Vai al contenuto
FABIOGI

Uso area comune quando ogniuno ha una area privata che non vuole usare

Buongiorno a tutti, sono nuovo del sito e quindi spero di non aver commesso imprecisioni nell'area dove formulare la domanda.

Veniamo al sodo . Abito un una villettina inserita in una schiera. Sono 6 appartamenti, e la disposizione delle villettine è a forma di ferro di

cavallo. Una C in ogni lato vi sono 2 abitazioni. Nella parte interna della C si viene a formare un atrio laddove si trovano gli ingressi agli appartamenti. Nella parte esterna alla C ogni appartamento ho il proprio giardino privato.

Nel corso degli anni nessun problema, ma purtroppo un nuovo arrivato ha trasformato l'atrio con gli ingressi agli appartamenti in un parco giochi per bambini, nonostante abbia il proprio giardino privato ( che non usa ).

 

Non esiste un regolamento condominiale e neppure abbiamo l'amministratore. Come dicevo siamo sempre andati d'accordo, ma purtroppo il nuovo arrivato sostiene che essendo area comune lui può fare ciò che crede nel rispetto degli orari.

Io ed altri abbiamo già fatto presente di usare il suo giardino, non per gli schiamazzi, infatti i bambini si sposterebbero di pochissimi metri, ma soprattutto per evitare altri danni visto che ne sono già stati causati, per esempio alle porte d'ingresso...pallonate sui vetri eccetera.

Questi danni non sono neppure stati risarciti perché ci ha chiesto di provare la colpevolezza dei bambini ......( no comment )

Tra l'altro questa sona centrale è anche più piccola dei vari giardini di proprietà individuale

 

Ho letto diverse interpretazioni sull'uso delle aree comuni ma più o meno tutte si riferiscono ad aree condominiali laddove esiste un giardino unico per tutti . Personalmente credo che nel caso in cui ogni condomino abbia la sua porzione privata debba usare quella e non "invadere" le aree comuni.

Anche se ritengo che quando ci si appella alle regole , si perde di vista il buon senso, mi servirebbe sapere se esiste una regola

 

GRAZIE MOLTE A TUTTI

Salve,

effettivamente ha ragione il condomino. Lui può fare uso della zona comune a patto che non ne muti la destinazione e non leda i diritti altrui.

Per questo servono i regolamenti, ad ogni modo in caso di danneggiamenti a prescindere dalla presenza o meno del regolamento chi causa un danno deve risarcire. Se solo i suoi bambini giocano nell'area, saranno loro ad aver causato il danno. Riunitevi e decidete se mettere un regolamento ed eventualmente un Amministratore.

La domanda specifica che consiglio di farvi e quindi dare una risposta nel regolamento è: quell'atrio può essere inteso come area giochi?

 

Cordiali saluti.

Grazie mille per la risposta. L'opzione di nominare un amministratore qualcuno di noi la ha pensata e pure la domanda se quell'atrio è un area giochi. Ovviamente il personaggio in questione, sostiene che non c'è bisogno di amministratore e l'atrio è una area comune per cui tutto va bene così.

 

Visto la estrema ostilità di costui, la superficialità di altri , a questo punto cosa si può fare per "obbligare" a inserire un regolamento e/un amministratore ?

 

Grazie

per prima cosa vi riunite e nominate un amministratore , che provvederà a costituire il condominio , successivamente fate il regolamento di condominio.

per prima cosa vi riunite e nominate un amministratore , che provvederà a costituire il condominio , successivamente fate il regolamento di condominio.

Salve,

attenzione che non è l'Amministratore a costituire il condominio. Esso nasce "ipso iure" e quindi a prescindere che vi sia un Amministratore nominato o meno.

 

Cordiali saluti.

 

Grazie mille per la risposta. L'opzione di nominare un amministratore qualcuno di noi la ha pensata e pure la domanda se quell'atrio è un area giochi. Ovviamente il personaggio in questione, sostiene che non c'è bisogno di amministratore e l'atrio è una area comune per cui tutto va bene così.

 

Visto la estrema ostilità di costui, la superficialità di altri , a questo punto cosa si può fare per "obbligare" a inserire un regolamento e/un amministratore ?

 

Grazie

Salve,

si conviene agire tramite regolamento ed eventualmente tramite Amministratore. Con il regolamento avrete la possibilità di imporre una regola. In merito all'atrio, dipende dallo stato dei luoghi, ogni edificio è diverso ed in merito all'area giochi dipende anche da come è stata costituita, cioè sono stati installati autonomamente dei giochi, oppure sono stati posizionati ad esempio scivoli per bambini mobili? ..eccc..

In assemblea ed eventualmente il nuovo Amministratore sapranno consigliarvi su come muovermi e cosa inserire nel regolamento...

 

Cordiali saluti.

×