Vai al contenuto
nextpaco

Vademecum risoluzione consensuale anticipata contratto locazione febbraio 2017

Salve a tutti,

 

visto che non capita tutti i giorni di risolvere un contratto di locazione, ad oggi riepilogando le operazioni da fare sono:

 

1. Stilare un verbale di consegna;

2. Visitare l'immobile e controllare insieme al conduttore che tutto sia nelle condizioni pattuite, altrimenti bisogna segnare tutto sul verbale;

3. Farsi consegnare le chiavi dal conduttore (l'inquilino) e firmare il verbale;

4. Pagare l'F24 elide utilizzando il codice tributo 1503, come descritto qui: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/Registrare/Registrazione+contratti+beni+immobili/Adempimenti+successivi/Risoluzione/

 

Purtroppo nel mio caso l'inquilino ha perso il lavoro da un po' di tempo e non riesce più a pagare regolarmente il canone di affitto così abbiamo deciso consensualmente di rescindere anticipatamente il contratto di locazione, anche se ormai è in arretrato di oltre tre mensilità e posso detrarne dalla caparra soltanto due. Sperando che l'immobile venga lasciato in buone condizioni.

 

Ho dimenticato qualcosa da fare? Consigli?

 

Ringrazio anticipatamente chi mi risponderà.

Salve a tutti,

 

visto che non capita tutti i giorni di risolvere un contratto di locazione, ad oggi riepilogando le operazioni da fare sono:

 

1. Stilare un verbale di consegna;

2. Visitare l'immobile e controllare insieme al conduttore che tutto sia nelle condizioni pattuite, altrimenti bisogna segnare tutto sul verbale;

3. Farsi consegnare le chiavi dal conduttore (l'inquilino) e firmare il verbale;

4. Pagare l'F24 elide utilizzando il codice tributo 1503, come descritto qui: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/Registrare/Registrazione+contratti+beni+immobili/Adempimenti+successivi/Risoluzione/

...

Ho dimenticato qualcosa da fare? Consigli?

5. consegnare in Agenzia mod. RLI per la risoluzione unitamente alla copia del F24 Elide pagato.

 

Nel verbale di riconsegna immobile annotare che il deposito cauzionale viene trattenuto a parziale (o totale se vi accordate di cancellare in toto il debito) pagamento dei canoni arretrati e di eventuali lavori che si dovessero rendere necessari per la sistemazione dell'immobile di cui dovrai fare l'elenco nel verbale stesso (e a cui seguiranno relative fatture a lavori ultimati).

Se la tassa di registro è a carico del conduttore fatti dare subito le 67€ per la risoluzione (o comunque la quota che deciderete essere a suo carico).

Manca anche:

1) stato dei pagamenti delle quote condominiali;

2) lettura contatori acqua, gas ed energia elettrica;

3) chiusura utenze gas e luce.

e verificare che tolga la residenza dall'appartamento in modo tale che il prossimo inquilino non si trovi ad affrontare problemi in comune per la residenza 🙂

5. consegnare in Agenzia mod. RLI per la risoluzione unitamente alla copia del F24 Elide pagato.

 

Nel verbale di riconsegna immobile annotare che il deposito cauzionale viene trattenuto a parziale (o totale se vi accordate di cancellare in toto il debito) pagamento dei canoni arretrati e di eventuali lavori che si dovessero rendere necessari per la sistemazione dell'immobile di cui dovrai fare l'elenco nel verbale stesso (e a cui seguiranno relative fatture a lavori ultimati).

Se la tassa di registro è a carico del conduttore fatti dare subito le 67€ per la risoluzione (o comunque la quota che deciderete essere a suo carico).

Nel mio caso il deposito cauzionale non basta nemmeno a saldare le mensilità arretrate, quindi come d'accordo con l'inquilino viene trattenuto totalmente (e ci mancherebbe...)

 

Anche la tassa di risoluzione di € 67,00 sarebbe a carico del conduttore, ma mi toccherà pagare anche questa.

 

Manca anche:

1) stato dei pagamenti delle quote condominiali;

2) lettura contatori acqua, gas ed energia elettrica;

3) chiusura utenze gas e luce.

Nel mio caso le quote condominiali venivano pagate mensilmente insieme al canone, quindi sono rimaste in arretrato quanto i canoni non pagati.

Per quanto riguarda le utenze (acqua, luce, gas, ecc.), il conduttore mi ha già comunicato che ha disdetto tutto. In questo caso, come faccio a controllare che, ad esempio, la caldaia e gli altri elettrodomestici funzionino ancora?! Giusto per scrupolo, inserisco nel verbale che mi riservo di controllare?! Tanto non cambia nulla, il conduttore non ha soldi...

 

e verificare che tolga la residenza dall'appartamento in modo tale che il prossimo inquilino non si trovi ad affrontare problemi in comune per la residenza 🙂
×