post n. 3 che io condivido (e che nello stesso post avevo ribadito), avevi scritto :

 

"Nel calcolo della tabella da utilizzare per ripartire la prima metà della spesa devi inserire tutte le unità immobiliari (la scala è oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell’edificio, se non risulta il contrario dal titolo , ai sensi dell’art. 1117 del c.c.)"

Taranto che manciniarchfabio, nel post n. 4 in risposta al tuo, aveva scritto

 

grazie per il tuo intervento!

infatti il mio è un errore.

 

Poi, però, dopo la pubblicazione delle mie tabelle, nel post n. 8 ha scritto:

"Mi sono reso conto però che ho erroneamente riportato nella colonna che ti ho trascritto, i subalterni da eliminare, poichè non serviti dalla scala."

 

facendo intendere che voleva esentare totalmente da ogni spesa i condòmini non serviti, per cui ho fatto una nuova tabella eliminando del tutto i millesimi dei non serviti.

 

Ad ogni modo, ora manciniarchfabio ha entrambe le soluzioni.

Magari, se ci legge, ci farà sapere il suo pensiero.

Poichè si tratta di "revisione" di tabelle già esistenti, nella vecchia tabella B i condòmini non serviti potrebbero anche essere stati esentati per regolamento contrattuale.

Infatti è così, sono esentati.

Grazie infinite per il vostro tempo prezioso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Infatti è così, sono esentati.

Grazie infinite per il vostro tempo prezioso.

Perfetto. Se quelle unità sono state esentate da ogni spesa di manutenzione scale/ascensore, vale la tabella da me pubblicata nel post n. 9

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×