Vai al contenuto
mazzol

Verbale illeggibile

un dotto articolo presente in condominioweb trattato oggi dall'avv Gallucci

consente dei commenti ... che tuttavia non si possono inviare con il proprio nominativo in "forum"

peccato ... ovviamente vi sarà un motivo che non coincide con il mio interesse legato a "non" voler utilizzare il nominativo usato in facebook .... sono ambienti diversi che desidero tener separati.

.

Vediamo il commento che avrei voluto inserire ...

 

"il verbale illeggibile è il documento prodotto in assemblea ... e troppo spesso una volta trascritto in forma chiara ... scompare qualcosa ...

in genere qualcosa che al presidente o al segretario ... non piace,

ora si è presa l'abitudine di scrivere sul computer ... e le modifiche sono ancora più semplici da fare, mancando il documento cartaceo.

 

Inutile dichiarare che probabilmente una qualche frode alle minoranze così facendo risulta 'possibile'.

 

Non sarebbe il caso di prevedere una semplice registrazione dell'assemblea?

 

Oggi la tecnologia lo consente a costi accessibili e conservare una chiavetta (costo 5/10 euro) per evitare il dubbio legato a possibili frodi

non mi sembra un gran problema.

 

Sapendo che tutta la discussione viene registrata e ... con qualche sistema ... messa a disposizione di assenti o dei presenti desiderosi di controllare meglio il riassulto fatto .... magari gli interventi risulterebbero meno incivili.

 

Capita anche che due "compagni" forse comproprietari di uno stesso appartamento partecipino attivamente uno come presidente l'altro come "attivista" dando all'assemblea un carattere familiare ... e bloccando qualsiasi opposizione ....

 

((insomma bisogna che le leggi si diano da fare per bloccare la barbarie che la riforma del codice con la riduzione delle maggioranze necessarie favorisce .... (il correttivo del 'fondo' per lavori straordinari spesso inutili e voluti dal solo presidente ... viene aggirato))).

 

sarebbe auspicabile conoscere se esistono precise responsabilità e pene ... per presidenti e consiglieri ... 'eventualmente' colpevoli di agire per interesse personale. Al momento in caso di illegalità commesse mi pare possa essere colpito il solo amministratore .... e in seconda istanza i condomini tutti e non i veri responsabili delle scorrettezze 'avvalorate' ovviamente da amministratori deboli ed incapaci."

Le buone registrazioni sono difficili da effettuarsi ...

secondo te quanta gente sentirebbe 3-4 ore di assemblea, con urla, voci sovrapposte, etc....

Forse meglio avere una sintesi con le eventuali decisione prese, o no ?

Le buone registrazioni sono difficili da effettuarsi ...

secondo te quanta gente sentirebbe 3-4 ore di assemblea, con urla, voci sovrapposte, etc....

Forse meglio avere una sintesi con le eventuali decisione prese, o no ?

Hai perfettamente ragione .... ma la registrazione eviterebbe "probabilmente" eccessi di inciviltà, le voci sovrapposte verrebbero a mancare con l'uso di un semplice microfono selettivo a disposizione di chi ha chiesto la parola .... metterebbe ordine.

 

Inoltre .... io sono pensionato e sto cercando di " scappare " come fanno in tanti .... si fugge per poter "continuare a vivere" certo che gli interessi consolidati nel tempo portano a voler sapere anche se lontani cosa si stà combinando ....

mi capita talvolta di scaricare un film sul tablet .... ho diritto ad un giga al giorno e ne consumo pochissimo non credo che crei problemi eccessivi visionare o ascoltare dall'Australia la riunione condominiale di tre ore registrata a Milano il giorno prima e caricata immediatamente in facebook o qualcosa di simile ... con accesso limitato ai soli condomini ovviamente ... (anzi potrebbe forse operare in streaming .... con eventuale partecipazione attiva ...).

.

