Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
soloturris

Verifica ascensore e mancata esecuzione lavori

salve, se alla verifica biennale dell'ascensore l'ingegnere incaricato prescrive che vadano eseguiti dei lavori, e questi lavori non sono eseguiti, c'è una responsabilità dell'amministratore? di che tipo? grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

si penali.

l'amministratore che rileva che i lavori non vengono eseguiti deve fermare l'impianto.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

grazie, come vanno ripartite le spese? e se i condomini si rifiutano di pagarle?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ed in ogni caso, quali sono le norme dalle quali si evince la responsabilità dell'amministratore? che tipo di responsabilità penale?? grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

grazie, ma per pagare questi lavori l'amministratore deve mettere in riscossione apposite quote o può far uso degli incassi derivanti dalla gettoniera condominiale? chi dedice al riguardo?

 

Modificato Da - soloturris il 10 Set 2012 17:01:07

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da soloturris il 10 Set 2012 - 17:00:39: grazie, ma per pagare questi lavori l'amministratore deve mettere in riscossione apposite quote o può far uso degli incassi derivanti dalla gettoniera condominiale? chi dedice al riguardo?

 

Modificato Da - soloturris il 10 Set 2012 17:01:07

che cos'è la gettoniera condominiale?

comunque sarà sempre l'assemblea a decidere quando dove e come reperire i fondi necessati ai lavori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

l'ascensore funziona con 5 centesimi, gli utili ricavati non sono stati ripartiti tra i condomini ma costituiscono il fondo cassa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

rito il - 10 Set 2012 : 12:48:36

 

salve, se alla verifica biennale dell'ascensore l'ingegnere incaricato prescrive che vadano eseguiti dei lavori, e questi lavori non sono eseguiti, c'è una responsabilità dell'amministratore? di che tipo? grazie

dipende dalla tipologia dei lavori .

 

Non è come nasci, ma come muori che rivela a quale popolo appartieni. (ALCE NERO)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ho appena visto copia del verbale dell'asl....è abbastanza incomprensibile e cmq assai scarno...la ditta di manutenzione dell'ascensore del condominio ha invece all'epoca presentato un preventivo assai"ricco" che prevede tanti interventi...è il caso di far vedere il verbale asl ad altra ditta per l'esecuzione dei lavori effettivamente occorrenti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

altro quesito...l'amm.re non ha chiesto all'epoca l'ispezione all'asl nè er apresente...era presente invece la ditta di manutenzione...non è possibile ke questa invece abbia kiesto l'intervento dell'asl lucrando poi sui lavori da eseguire????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

l'asl effettua le verifiche biennali su vostro incarico (lettera di affidamento delle verifiche biennali),la presenza della ditta e' obbligatoria visto che le prove di verifica devono essere effettuate dalla ditta a richiesta dell'organismo notificato (nel vostro caso l'asl)

 

per quanto riguarda il preventivo" ricco" potrebbe essere solamente una stesura particolareggiata di cio' che nel verbale ha sintetizzato l'ingegnere .

 

Non è come nasci, ma come muori che rivela a quale popolo appartieni. (ALCE NERO)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Calma, calma

ci andrei piuttosto cauto con certi strani pensieri.

Dire che all'epoca esisteva un preventivo ricco non significa nulla. Si impone una maggiore precisione anche perchè nelle verifiche ordinarie aventi cadenza biennale, l'ingegnere, nella prescrizione, deve trascrivere ciò che è visibile e quelle che sono le risultanze delle prove effettuate; in e con poche parole ”fotografa” la situazione di quel momento. Sarà poi compito della ditta di manutenzione fare quelle opere di informazione e sensibilizzazione partendo anche dal semplice preventivo di spesa continuando nel compito di vigilanza e, se del caso estremo e ponderabile, con il fermo cautelativo dell'impianto.

 

Circa la domanda iniziale, direi che un amministratore che non informa, potrebbe essere tacciato di inadempienza. Comunque i carichi non sono solo diretti e penali verso un amministratore (e questo lo stabilisce un giudice es. a seguito di grave infortunio) ma anche amministrativi e potrebbero riguardare, in una prima fase, lo stesso condominio (es. la ex Legge n.46/90 art. 16 prevedeva delle sanzioni anche pecuniarie – il DM 37/08 art. 8 e 9 → agibilità).

Pertanto il normale iter prevede che per svolgere delle opere ci sia un deliberato assembleare e ove questo viene raggiunto, purtroppo e spesso trova impedimento all'esecuzione per meri motivi economici come ad es. il mancato pagamento delle quote previste. In questo caso l'amministratore deve attivarsi per dar luogo al deliberato anche con i D.I.. Pena la sua presenza.

Un saluto

ROI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

grazie a tutti....ferma restando la necessità di eseguire queste verifiche e i lavori necessari, ciò che è strano è che l'amm.re dice di non aver mai chiesto l'intervento dell'organo di verifica, nè tantomeno è stato informato e ha presenziato alla stessa.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

siccome si chiama "verifica periodica ",una volta dato l'incarico all'ente esso periodicamente ogni due anni effettua la verifica .(salvo disdetta dell'incarico ,che dovra' essere comunque dato obbligatoriamente ad altro ente)

quindi non e' una verifica a "chiamata" .

Non è come nasci, ma come muori che rivela a quale popolo appartieni. (ALCE NERO)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

grazie, ma chi da questo incarico visto che l'amm.re non lo ha mai fatto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Gratis davvero non ci vengono e questo mi sorprende, dato che la gestione amministrativa avrà a suo tempo contabilizzato la fattura dell'Arpa o organismo notificato che sia. Da qualche parte ci sarà una lettera di incarico, le fatture e i verbali di ispezione, tra l'altro da te definiti scarni.

Quel che è giusto e corretto e che eseguendo la verifica, si ottempera alla presente in cui all'art. 13 cita

 

Mi sorge il dubbio che l'attuale amministratore sia un po' spaesato circa i suoi doveri o forse ha ereditato l'incarico con l'Arpa senza saperlo (carteggio andato smarrito oppure precedentemente non avevate un amministratore e l'incarico è stato affidato da qualche vostro collega comunista...chiaramente ipotizzo!).

Un saluto.

ROI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserito il - 12 Set 2012 : 09:09:19

 

grazie, ma chi da questo incarico visto che l'amm.re non lo ha mai fatto?

 

lo avra' dato l'amministratore precedente .

 

Non è come nasci, ma come muori che rivela a quale popolo appartieni. (ALCE NERO)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×