Vai al contenuto
Silence84

Vendita appartamento anni 50/60

Buonasera a tutti, 

Mi rivolgo a voi  poichè spero di avere persone che hanno avuto la mia stessa esperienza e che comprendano il lungo periodo di ansia che sto vivendo! Io e il mio compagno viviamo da circa 4 anni in un appartamento acquistato dal padre  e precedentemente affittato a vari coinquilini. L'appartamento si trova al terzo piano ed ha sovrastante solo un solo piano, é degli anni 50/60 con solaio sap in laterizio e travetti e come costruzione tutto cemento armato e traforatini. Per circa due anni e mezzo abbiamo avuto sopra di noi una signora anziana che non ci ha mai creato problemi a livello acustico ( anche se eravamo consci che le costruzione così in cemento armato e con questo tipo di solaio sono quelli peggiori a livello acustico). L' anno scorso la signora é deceduta e la famiglia che abita al quarto piano vicino a quello della signora ha acquistato l'appartamento e lo ha unito al suo frazionandolo e dividendolo in due appartamenti, da li é cominciato l'inferno! I lavori sono durati 9 mesi hanno demolito un parete portante e altre pareti con foratini, spostato il.bagno nella camera di fondo, creandone uno adiacente alla cucina, tolto tutti i pavimenti, massetto, rifatto gli impianti e hanno rischiato di sfondellarci il solaio! abbiamo avuto vari danni di intonaco e calcinacci d 'appertutto! Sorvolando tutto ciò che appartiene al passato, hanno messo un parquet non preoccupandosi di mettere nemmeno un materassino per l'insonorizzazione! Da quando hanno messo la camera dei figli sopra la nostra io sono costretta ad andare a dormire alle due di notte poichè il figlio che ha 18 anni rientra quasi sempre a quell'ora ed é impossibile dormire dalle tallonate,tonfi sordi, roba che cade sul pavimento come se fosse in casa nostra ma la cosa, peggiore sono il rimbombo dei talloni e le  vibrazioni  che si propagano dal solaio alle pareti!l'unica soluzione é stata vendere in quanto insoronizzare un appartamento da 90 mq é una cifra astronomica e sicuramente si risolverebbe solo parzialmente il.problema!fra un mese abbiamo il rogito ma i signori che hanno acquistato non mi hanno chiesto niente riguardo all' acustica e io ovviamente non ho detto niente! Io non ho avuto altra scelta se non vendere e ora volevo sapere( se essendo l appartamento del 57 ) il.compratore può rivalersi su di noi  in quanto il peggioramento é dovuto dalla  cattiva ristrutturazione e maleducazione degli incivili di sopra!io non ho fatto fare ne perizie ne ho voluto litigare in quanto so già che non avrebbe portato a niente ma ora ho un ansia allucinante che dopo il rogito i signori possano Intentare una causa per il vizio che ha l'immobile! Possibile che per colpa di quello di sopra dobbiamo rimetterci noi? sto solo cercando di uscire da un incubo, una situazione invivibile che mi crea ansia e non mi fa più vivere serenamente! Grazie e scusate se mi sono dilungata.

Silence84 dice:

Io non ho avuto altra scelta se non vendere e ora volevo sapere( se essendo l appartamento del 57 ) il.compratore può rivalersi su di noi  in quanto il peggioramento é dovuto dalla  cattiva ristrutturazione e maleducazione degli incivili di sopra!io non ho fatto fare ne perizie ne ho voluto litigare in quanto so già che non avrebbe portato a niente ma ora ho un ansia allucinante che dopo il rogito i signori possano Intentare una causa per il vizio che ha l'immobile!

Guarda che il forum è pieno di discussioni inerenti le problematiche che illustri e dei rapporti coi vicini più o meno rumorosi o maleducati

Ciò detto,  non mi pare ti si possa intentare alcunché dopo che vendi l'immobile. 

Se ogni acquirente dovesse intentare una causa per i vizi di cui parli, si rischia di annullare la maggior parte dei rogiti stipulati.

