Vai al contenuto
giovdett

Unità condizionatore esterna montata su facciata condominiale

Un nuovo condomino arrivato di recente nel nostro condominio, ha eseguito una serie di lavori all'interno del suo appartamento. Tra i vari lavori ha fatto installare sulla facciata esterna condominiale l'unità esterna split del condizionatore (il compressore), facendo un foro sulla facciata per far passare i tubi e il cavo elettrico, e staffando il compressore fisso sul muro della facciata condominiale. Il condizionatore è installato in una zona esterna poco visibile della facciata condominiale; io me ne sono accorto perché ho visto il buco dalla finestra del mio bagno, che si affaccia sulla facciata. Io non credo che questo sia permesso, in assenza di una qualsivoglia assemblea dei condomini e chiedo a voi conferma.

Grazie.

Un nuovo condomino arrivato di recente nel nostro condominio, ha eseguito una serie di lavori all'interno del suo appartamento. Tra i vari lavori ha fatto installare sulla facciata esterna condominiale l'unità esterna split del condizionatore (il compressore), facendo un foro sulla facciata per far passare i tubi e il cavo elettrico, e staffando il compressore fisso sul muro della facciata condominiale. Il condizionatore è installato in una zona esterna poco visibile della facciata condominiale; io me ne sono accorto perché ho visto il buco dalla finestra del mio bagno, che si affaccia sulla facciata. Io non credo che questo sia permesso, in assenza di una qualsivoglia assemblea dei condomini e chiedo a voi conferma.

Grazie.

Se non esistono divieti da parte comunale o stabilito nel RdC, non è necessaria nessuna autorizzazione per l'installazione dell'unità esterna del climatizzatore sulla facciata dello stabile;

https://www.condominioweb.com/linstallazione-di-un-condizionatore-non-e-sottoposta-a-particolari-autorizzazioni-amministrative-es.836

Il regolamento di condominio, datomi al momento del rogito, dice al punto 5:

"Ogni modificazione all'assetto e all'aspetto esteriore di tutti i Fabbricati di ogni quartiere, loro pertinenza, nonché delle attrezzature ed infrastrutture comuni, potrà aver luogo solo a seguito di deliberazioni prese a maggioranza assoluta dalle assemblee di tutti i partecipanti ad ogni Quartiere. Per "modificazione" si intende anche l'installazione di opere o manufatti murari e non murari anche se aventi carattere provvisorio o precario. "

Mi pare che escluda la installazione del compressore sulla facciata condominiale.

Che ne pensi?

Il regolamento di condominio, datomi al momento del rogito, dice al punto 5:

"Ogni modificazione all'assetto e all'aspetto esteriore di tutti i Fabbricati di ogni quartiere, loro pertinenza, nonché delle attrezzature ed infrastrutture comuni, potrà aver luogo solo a seguito di deliberazioni prese a maggioranza assoluta dalle assemblee di tutti i partecipanti ad ogni Quartiere. Per "modificazione" si intende anche l'installazione di opere o manufatti murari e non murari anche se aventi carattere provvisorio o precario. "

Mi pare che escluda la installazione del compressore sulla facciata condominiale.

Che ne pensi?

Da quanto dice il RdC allegato al rogito, quindi contrattuale, è necessario il permesso assembleare, se non lo ha chiesto si potrebbe chiedere di ripristinare lo stato precedente, ovvero togliere l'unità esterna del climatizzatore.
×