Vai al contenuto
Mell

Usucapione - può il condominio fare istanza di usucapione senza il consenso di un condomino proprietario?

Cercherò di essere breve perché l’argomento è molto complesso: trattasi di un piccolo condominio che ha sul confine un piccolo terreno (un fazzoletto che funge da zona verde) di proprietà esclusiva di un condomino che non lo usa personalmente, ma lo ha lasciato usare al condominio.

Il condomino ha proposto la cessione al condominio con atto di vendita senza riscuotere il corrispettivo, ma solo con la richiesta che le spese dell’atto (che vengono pagate dalla parte acquirente) non ricadano sui suoi millesimi. Il condominio si è opposto e di conseguenza il proprietario ha deciso che si tiene la proprietà del terreno anche se la lascia a disposizione del condominio.

Adesso il condominio vuole fare istanza di usucapione, ma logicamente il condomino si oppone.

Può il condominio fare istanza di usucapione senza il consenso di un condomino proprietario?

Il punto non è iniziare la pratica per usucapire l'immobile senza il consenso del proprietario bensì verificare se ne esistano le condizioni.

Poiché è necessario che si verifichino determinate condizioni, sarà opportuno, prima di intraprendere qualsiasi azione, che se ne abbia la certezza.

Questo è un link attraverso il quale si avrà un quadro più ampio della fattispecie.

http://www.dirittoprivatoinrete.it/usucapione.htm

I diritti da una parte dicono che ci sono dall'altra no; è tutto da dimostrare.

Al di là di questo, se il condominio vuole andare avanti e intentare una causadi usucapione, la decisione di acquisire la proprietà su un bene immobile tramite questa procedura, va presa all'unanimità?

Logicamente il condomino proprietario esclusivo si dissocerà da qualsiasi operazione al riguardo.

In caso di accordo non raggiunto chi ha l'interesse di usucapire un diritto, purtroppo, dovrà adire al Giudice.

×