Circa i lavori di ristrutturazione effettuati, presumo che sia stati regolarmente autorizzati. In ogni casi riguardano una proprietà privata. Quindi non influiscono cul tuo rogito.

Non vedo, pertanto i motivi di tale ansia.

Serena e vai avanti coi tuoi programmi.

 

 

Devi considerare che una certa percentuale di appartamenti viene senz'altro venduta a causa di problematiche di questo genere. L'abitazione viene acquistata così com'è e nessuno può ritenerti in seguito responsabile del comportamento e della maleducazione degli altri, ovviamente se tu facessi presente preventivamente questo problema dubito che troveresti un acquirente, ma questo è al massimo un problema di carattere etico di cui dovresti tener conto ma certamente non legale.

  • Mi piace 1

Inserite nel rogito che l'appartamento si vende nello stato di fatto e di diritto in cui si trova con la formula visto e piaciuto. Eventuali altri accordi, potrete inserirli, se necessari.

 

Vi ringrazio davvero! avevo letto varie cose fra le quali che il compratore dopo il rogito avrebbe 8 giorni di tempo per dimostrare che l'immobile ha un vizio e che potrebbe intentare una causa per risarcimento, in quanto non può  godere a pieno dell'immobile acquistato, ma se fosse vero lo sarebbe un po per tutti i rogiti come giustamente mi avete detto! Dove andrò a vivere avrò persone di fianco ma non sopra la mia testa e per me é già un grande cambiamento! Speriamo che prosegua tutto per il meglio 🙂 sono nel cuore a tutte le persone che vivono questo tipo di problemi e che non possono godere della tranquillità della propria abitazione per colpa dell'incivilta delle persone! Stimo chi continua a combattere e non li lascia vincere! Io purtroppo sono arrivata troppo alla frutta ^^"

  • Mi piace 1
Silence84 dice:

Dove andrò a vivere avrò persone di fianco ma non sopra la mia testa e per me é già un grande cambiamento!

Sopra di te, le stelle.

Goditele e in bocca al lupo.😊

  • Mi piace 1

Penso che puoi stare tranquilla. Una persona sensibile al rumore, magari a queste cose ci fa caso, chiede, si informa e probabilmente il tuo appartamento non lo avrebbe comprato.

Ad esempio tu con il tuo nuovo acquisto sei stata accurata su questo aspetto.

Metti uno tipo mio marito: alle due di notte non sentirebbe manco una scuola di tip-tap al piano superiore e vivrebbe sereno nel tuo appartamento.

Silence84 avrebbe dovuto, prima di vendere, quantomeno consultare un buon avvocato specializzato in diritto civile, contratti e diritto condominiale.

 

Secondo me ha poco da stare tranquilla perchè c'è un margine, seppur risicato, di diritto dell'acquirente a confidare nella buona fede e correttezza del venditore fin dalle primissime fasi di formazione del contratto. Ancor di più se di mezzo c'è un'agenzia immobiliare.

 

Poi una cosa è ottenere "l'ok" dell'Ufficio Tecnico del Comune per la modifica degli spazi interni di casa propria, un'altra invece è valutare come queste modifiche vadano ad impattare sulla originaria destinazione degli spazi in modo tale da creare di fatto nei vicini un peggioramento della pacifica conduzione di casa e delle normali attività quotidiane.

 

Per esempio se lo stabile ha tutte le camere ad est ed io invece decido di farci un wc tramite progetto regolare, ciò non preclude la possibilità ai vicini di farmi causa e costringermi a ripristinare tutto com'era prima oppure insonorizzare la loro "opera".

 

Che poi la tollerabilità dei rumori sia anche soggettiva è un altro discorso perchè chi compra potrebbe per assurdo essere più "casinista" di quelli di sopra e ribaltare la situazione che ha "costretto" Silence84 a vendere.

