Vai al contenuto
cabafi

Verb.assemblea straordinaria non rispettato da alcuni condom

Buongiorno,

 

vi pongo il mio caso Il 20/11/2012 si è svolta l'assemblea straordinaria per discutere la copertura stabile, cioè rifacimento del tetto per la presenza di amianto e rinforzo delle travi di sostegno del tetto. partecipanti all'assemblea tutti i condomini 8su8. All'assemblea hanno partecipato anche l'ingegnere e il geometra scelti in precedenza dal condominio per illustrare le soluzioni tecniche per rinforzare le travi ed i lavori necessari per rifare il tetto. In questa sede 2 degli 8 condomini, proprietari delle due mansarde, hanno richiesto all'assemblea di creare nuove aperture durante il rifacimento del tetto e l'assemblea ha dato mandato al Geometra di redigere il capitolato tecnico per i lavori di rinfonzo e rifacimento inserendo anche la richiesta dei due condomini.

Ora, a distanza di 15 gg, vengo a sapere che i due condomini, vogliono alzare il tetto per creare degli appartamenti,di cui hanno già l'abitabilità,bloccando cosi la delibera assembleare.

 

Il quesito è questo:

 

Possono farlo nonostante l'assemblea abbia dato mandato al Geometra di redigere il capitolato tecnico per i lavori di rinfonzo e rifacimento inserendo anche la richiesta dei due condomini per la sola apertura?

 

Grazie

 

Saluti

CABAFI

Ovviamente NO, l'amministratore deve far rispettare la delibera che avete approvato, e mi sembra di capire, che vi era solo l'apertura non certo la modifica in altezza del tetto.

 

possono chiedere-magari a loro spese-una nuova assemblea dove si possa prendere in considerazione tale loro esigenza,discussa ed eventualmente votata,e soprattutto capire se trattasi di sopraelevazione,cosa di cui il condominio avrebbe diritto a un indennizzo,come dettato dal codice civile.resta inteso che anche la redazione di una parte singola del capitolato,un addendum allo stesso cioè,che consideri tale contesto,verrà pagato solo dai signori che lo hanno richiesto.

Scritto da Turtle_dive il 06 Dic 2012 - 10:48:43: Ovviamente NO, l'amministratore deve far rispettare la delibera che avete approvato, e mi sembra di capire, che vi era solo l'apertura non certo la modifica in altezza del tetto.

Si Turtle_dive,enrico dimitri, era prevista solo l'apertura e non l'innalzamento. Quello che non riesco a capire è xchè l'amministratore non fa la voce grossa, invece tergiversa. Considerà che il rischio è quello di dover richiere la proroga all'ASL facendo di nuovo fare la perizia all'ingegnere x verificare l'usura dell'amianto, quindi altri costi che ovviamente non voglio sostenere, oltre allo slittamento dei lavori con conseguente perdità della detrazione fiscale del 50%

thx

 

CABAFI

Manda una racc. in cui gli intimi di dare corso alla delibera così come approvata in assemblea.

Dunque le ultime novità sono che l'amministratore ha mandato una lettera a tutti i condomini per spiegare la situazione, come riportato del thread iniziale di questa discussione, invitando quei condomini che vogliono alzare le falde del tetto a darne comunicazione scritta all'intero condominio/amministratore con successiva assemblea straordinaria entro e non oltre il 30simo gg dalla ricezione del verbale dell'assemblea. In sintesi scade domani. Ho contestato, via mail, all'amministartore che anche la semplice lettera di questi condomini, non ha valore legale, di fatto loro stanno contestando la delibera che anche loro stessi hanno approvato e quindi devono impugnare la delibera verso le autorità presposte e nel frattempo l'mministratore deve cmq dare corso alle attività votate all'unanimità nel verbale d'assemblea.corretto?

 

thx

 

ciauz

Diffida l'amministratore dal non dar seguito alla delibera approvata in assemblea. Se qualcuno ha cambiato idea è padronissimo di farlo, ma deve chiedere un'assemblea straordinaria, raccogliendo le firme necessarie. Nel frattempo, passati i 30 giorni dalla riunione (o dal ricevimento del verbale per gli assenti), lui deve attivarsi per far iniziare i lavori.

Comunque solo i dissenzienti o gli astenuti possono impugnare buna delibera. Chi ha votato a favore non lo può fare, ma come scritto sopra, può richiedere una nuova assemblea

×