Vai al contenuto
NaCaSa

Verbale per occupazione abusiva suolo pubblico

Buongiorno, sto passando una brutta avventura.

A seguito i temporali delle ultime settimane, in un condominio che amministro del comune di Piossasco (TO) si sono mosse le gronde (rotto un supporto) e conseguentemente dalle stesse si riversava una cascata di acqua su terrazzo/finestra sottostante quando pioveva (ho anche il video). Per lavorare bene (tetto difficilmente accessibile senza attacchi e linee vita) ho optato per intervenire con un autocarro-cestello. Ho contattato i vigili (email) evidenziando che il tratto di parcheggio lata strada dove avrebbe parcheggiato il camion è di proprietà del condominio, perchè (su mappe e regolamento condominiale depositato) è riportato che il muretto delle proprietà lato strada è stato arretrato di 2m rispetto al confine della proprietà per permettere ai condomini un parcheggio esclusivo; mi han risposto che comunque quella è servitù di passaggio e uso, quindi assimilabile a suolo pubblico, quindi soggetto a regolamento COSAP. Ho quindi fatto domanda (inviata PEC) al sindaco, utilizzando la modulistica URP del comune, comunicando (data/ora/descrizione) la occupazione per urgenza (si è autorizzati a intervenire prima di accettazione, anche prima dei 10gg dall'invio). Ai sensi di un articolo del regolamento COSAP, si è anche esentati dal pagamento concessione, purchè sia un lavoro di manutenzione urgente e duri al massimo 2 ore e si sia fatta comunicazione. Il tutto inviato per conoscenza ai Vigili. Ieri, dopo 3 ore che lavoravano, il Comandante dei vigili si è presentato ed ha redatto verbale contestando occupazione abusiva di suolo pubblico, multa di 860 euro, asserendo che erano state sforate le 2 ore. Se non pago e faccio ricorso al GdP, ho buone probabilità di vincere, oppure è meglio che pago e sto zitto ??. Secondo me non vale il discorso "servitù" perchè quella striscia dove ha parcheggiato il camion cestello è privata, il condominio ha 8 anni (no usucapione) e nessuno tranne i condòmini parcheggia mai lì, perchè i condòmini lo impediscono subito (diritto a uso pubblico impedito di fatto dai proprietari). Inoltre 860 euro di multa per aver sforato di 1 ora una comunicazione di occupazione suolo inviata secondo regolamento, mi sempra ingiustificata come occupazione abusiva. Help me please !!!!!

Premesso che sarebbe da verificare sul Regolamento Comunale l'ammissibilità di un ricorso gerarchico ad un verbale emesso, prima di ricorrere ad altre forme di giudizio, per quanto riguarda la definizione dell'uso dell'area devi eseguire una serie di accertamenti.

In primo luogo devi verificare se nel titolo edilizio è presente la condizione di uso pubblico, ovvero se è una condizione per poter costruire.

In secondo luogo se è presente una convenzione o atto tra il costruttore e l'Ente Pubblico che vincola all'uso pubblico.

In terzo luogo se la destinazione urbanistica (RUC) prevede l'uso pubblico una volta realizzata l'opera.

Naturalmente dovrebbe essere il Comune a dimostrare il titolo d'uso, e quindi dovresti presentare richiesta formale in tale senso.

 

Ciao

perfetto Meri, è esattamente quello che mi serviva sapere; io domani vado in comune e chiedo formalmente che mi dimostrino titolo d'uso. Ciao, grazie.

×