  • Mi piace 1
Haoren dice:

Poi una cosa è ottenere "l'ok" dell'Ufficio Tecnico del Comune per la modifica degli spazi interni di casa propria, un'altra invece è valutare come queste modifiche vadano ad impattare sulla originaria destinazione degli spazi in modo tale da creare di fatto nei vicini un peggioramento della pacifica conduzione di casa e delle normali attività quotidiane.

Dal post iniziale mi pare chiaro come siano stati i vicini del piano di sopra ad effettuare i lavori di ristrutturazione, quindi non vedo come @Silence84 potrebbe essere ritenuta responsabile di eventuali peggioramenti all'acustica.

Una casa degli anni '50/60 non è soggetta ai requisiti acustici inseriti per legge dal 1997 per cui Silence84 credo che possa stare tranquilla.

Mi piacerebbe porle una domanda: quando i potenziali acquirenti visitavano la casa non sentivano il rumore? (Pura curiosità la mia)

 

Aggiungo però che, correggetemi se sbaglio, in caso di ristrutturazioni di una certa entità come quella avvenuta al piano di sopra, la legge preveda che l'appartamento sia a norma con le leggi di cui sopra. Tanto più che, avendo tolto il massetto, sarebbe stato intelligente come minimo prevedere un tappetino antirumore, anti calpestio, ecc. E forse Silence84 avrebbe avuto la legge dalla sua parte chiedendo di rifare i lavori a norma invece di scappare.

 

Il lato umano e morale non lo discuto, ognuno fa quello che crede. Io mi sentirei un verme a vendere una casa dove non si dorme e non c'è tranquillità (a meno che non vendessi a un sordo) ma con la sua morale ognuno ci fa i conti da solo.

 

 

Athena T. dice:

Una casa degli anni '50/60 non è soggetta ai requisiti acustici inseriti per legge dal 1997 per cui Silence84 credo che possa stare tranquilla.

Mi piacerebbe porle una domanda: quando i potenziali acquirenti visitavano la casa non sentivano il rumore? (Pura curiosità la mia)

 

Aggiungo però che, correggetemi se sbaglio, in caso di ristrutturazioni di una certa entità come quella avvenuta al piano di sopra, la legge preveda che l'appartamento sia a norma con le leggi di cui sopra. Tanto più che, avendo tolto il massetto, sarebbe stato intelligente come minimo prevedere un tappetino antirumore, anti calpestio, ecc. E forse Silence84 avrebbe avuto la legge dalla sua parte chiedendo di rifare i lavori a norma invece di scappare.

 

Il lato umano e morale non lo discuto, ognuno fa quello che crede. Io mi sentirei un verme a vendere una casa dove non si dorme e non c'è tranquillità (a meno che non vendessi a un sordo) ma con la sua morale ognuno ci fa i conti da solo.

 

 

Mah giusto come  tranquillità  morale per silence..

La coppia che aveva l'appartamento sotto al nostro  è  scappata dopo tre anni a causa del casino che facevamo.  La famiglia che lo ha acquistato ci trova silenziosi e tranquilli. E sinceramente non facciamo certo tutta l'attenzione maniacale a cui ci costringevano prima.

 

  • Mi piace 1

Buonasera a tutti, riprendendo la domanda che mi aveva posto Athena, le svariate volte che i compratori sono venuti a far visita erano orari in cui la famiglia non era in casa, ma sicuramente se ne accorgeranno poichè il secondo appartamento é stato occupato " per la mia felicità" proprio oggi e la seconda parte frazionata é ancora peggiore in quanto hanno messo un pavimento diverso che funge ancora di più da cassa di risonanza! Io ovviamente mi sento una ... a vendere e mi dispiace da morire poichè essendo una persona educata e corretta ma non ho altra scelta! anche ieri notte ho passato la notte insonne fino alle tre  e la mattina alle 8 di nuovo tonfi, spostamenti di mobili ,corse un incubo!purtroppo mi hanno condizionato la vita e vivo con l'ansia quando rientro qui dentro! Comunque sia i vari pareri che ho sentito mi hanno confermato che i rumori di un altra propietá non possono essere considerati vizi occulti qui di cercherò di sopportare un altro mese fino al rogito e tranquillizzarmi ^^

