Vai al contenuto
geppo30

Unità sfitta Danea Domustudio

Salve,

in un condominio che amministro c'è un appartamento in affitto che a breve sarà lasciato dal conduttore e quindi rientrerà nella piena disponibilità del proprietario. A tal proposito vi chiedo come configurare la nuova posizione dell'unità. Premesso che dovrò redigere un consuntivo per restituire il saldo positivo al conduttore che andrà via alla fine del mese, se configuro l'unità come sfitta Danea mi riporta un saldo positivo più elevato rispetto a quello che redige se l'unità non viene configurata come sfitta. Faccio un esempio: se il consumo dell'energia elettrica al 30/06 è di 400 € questo deve essere addebitato per intero al conduttore che rimane nell'appartamento fino al 30/06, ciò significa che il conduttore pagherà per intero quello che ha consumato. Se configuro dal 01/07 l'unità come sfitta il Danea addebita tale spesa al conduttore solo per 180 giorni quindi solo parzialmente, l'altra parte invece la mette a carico del proprietario e questo non è giusto in quanto fino al 30/06 della corrente elettrica se ne è servito solo il conduttore.

La domanda è: come addebitare al conduttore tutto quello che ha consumato fino all'ultimo giorno in cui è stato nell'appartamento?

Vorrei sapere la procedura da seguire con il Danea Domustudio.

Grazie.

Ciao,

con l'opzione subentro configuro l'unità come sfitta.

Già fatto ma il risultato è quello che ti ho descritto.

Tu che alternativa mi dai?

Ho risolto impostando il periodo di calcolo che prima non andava!

Grazie lo stesso!!!

×