Sarebbe il caso di cominciare a considerare questo tipo di assemblea ormai con le famigerate tasse sulla proprietà l'investimento in seconde case in Italia rappresenta un errore fatto cui porre rimedio appena possibile .... e scoprire che altrove si vive meglio .... può portare ad assenze sempre più frequenti.

.

Anche le assemblee .. concentrate nei mesi più freddi potrebbero dover tener conto che altrove si gode un clima estivo ...

 

Da presidente mi trovai ad accettare la delega telefonica di un tale che scorrazzava i suoi millesimi sulla barca nel mezzo del mediterraneo ...

 

ormai la tecnologia consente ...... (anche di allontanare facinorosi e quanti con quattro millesimi creano danni).

Le buone registrazioni sono difficili da effettuarsi ...

secondo te quanta gente sentirebbe 3-4 ore di assemblea, con urla, voci sovrapposte, etc....

Forse meglio avere una sintesi con le eventuali decisione prese, o no ?

Pensandoci .... io mio tablet jpad ... ma anche il telefono di mia nipote ... consentono di "parlare" ed il testo viene automaticamente interpretato e "scritto" .... un documento a disposizione che non esclude assolutamente la sintesi con le decisioni prese.

 

 

Da una trentina di anni mi trovo a partecipare da condomino a varie assemblee in città differenti e non ho mai sentito la necessità di "controllare" l'operato dei vari amministratori .... ma l'anno scorso ho desiderato fare tale controllo ..... su un amministratore che da Novembre me lo impedisce con scuse patetiche ....

 

adduce problemi di privacy ... non permette la copia dell'estratto conto condominiale (che ho avuto fra le mani per un oretta durante una riunione...)

 

i consiglieri dichiarano "falsamente" di aver controllato tutto (in quella assemblea in cui l'estratto conto era nelle mie mani ..... per la verità nel verbale di assemblea hanno dichiarato una cosa forse vera hanno dichiarato di aver 'spuntato' ogni fattura. ...... magari senza controllare nulla) controllare significa leggere e controllare se l'importo figura in uscita ... un eventuale timbro "pagato" è anonimo.

 

la banca scelta è in amministrazione controllata .... ma la cosa ci viene tenuta nascosta ... un conto corrente ha un minimo di garanzia ... ma tale garanzia è limitata a 100 mila euro .... ed eventuali fondi per lavori straordinari .... si possono trovare scoperti .... non è detto sia un problema .... ma il problema è che la decisione di accettare un eventuale rischio non spetta all'amministratore ma ai condomini.

 

inoltre quel conto corrente cui non ho accesso ..... conteneva delle voci strane ... assolutamente slegate dai valori delle rate o delle fatture .... cosa circola su quel conto che non posso controllare? ... boh ... a pensar male diceva Andreotti ....

 

Insomma alcune soluzioni tecniche risolverebbero problemi di "possibili scorrettezze"

 

Và detto che la mia richiesta di controllare e fotografare qualsiasi documento legato al condominio è stata soddisfatta immediatamente da quattro amministratori

uno che aveva previsto nel verbale di rinnovo carica la visita di controllo il giovedì con una settimana di anticipo mi ha dato telefonicamente tutte le informazioni chieste e ci siamo lasciati con l'assicurazione ... qualsiasi problema venga tranquillamente.

l'altro che amministra circa 200 condomini mi ha portato in una stanza con le cartelle grigie di tutti i condomini racchiuse in parecchi armadi.. mi è stato fornito tutto ed alla voce perchè nel verbale non è scritto quando ... si può controllare ... mi è stato risposto vieni quando vuoi ... non abbiamo nulla da nascondere poi nella stanza in cui parecchie persone introducevano nei computer i dati delle movimentazioni mi ha presentato dicendo ... se non ci sono mettete a disposizione quanto desiderato.

.

con il terzo abbiamo chiacchierato una decina di minuti ... mi ha spiegato come erano ordinate le varie voci e mi ha lasciato chiarendo anche lui che potevo fotografare qualsiasi cosa.