io prima di vendere avrei fatto fare una perizia del rumore, anche sopra di me hanno rifatto i pavimenti e da allora viviamo con rumori pesanti in testa, è pur vero che la percezione del rumore è soggettiva, infatti mia moglie non sente nulla e non ci fa caso, mentre a me viene l'ansia, ma è anche vero che non puoi rifare il pavimento andando oltre la soglia del rumore consentita per legge, se loro hanno fatto i lavori male, non eri tu a dover vendere, ma loro a prendersi la responsabilità e mettere a norma il proprio pavimento

Modificato da Saturnocontro
  • Mi piace 2

Ti ringrazio del parere saturnocontro e non hai tutti i torti anzi, purtroppo non ci ho nemmeno provato poiché questo signore é il proprietario di un agenzia immobiliare, lavora tutti i giorni con le case e si occupa anche di ristrutturazioni e conosce bene questo tipo di problematiche ed ha voluto andarci letteralmente in tasca fregandosi del rispetto delle persone ( questo é quello che mi manda più in bestia! )É amico dell'amministratore e di tantissimi esperti nel campo lavorando nel settore e sicuramente aveva il coltello dalla parte del manico.

Modificato da Silence84
Saturnocontro dice:

se loro hanno fatto i lavori male, non eri tu a dover vendere, ma loro a prendersi la responsabilità e mettere a norma il proprio pavimento

Quoto in toto quanto dici, soprattutto perché hanno lavorato sul massetto e non sarebbe costato nulla inserire un tappetino anti-rumore. 

 

Saturnocontro dice:

anche sopra di me hanno rifatto i pavimenti e da allora viviamo con rumori pesanti in testa,

@Saturnocontro Anche da me il problema è notevolmente peggiorato dopo che hanno posto un pavimento sopra quello esistente senza utilizzare i giusti criteri. Se prima sentivo dei rumori venire dal piano di sopra questi erano però tollerabili e non mi davano alcun fastidio; dopo i lavori sentivo anche le conversazioni e il gatto che saltava dal letto al pavimento. Immagina il resto…

Volevo chiederti quindi - sperando che Silence84 non me ne voglia - se puoi darmi info maggiori al riguardo. Ad es. che tipo di pavimento c'era prima, il nuovo, che lavori hanno fatto ecc. perché, anche se ci sono casi come il nostro, teoricamente tutti dicono che un pavimento sopra l'altro dovrebbe attutire il rumore per l'aumento della massa mentre invece alla prova dei fatti ho rilevato il contrario. Grazie.

  • Mi piace 1
Athena T. dice:

Quoto in toto quanto dici, soprattutto perché hanno lavorato sul massetto e non sarebbe costato nulla inserire un tappetino anti-rumore. 

 

@Saturnocontro Anche da me il problema è notevolmente peggiorato dopo che hanno posto un pavimento sopra quello esistente senza utilizzare i giusti criteri. Se prima sentivo dei rumori venire dal piano di sopra questi erano però tollerabili e non mi davano alcun fastidio; dopo i lavori sentivo anche le conversazioni e il gatto che saltava dal letto al pavimento. Immagina il resto…

Volevo chiederti quindi - sperando che Silence84 non me ne voglia - se puoi darmi info maggiori al riguardo. Ad es. che tipo di pavimento c'era prima, il nuovo, che lavori hanno fatto ecc. perché, anche se ci sono casi come il nostro, teoricamente tutti dicono che un pavimento sopra l'altro dovrebbe attutire il rumore per l'aumento della massa mentre invece alla prova dei fatti ho rilevato il contrario. Grazie.

