Vai al contenuto
flaviaa_c

Uso privato stenditoio comune

Buongiorno,

il mio condominio ha un locale stenditoio comune accessibile ed utilizzabile da tutti i condomini, recentemente è apparso uno stendino a muro (avvitato alle pareti) installato in autonomia ed a proprie spese da un condomino con un cartello che dice di non usarlo perchè tale stendino è stato installato e pagato da tal dei tali e pertanto è di suo uso esclusivo.

Nel locale sono presenti altri stendini installati anche da singoli ma di uso comune. Tale nuovo stendino non occupa l'intero locale e non pregiudica l'utilizzo del locale da parte degli altri.

E' lecito tale comportamento?

Potete per favore indicarmi eventuale normativa per rispondere a tale signore?

 

grazie

per come lo descrivi, visto il locale è comune a tutti, ritengo corretto il comportamento del condomino che ha installato a sue spese un proprio stendino.

 

art. 1102 c.c.

 

Ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto. A tal fine può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il miglior godimento della cosa.

Il partecipante non può estendere il suo diritto sulla cosa comune in danno degli altri partecipanti, se non compie atti idonei a mutare il titolo del suo possesso.

Non contesto tanto l'installazione quanto il cartello con la pretesa di utilizzo privato ed esclusivo.

Siamo in tanti, se tutti facessimo così.....dopo il terzo non ci sarebbe più spazio.

in questo caso non è possibile l'installazione perché non rispetta la norma dell'art. 1102, in quanto impedisce agli altri di farne parimenti uso

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×