 

il quarto ... lontano ... mi ha assicurato quando vieni fatti vivo ... e ben venga un controllo.

 

poi .... abbiamo il personaggio che per privacy ...... non consente nulla (il garante della privacy interpellato mi ha inviato un volumetto scaricabile dal sito ... che parla della privacy nel condominio ...... e non esiste sul conto corrente ... ne sulle informazioni del condominio)

 

Insomma da questa nefasta esperienza

(che non si è certamente conclusa ... anche se problemi di "ospedale" ne ha rallentato l'iter che porterà alle dimissioni ... spero ... o alla revoca ... al limite giudiziaria)

ho cominciato a ritenere opportuno trovare delle soluzioni .... e quella del trattamento informatico mi sembra molto importante ..

 

anche per un problema di lingua ... oggi nei condomini sono presenti proprietari di nazionalità differenti ... tradurre anche con traduttori automatici è una funzione disponibile con qualsiasi pc .... magari chi mastica poco la nostra lingua potrebbe ricontrollare quanto detto a casa sua ... tranquillamente .... e così magari può evitare di diventare "moroso" senza motivo o di non rispettare le regole riguardo la "differenziata" ........

 

ed un domani anche io potrei partecipare da casa ad una riunione condominiale in Grecia ... o a Las Palmas .....

Più semplice affidare la redazione a chi ha una calligrafia decente.

non far nulla è sempre il sistema più semplice tuttavia è spesso quello meno democratico ed ora che con il nuovo codice del condominio è relativamente più facile approvare decisioni condivise dai pochi partecipanti con deleghe in bianco ... qualcosa và fatto.

.

un esempio della tecnica indicata è nella segnalazione che segue che spero sia ben fatta

(io non riesco a seguirla .... adobe non funziona su jpad ...)

 

"Se non sei riuscito a partecipare alla teleconferenza di

presentazione puoi vedere la registrazione cliccando il link sottostante:

 

http://connectpro28877258.adobeconnect.com/p8m815wo9t2/

(potrebbero servire alcuni secondi per caricare il video)"

 

Siamo nel 2015 le possibilità di ammodernare e rendere trasparente a costo molto, molto basso il lavoro sono moltissime,

gli amanuensi possono caratterizzare un altrettanto economico sistema .... destinato forse a sparire.

 

Il problema di fondo si lega ad un momento difficile in cui ogni giorno migliaia di persone abbandonano la nazione

pur mantenendo momentaneamente il diritto/dovere di contribuire a buttare acqua nel secchio senza fondo della spesa pubblica

 

si uscirà .... in qualche modo .... da questa assurda situazione ma .... è il caso di "pensare" a come far partecipare alla vita condominiale quanti vorrebbero ma non possono e con i pochi giorni tra la notifica dell'assemblea e l'assemblea stessa.

 

Alcune piccole cose si possono fare senza grossi stravolgimenti

magari nel verbale di assemblea l'amministratore potrebbe indicare la sede e la data esatta della successiva assemblea ordinaria

(cosa cui arriveremo certamente ... al momento alcuni amministratori via mail mi chiedono con un certo anticipo se una determinata data và bene)

poi ... la gestione di inviti ed avvisi di pagamento via mail

 

(i mav ... si possono pagare anche se ci si trova dall'altra parte del mondo ... ma il numeretto che consente il pagamento è un numeretto che conosce solo la banca e che finisce nella posta 'cartacea' raccolta e magari non leggibile per tanto tempo ... inutile alimentare la morosità incolpevole ...).

Non si può dimenticare che sempre più spesso nuovi condomini parlano e capiscono poco la nostra lingua .... a loro assistere alle caotiche assemblee condominiali risulta spesso incomprensibile .... è vivo il desiderio di approfondire con i tempi necessari ... quanto sentito ... e magari non trascritto nel riassunto verbalizzato.

×