Athena non ti so dare una risposta, in quanto non sono mai stato nell'appartamento di sopra, mi ricordo però che un tizio del settore ai tempi mi disse che i vecchi pavimenti avevano il massetto migliore di quelli che spesso fanno oggi, soprattutto di quelli fatti in economia, infatti al piano sotto al mio non sentono nulla e noi di confusione ne facciamo parecchia, camminiamo fino a tardi, c'è il cane che corre e salta su e giù dai divani ecc. però non si sono mai lamentati, quindi deduco che non si sentano i rumori e i miei pavimenti avranno ormai quasi 100 anni,  infatti mi guardo bene dal rifarli

il fatto è che magari un pavimento moderno va bene per un edificio moderno ma non per uno vecchio

per quanto riguarda la copertura dei pavimenti...secondo me non è sufficiente, se poi sotto ai due strati c'è cmq una cassa di risonanza

 

  • Grazie 1
Athena T. dice:

Quoto in toto quanto dici, soprattutto perché hanno lavorato sul massetto e non sarebbe costato nulla inserire un tappetino anti-rumore. 

 

@Saturnocontro Anche da me il problema è notevolmente peggiorato dopo che hanno posto un pavimento sopra quello esistente senza utilizzare i giusti criteri. Se prima sentivo dei rumori venire dal piano di sopra questi erano però tollerabili e non mi davano alcun fastidio; dopo i lavori sentivo anche le conversazioni e il gatto che saltava dal letto al pavimento. Immagina il resto…

Volevo chiederti quindi - sperando che Silence84 non me ne voglia - se puoi darmi info maggiori al riguardo. Ad es. che tipo di pavimento c'era prima, il nuovo, che lavori hanno fatto ecc. perché, anche se ci sono casi come il nostro, teoricamente tutti dicono che un pavimento sopra l'altro dovrebbe attutire il rumore per l'aumento della massa mentre invece alla prova dei fatti ho rilevato il contrario. Grazie.

Per quanto riguarda il mio caso invece é stato tolto il pavimento in graniglia, tolto il massetto , rifatto gli impianti a pavimento sfondellandomi quasi il solaio con cadute di intonaco e varie crepe, poi hanno rimesso non so quale tipologia di massetto ( sempre che lo abbiano messo non so cosa abbiano posto come matieriale) e una parte é parquet che fa da cassa di risonanza un altro gres a mio avviso ancora peggiore! Ovviamente mi era stato detto che il proprietario avrebbe messo il materiale tappetino fonoisolante e successivamente quando i muratori sono scesi per intonacarmi il soffitto mi hanno riferito che non li hanno inseriti perché impossibile con la tipologia di pavimento! Altra presa in giro nei miei confronti. Sicuramente queste tipologie di pavimenti aumentano ancora di più la propagazione di  vibrazioni e il riverbero poi vai a sapere se hanno creato anche ulteriori ponti acustici..A questo punto le penso un Po tutte!il.lavoro é durato 8/9 mesi 

Grazie Silence84 per le info. Penso che o ti hanno detto delle balle o sono tutti stupidi, proprietario e ditta, perché lo strato isolante si mette SOTTO il massetto proprio perché più efficace che tra massetto e pavimento. Inoltre, lo ribadisco, i lavori dovevano essere fatti a norma anche per il rumore e loro sono stati solo fortunati che tu non li abbia citati in tribunale. Avresti potuto vincere tranquillamente. Spero lo facciano i nuovi proprietari. Un po' di rispetto ci vuole, per le norme e per le persone! 

  • Mi piace 1

Aggiornamento, i signori stanno portando varie ditte di ristruttarizioni ed entrati nell' argomento io ho accennato che come tanti condomini degli anni 60 si sentono rumori molto accentuati, ovviamente non specificando di quello che hanno fatto quelli di sopra ma comunque sia faranno delle modifiche e controsoffitature, non ho idea della percentuale del rumore che riusciranno ad eliminare ma non ce la facevo a non dire niente, non voglio che vedano a vivere la situazione orribile che sto vivendo io! A me manca un mese ad andare via e mi sento più sollevata ora che so che faranno un opera di insonorizzazione 🙂

Modificato da Silence84

Cara Silence, ti stimo molto per la tua preoccupazione e per aver accennato al fatto del rumore. Ovviamente tu ormai non entrerai più in contatto con queste persone ma, se potessi, verrei io lì a fermarli dal fare insonorizzazioni. Da sotto sono perfettamente inutili, tolgono parte del rumore aereo ma il calpestio rimane. Mentre non rimangono più sul conto i soldini spesi.

  • Mi piace 1
Silence84 dice:

Aggiornamento, i signori stanno portando varie ditte di ristruttarizioni ed entrati nell' argomento io ho accennato che come tanti condomini degli anni 60 si sentono rumori molto accentuati, ovviamente non specificando di quello che hanno fatto quelli di sopra ma comunque sia faranno delle modifiche e controsoffitature, non ho idea della percentuale del rumore che riusciranno ad eliminare ma non ce la facevo a non dire niente, non voglio che vedano a vivere la situazione orribile che sto vivendo io! A me manca un mese ad andare via e mi sento più sollevata ora che so che faranno un opera di insonorizzazione 🙂

Hai la mia sincera ammirazione, potevi far finta di niente e lasciare che scoprissero tutto una volta entrati nell'abitazione, ma hai preferito avvisare così che potessero porvi rimedio, pur rischiando di compromettere la tua posizione. Se più persone fossero come te questo paese forse sarebbe migliore, invece di essere la Patria dei Furbi.

  • Mi piace 3

Io però spero tanto che intervenendo anche sui foratini delle pareti e isolando anche alcune pareti che possano un Po smorzare le vibrazioni e un Po rumore, io ormai mi ci sono esaurita 😞non sono del mestiere ma ci spero anche perché non mi andrá mai giù anche se vado via purtroppo! Grazie Esmeralda non é che abbia fatto molto ma non ho tantissima scelta, spero serva a qualcosa, la nipote che si occupa dei lavori é un ingegnere edile quindi spero che riesca a ovviare al rumore anche se vorrei tanto che andassero su a fare il .... alle persone di sopra!scusate il linguaggio scurrile e grazie a tutti.

Modificato da Silence84
  • Mi piace 1
Silence84 dice:

Ti ringrazio del parere saturnocontro e non hai tutti i torti anzi, purtroppo non ci ho nemmeno provato poiché questo signore é il proprietario di un agenzia immobiliare, lavora tutti i giorni con le case e si occupa anche di ristrutturazioni e conosce bene questo tipo di problematiche ed ha voluto andarci letteralmente in tasca fregandosi del rispetto delle persone ( questo é quello che mi manda più in bestia! )É amico dell'amministratore e di tantissimi esperti nel campo lavorando nel settore e sicuramente aveva il coltello dalla parte del manico.

Salve,

sottolineo solo una cosa. La legge ti dava il coltello dalla parte del manico.

Non le conoscenze di Tizio o Caio.

Bisogna confidare nella legge.

Come ha detto Saturnocontro le modifiche fatte devono rispettare requisiti di legge. Perchè è vero che gli edifici di antica costruzione non devono rispettare determinati requisiti di legge. Ma se vengono fatte delle ristrutturazioni pesanti allora tutto cambia.

Avresti dovuto far venire un tecnico e quantificare i decibel di rumore provocati.

Questo ti avrebbe dato 2 opzioni:

a) se erano fuori scala, intimavi a quelli di sopra di rifare i lavori altrimenti gli avresti fatto causa con risarcimento danni.

b) se erano nella norma e quindi risultavi tu più sensibile, avresti venduto più a cuor leggero.

 

Di fatto ora ti trovi nella stessa situazione di prima. Cioè prima nervosa ed ora nel panico per paura che i compratori possano rifarsi.

Ed in effetti se loro facessero venire un tecnico che valutasse che i rumori sono sopra scala e che ciò era preesistente alla vendita, sarebbero legittimati ad agire contro di te.

Anche solo chiedendo uno storno dal prezzo di vendita.

Visto che comunque hai accennato al problema l'unica cosa è sperare che con i lavori che facciano tutto si risolva per entrambi 🙂 

 

Cordiali saluti.

  • Mi piace 1
×